LA PIROGA VUOTA un insolito libro sulla subaquea

Autore: Gaetano “Ninì” Cafiero

Editore: La Mandragora

pagine: 179 con foto b/n e colori

Prezzo 20 €

Si tratta di un libro di subacquea, ma non solo, atteso da tanti e opportuno perché permette, idealmente, di lanciare un ponte tra i “vecchi”, che ricordano o almeno sanno chi sia stato Roghi, e i tanti che si immergono e parlano di subacquea pensando di fare una cosa moderna. Avere nella vostra libreria questo libro, dalla copertina suggestiva, e fuorviante per chi si aspetta che un libro dedicato a un uomo della subacquea debba avere un’immagine di fondo marino, vi permetterà di scoprire cosa sia stata l’immersione sportiva dopo il periodo dei grandi pionieri del primo dopoguerra. Scoprirete, infatti, come Gianni Roghi, di cui questo libro raccoglie alcune delle sue pagine migliori,  sia stato l’apripista non solo delle riviste subacquee, ma di molte delle attività sub che oggi sono considerate normali come la cinematografia, la fotografia, l’archeologia, la biologia marina, la medicina. Insomma un uomo a tutto tondo, quasi rinascimentale e capace nello stesso tempo di occuparsi di sofisticazioni alimentari, di antropologia ed etnologia, e di spingersi lontano fino all’India o nelle foreste dell’Africa per scoprire le nostre più lontane origini e trovarvi invece, inaspettatamente e tragicamente, la morte, ucciso da un elefante il 3 marzo 1967, a soli 40 anni.