MAR ROSSO: NAVI ITALIANE ATTACCATE DAI PIRATI

Una petroliera italiana, la “Poenia” della compagnia veneziana Motia, 29 mila tonnellate, che trasportava benzina ed era diretta da Rieka (Croazia) a Jabel Ali (Emirati Arabi) è stata attaccata da cinque barchini veloci di pirati, presumibilmente somali, nel Mar Rosso. L’equipaggio, comandato da un ufficiale italiano, ha aumentato la velocità, procedendo a zig-zag ed è riuscito ad evadere l’assalto. Nessun ferito, da ambo le parti. Pare anche che sia intervenuto un elicottero di una forza armata, forse araba, ma il particolare non ha ricevuto conferma da parte della Marina militare italiana.
Gli attacchi pirateschi nel Mar Rosso, in questi ultimi giorni, si sono intensificati. Nello stesso giorno dell’arrembaggio tentato al Poenia, un altro commado di pirati ha attaccato
una nave greca con a bordo 18 membri dell’equipaggio di nazionalità filippina: laMT Motivator è stata attaccata a nord dello stretto di Bab el-Mandeb. “Nelle prime ore del 4 luglio, la nave MT Motivator ha dichiarato di essere sotto l’attacco di pirati con armi da fuoco di piccolo calibro nell’area nord di Bab el-Mandeb, nel sud del Mar Rosso. Dopo la notifica dell’attacco, sono stati effettuati tentativi di contattare il Motivator ma senza esito. L’attacco è stato confermato nelle prime ore del 5 luglio”, ha dichiarato John Harbour, portavoce della Forza navale diretta dall’Ue in Somalia.
I pirati si stanno spostando, dunque, dall’Oceano Indiano e Golfo di Aden, verso il Mar Rosso. Ciò è dovuto ai monsoni, che rendono il mare aperto poco sicuro per azioni di questo tipo. E’ cambiata anche la modalità d’attacco: più barchini veloci, dai 5 ai 10 per ogni blitz. I pirati, inoltre, sembra abbiano trovato un escamotage rudimentale per aggirare le barriere di filo spinato elettrificato di cui sono dotate le murate di molte navi: gettano pelli di pecora sui fili, così da poter consentire ai commando di superarli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: