IL PESCE LEONE o VOLITANS

Da oggi voglio inaugurare un post quotidiano sui meravigliosi pesci che puoi incontrare nelle acque del Mar Rosso.
Documentandomi sul web, pubblicando foto realizzate da me o da amici, o trovando anche le foto nel web, ogni giorno prima di andare a nanna vi posterò alcuni scatti su un particolare pesce. Cercherò anche di documentarmi per fornirti notizie sul pesce del giorno e così facendo imparerò un sacco di cose su questo meraviglioso mare!
Spero l’iniziativa ti piaccia. Graditi commenti

Il pesce leone è a mio giudizio uno dei più begli abitanti della barriera. E’ lungo circa una quarantina di centimetri e nuotando con le lunghe e variopinte pinne distese ha un aspetto elegantissimo. Durante il giorno spesso potete vederlo capovolto nascosto in anfratti rocciosi. Di giorno è quasi sempre fermo o si muove molto lentamente. Vederlo nuotare nel blu è abbastanza raro, quasi sempre si muove aderendo alle rocce. Spesso è in gruppi di 4 o 5 pesci. Si ciba di piccole prede animali. E’ molto frequente incontrarlo nelle ore notturne mentre si ciba di molluschi che vivono nascosti sotto la sabbia.
Altamente spettacolare, è tuttavia pericoloso, quindi non toccatelo assolutamente! Non toccare nulla sottacqua è comunque una delle regole principe di subacquei e snorkelisti!
Nella pinne dorsale ci sono delle spine che contengono delle ghiandole velenifere che rendono questo pesce tra i più pericolosi e temuti dai subacquei.

Le ghiandole velenifere di questo pesce sono contenute negli aculei che formano la pinna dorsale. Si tratta di un veleno di tipo proteico e quindi termolabile (l’effetto del veleno si neutralizza somministrando calore nella parte del corpo lesa). In caso di puntura: chiamare il medico, sciacquare la parte in acqua salata (MAI in acqua dolce) , immergere la parte colpita in acqua molto calda (40-45 gradi per un’ora o più)  e togliere gli eventuali aculei dalla pelle con una pinzetta…disinfettare la parte.

Una difficile foto realizzata da F.Velez

E’ abbastanza facile realizzare un bello scatto di un pesce leone data la sua fotogenicità! Più difficile è fotografare questo splendido animale di fronte dato che è estremamente sfuggente! La foto qui sopra trovata nel web è assolutamente difficile! In anni di immesioni non mi è mai capitato di vedere un Pesce Leone in questa posa, men che mai riuscire a fotografarlo con corretta messa a fuoco! E giustamente questa incredibile foto è valsa il primo premio ad un concorso fotografico!

Nel breve filmato qui sotto lo scatto di un pesce leone in un’immersione notturna


CERCHI LAVORO A SHARM?? PROVA QUI

Pubblicato in facebook alle ore 20,00 del 12 aprile

Contatto facebook: Mohamed Farid

Guest Relations Agent

Sheraton Sharm Hotel, Resort, Villas and SPA announces its need to occupy the position of Guest Relations Agent, The following criteria should be filled:
* Females only are welcomed to apply
* Non- Egyptians are required
* Good looking
* Previous Experience in the Guest relations field in well-known company or a reference reachable one

**** Interested candidates send their CVs on mohamed.kamel@shaeraton.com

PATITI DI ASTROLOGIA? A SETTEMBRE AD ALESSANDRIA

Chi ha voglia di passare una settimana di vacanza al mare godendo di sole e di astrologia? Da 20 anni il Cida (Centro Italiano Discipline Archeologiche) organizza ogni settembre una settimana di vacanza-studio in posti sempre suggestivi e turisticamente interessanti. Di giorno mare, chiacchiere, relax ed escursioni. Prima di cena due ore di incontri astrologici con argomenti per tutti i gusti e per tutti i livelli. Quest’anno la meta è l’Egitto, la costa vicino ad Alessandria, il periodo dal 24 settembre al 1 ottobre.
Ecco che cosa scrivono i nostri due intrepidi organizzatori, Arturo Zorzan e Nadia Paggiaro:
“Dallo splendore di Alessandro Magno e delle sue opere monumentali alla lussureggiante meraviglia dell’Oasi di Siwa, abitata da una popolazione con costumi e tradizioni di origine berbera, ad Alessandria d’Egitto, città storica e centro culturale e artistico, arricchito di recente dalla nuova Biblioteca Alessandrina.
Dal momento che ad Alessandria non ci sono strutture per vacanze balneari, anche se è una città marinara, abbiamo preso come punto di riferimento stabile l’Hotel Almaza Beach a Marsa Matrouh, in provincia di Alessandria, a soli 30 km dall’aeroporto.
L’Almaza Beach è una struttura di recente costruzione, confortevole, curata e raffinata. Un gioiellino adagiato in una baia con spiaggia molto ampia di sabbia bianca e accesso diretto al mare. Lettini, ombrelloni e teli mare sono gratuiti.

Marsa MatrouhMarsa Matrouh

Molti i servizi a disposizione per sport e relax: 4 piscine, di cui una coperta, sauna, bagno turco, idromassaggio e palestra, acquagym, ginnastica aerobica e altro ancora.
A pagamento inoltre: centro benessere con massaggi, trattamenti rilassanti e antistress.
La quota è particolarmente interessante tenendo presente che il trattamento è in formula “all inclusive”.

Biblioteca di Alessandria d'EgittoBiblioteca di Alessandria d’Egitto

Possibilità di escursioni facoltative a: Alessandria a ca. 200 km, al Cairo, all’Oasi di Siwa, una delle più affascinanti di tutto il deserto occidentale, con 200 sorgenti naturali, il tempio di Ammone e il famoso oracolo dove Alessandro Magno fu dichiarato Faraone.”

La quota è di 810 euro tutto compreso.
Per informazioni contattare
Nadia Paggiaro nadiarp@libero.it
Arturo Zorzan zorart@libero.it
Agenzia La Giara 041 5346979

I RUSSI, IL POKER E CORAL BAY

La locandina russa che pubblicizza il torneo Texas Hold’em del Coral Bay

Il sito russo Championat.ru annuncia oggi il palinsesto del prossimo Red Sea Poker che si terrà a Sharm el-Sheikh dal 22 al 30 Maggio. Il giornalista presenta l’evento e riporta tra gli organizzatori Club Poker Management (Russia), Las Vegas Poker e Gioco Pryma (Italia) ponendo l’accento  su queste ultime con il seguente commento: il che significa un gran numero di “fishey” della penisola.

Ben 12 i tornei in programma al Casinò Aladin del Coral Bay Hotel, tra cui il Main Event con buy-in € 1100, i supersatelliti, il torneo a squadre, l’evento Omaha (con il sistema di doppia-chance),max torneo 6 e il torneo per i Vip con un buy-in EURO 3000.

FORZA RAGAZZI, FATELI NERI E FATE LORO CAPIRE CHI SONO I POLLI,
O MEGLIO I PESCABILI!!!

UNA NUOVA STRUTTURA DI SUPERLUSSO

Il colosso francese del lusso LVMH investe in Medio Oriente. Il gruppo guidato da Bernard Arnault, con brand come Dior e Louis Vitton nel portafoglio, firmerà due resort in Egitto e Oman, in partnership con l’egiziana Orascom Development Holdings. Sul progetto saranno investiti 100 milioni di dollari, di cui 40 messi sul tavolo dalla società egiziana ed il resto in arrivo da altri investitori, tra cui il sultanato dell’Oman e le banche. LVMH gestirà le strutture e riceverà una percentuale sui profitti.
Le due strutture sfoggeranno il marchio ‘Cavallo Biancò che già campeggia sul resort LVMH sulle Alpi francesi a Courchevel.
Le due strutture apriranno i battenti nel 2012 e saranno composte rispettivamente da 32 ville, la più piccola di 500 metri quadri, con piscina e spiaggia privata per il progetto in Oman e da 40 suite esclusive affacciate sul Nilo, nell’isola di Aswan per l’Egitto.

UNO SPOT DI MEZZ’ORA SUL DOMINA CORAL BAY

Vi segnalo un filmato di 34 minuti che mostra alcune delle attrattive principali del Coral Bay.

Come filo conduttore un’intervista rilasciata da Ernesto Preatoni, ideatore e realizzatore di questo villaggio turistico assolutamente fuori dagli schemi

Viene mostrata la beauty farm Elisir, il Diving Sheik Coast, lo Smaila, la fattoria Ernesto dove vengono prodotti alimenti biologici serviti nei ristoranti

E ancora, flash sugli spettacoli, interviste a VIP, panoramiche assolutamente da vedere e da godere

Nell’intervista viene spiegata la flosofia del villaggio, la cura del verde, la protezione della barriera corallina, il criterio costruttivo del villaggio.

Quindi se sei curios di vedere una parte di questo mega villggio e hai mezz’ora di tempo, clicca sul link

http://www.ilpomeriggio.it/puntate.php?id=20