UN NUOVO TUNNEL SOTTO IL CANALE DI SUEZ

Opera faraonica nel Paese dei faraoni. L’Egitto ha allo studio la costruzione di un tunnel, del costo stimato di un miliardo di dollari, che passerà sotto il canale di Suez e collegherà la parte africana della nazione con la penisola del Sinai.

L’infrastruttura, spiegano i progettisti, sarà lunga 19 chilometri e potrà essere percorsa da treni e automobili. Attualmente ci sono due modi per attraversare il canale senza ricorrere ai battelli: un ponte e un tunnel, situati entrambi nella parte centro-meridionale della via d’acqua. Il nuovo progetto, invece, interesserà la città di Port Said, dove il canale sfocia nel Mediterraneo.

CROCIERA SUL NILO IN FELUCA

foto di silviapef tratta da http://www.flickr.com/photos/silviavk/

Un crociera sul Nilo è sicuramente il modo più affascinante per conoscere l’Egitto e i suoi scorci più suggestivi. L’alternativa alla classica motonave, può essere la feluca, un’imbarcazione tipicamente egiziana bassa e veloce, con due alberi a vela latina. La feluca è dotata di tutti i servizi di un’imbarcazione classica (può essere prenotata una sola cabina o tutte e 8 ) ma sicuramente offre una tipologia di viaggio più romantica e più intensa della vita del fiume (perché con la sua struttura versatile può addentrarsi dove alle motonavi non è consentito). Spesso nell’organizzazione di una crociera in feluca viene proposta la presenza a bordo di un egittologo che possa rendere il viaggio ancora più interessante perché arricchito di aneddoti, curiosità e dettagli che sicuramente sconosciuti a un semplice turista.

Insomma, un modo assolutamente più avventuroso per viaggiare e scoprire questo meraviglioso angolo del pianeta. Lo spirito di adattabilità deve per forza di cose essere fortemente presente in che decidesse di viaggiare in questo modo, molto spartano ma sicuramente molto affascinante ed emozionante. Nei post qui di seguito ti riporto alcuni siti che propongono questo genere di vacanza.

Ti ricordo che sono solo pagine tratte dal web, non voglio né consigliare né garantire i tour operator che segnalo, non avendone esperienza diretta. Tutto quello che posso fare è pubblicare eventuali segnalazioni di chi in questa piccola avventura si è già calato e voglia offrire la sua testimonianza ai lettori di questo blog! Grazie

FELUCCA ITINERARIO E PROPOSTA

Un’esperienza indimenticabile a bordo della feluca sul Nilo. Un lungo percorso da Aswan fino ad Edfu, passando per Kom Ombo. Sarà possibile visitare delle località a nord di Aswan, Kom Ombo, ed Edfu, così come i Templi di Luxor via terra. A bordo della feluca goderete di un trattamento di H.B (mezza completa) con sistemazione.

* 02 Giorni – 01 Notte *
* Aswan *

01 Giorno :

Il rappresentante della Memphis Tours Vi incontrera’ & Vi assistera’ al Suo hotel ad Aswan –Intera giornata ad Aswan dedicata alla visita della Diga Alta, dell’ Obelisco Incompiuto . Trasferimento a bordo della felucca che Vi fa vivere un`avventura reale ad Aswan. Navigazione attorno alle isole ed ai Templi di Aswan. Godete di dormire a bordo della feluca in sacchi a pelo e di pasti sani e semplici (pranzo & cena) preperati dallo staff della feluca.

02 Giorno :

Colazione a bordo, check out dalla feluca & rientro ad Aswan.
Quota per persona: $ 115 USD       Min. 4 persone !!!
(Occhio, il prezzo è in dollari, quindi calcolate un 20% in meno!!! Il blogger)

* 03 Giorni – 02 Notti *
* Aswan – Kom Ombo *

01 Giorno :

Il rappresentante della Memphis Tours Vi incontrera’ & Vi assistera’ al Vostro hotel ad Aswan –Intera giornata ad Aswan dedicata alla visita della Diga Alta, dell’Obelisco Incompiuto. Trasferimento a bordo della felucca che Vi fa vivere un’avventura reale ad Aswan. Navigazione attorno le isole ed i templi di Aswan. Godete di dormire a bordo della feluca in sacchi a pelo e di pasti sani e semplici (pranzo & cena) preperati dallo staff della feluca.

02 Giorno :

La navigazione sul Nilo e`un’esperienza affascinante dato che essa Vi lascia sentire l’atmosfera aggiacciante e Vi da’ l’opportunita’ di nuotare nel Nilo. Alla sera cena a bordo- godete di una festa nubiana con il nostro equipaggio. Pernottamento a bordo vicino ad una delle isole.

03 Giorno :

Colazione a bordo. Proseguimento per Kom Ombo per visitare il Tempio di Kom ombo, l’unico consacrato a due divinita’;il Dio coccodrillo Sobek ed il falcone Haroeris. Tempo libero per il relax. Trasferimento da Kom Ombo per rientrare ad Aswan.
Quota per persona:
$ 176 USD. Min. 4 persone !!!

* 04 Giorni – 03 Notti *
* Aswan – Kom Ombo – Edfu *

01 Giorno:

Il rappresentante della Memphis Tours Vi incontrera’ & Vi assistera’ al Vostro hotel ad Aswan – Intera giornata ad Aswan dedicata alla visita della Diga Alta, dell’ Obelisco Incompiuto . Trasferimento a bordo della felucca che Vi fa vivere un’avventura reale ad Aswan. Navigazione attorno alle isole ed ai templi di Aswan. Godete di dormire a bordo della feluca in sacchi a pelo e di pasti sani e semplici (pranzo & cena) preperati dallo staff della feluca .

02 Giorno:

La navigazione sul Nilo e’ un’esperienza affascinante dato che essa Le lascia sentire l’atmosfera agghiacciante e Le da’ l’opportunita’ di nuotare nel Nilo. Alla sera cena a bordo- godete di una festa nubiana con il nostro equipaggio. Pernottamento a bordo vicino ad una delle isole.

03 Giorno:

Colazione a bordo. Proseguimento per Kom Ombo per visitare il Tempio di Kom ombo, l’unico consacrato a due divinita’;il Dio coccodrillo Sobek ed il falcone Haroeris, il dio coccodrillo. Tempo libero per il relax. Navigazione verso la nostra isola sabbiosa (El Fawazah), dove potete nuotare e giocare calcio con i locali. Pernottamento a bordo della feluca .

04 Giorno:

Navigazione per Edfu – sbarco dopo la colazione. Tempo per salutare il nostro equipaggio nubiano. Visita al Tempio Tolemaico ben conservato, dedicato al dio Hours ad Edfu. Partenza per Luxor in un minibus privato con aria condizionata.

Quota per persona: $ 230 USD. Mini. 4 persone !!!

La quota comprende :

1- Trasferimento da/per la feluca come menzionato nel Suo itinerario.
2- Sistemazione a bordo della feluca in trattamento di F.B (pensione completa).
3- Acqua minerale & soft drink durante i pasti.
4- Tutte le visite menzionate nell’ itinerario.
5- Tutti i trasferimenti in moderno minibus privato munito di aria condizionata
6- Biglietti d’ingresso ai siti menzionati nel programma.
7- Guida turistica parlante italiano.

La quota non comprende:

Tutto quanto non menzionato nell’itinerario.

Più informazioni:

1- Non esiste bagno a bordo, potete usare i bagni che esistono nei siti turistici durante le visite o cercare qualsiasi luogo sulle sponde del Nilo godendo cosi di un’avventura reale.
2- Tutti i pasti a bordo della feluca sono serviti e cotti dai felucari.
3- Lo staff della feluca suonerà la musica e danzerà per divertirVi.
4- La faluca si fermera’ per le visite dei siti turistici.

Importante da portare :

1- I-Pod.
2- Sacco a pelo.
3- Creme protettive per il sole.
4- Creme idratanti per labbra.
5- prodotti antizanzare.
6- Asciugamani personali.
7- Costume da bagno.
8- La carta igienica.
9- Scarpe comode.
10- Giacca o maglione in riseva.
11- Torcia.
12- Wlakman o MP3.
13- collirio.
14- Farmacia da viaggio ( disinfettanti intestinali, pastiglie per la dissenteria ).

RICORDANDO CHE CON IL PRESENTE ARTICOLO INTENDO SOLO SEGNALARE UNA PROPOSTA COMMERCIALE TRATTA SUL WEB DI CUI NON HO ESPERIENZA NE’ DIRETTA NE’ INDIRETTA, SE SEI INTERESSATO AD AVERE MAGGIORI INFO O A PRENOTARE ECCO IL LINK

IMPRENDITORI, INVESTITE IN EGITTO!

Parola di Ermolli, presidente di Promos

Ecco un piccolo estratto dell’intervista rilasciata a Radio24 e pubblicata sul sito de IL SOLE 24 ORE

“Aiuteremo le imprese che restano in Italia e aprono una loro unita’ nei paesi della costa sud mediterranea”. I Paesi che presentano la crescita piu’ elevata sono Marocco, Tunisia ed Egitto. Per quanto riguarda le esportazioni l’Italia e’ “al primo o secondo posto, a seconda delle nazioni interessate. In Egitto – afferma Ermolli – siamo secondi, in Tunisia siamo i primi”.

Per leggere tutto l’articolo clicca qui

SCOPERTA UNA TOMBA PERFETTAMENTE CONSERVATA

Nuova, eccezionale scoperta archeologica nei pressi della piramide di Djoser: i monumenti funebri di uno scriba e di suo figlio. Perfettamente conservati, nonostante siano passati circa 4300 anni, stupiscono per i loro colori estremamente vivi che ci fanno ben capire come fossero decorate le tombe di importanti dignitari

guarda il filmato

IL PRESIDENTE MUBARAK HA SERI PROBLEMI DI SALUTE

Roma, 13 lug. (Apcom) – Il presidente egiziano Hosni Mubarak si recherà in Germania per sottoporsi a nuove cure mediche. Lo riporta il sito web del quotidiano israeliano Haaretz, che cita il quotidiano libanese As-Saffir. Quattro mesi fa Mubarak, 83 anni, era già stato in Germania per sottoporsi a un intervento chirurgico.

La scorsa settimana Haaretz aveva riportato la notizia che le condizioni di salute del presidente egiziano erano peggiorate, a causa forse di un cancro. E sempre la scorsa settimana Mubarak aveva fatto una visita a sorpresa a Parigi per incontrare il presidente francese Nicolas Sarkozy e il premier libanese Saad Hariri, ma anche per effettuare delle analisi cliniche. Secondo quanto ha riportato As-Saffir, Mubarak rimarrà in Germania una decina di giorni. Rinviato per questo il previsto incontro di questa settimana tra il presidente egiziano e il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

IL DIO OSIRIDE ERA UN ALIENO? I MISTERI DEL KGB IN EGITTO

In piena Guerra Fredda, un gruppo di scienziati russi, sotto la copertura del KGB, si recò a Giza per effettuare alcuni studi sulle piramidi. Anche loro pervennero alla conclusione della corrispondenza dell’allineamento delle piramidi con le stelle della cintura di Orione. Anche loro retrodatarono la costruzione delle piramidi al 10.500 a.C.
Ma pare che i russi abbiano ritrovato all’interno della grande piramide la mummia di un alieno. E sembra che abbiano ritrovato la leggendaria camera della conoscenza, nella quale sono custoditi i segreti che ci hanno lasciato i visitatori provenuti dalla spazio.
Quanto c’è di vero? L’unica cosa certa è che le piramidi non finiscono mai di stupire e di dar vita a storie e leggende assolutamente appassionanti!

TORNEO DI TEXAS HOLDEM AL DOMINA CORAL BAY

Appuntamento dal 12 al 19 settembre 2010

I giocatori di poker, o meglio, dell’ormai conosciutissimo Texas Holdem, ancora una volta si siederanno attorno ai tavoli dell’Aladin Casino, la bellissima sala da gioco situata all’interno del mitico Domina Coral Bay. Questa volta non sarà un semplice torneo, ma un vero e proprio Cash Game, piccioli veri sul tavolo insomma!!!!!

Come sempre cercherò di informarmi sui dettagli che potete in buona parte trovare a  questo link

E’ inutile che in questa sede mi dilunghi in dettagli col rischio di fare errori. Al link sopra indicato trovate costi del pacchetto completo, importi dei buy in, regolamento e soprattutto i contatti per sciogliere ogni vostro dubbio.

FEDERCONSUMATORI HA SCOPERTO L’ACQUA CALDA!

”L’Italia sta perdendo la sua competitività nel turismo. Soprattutto rispetto agli altri Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, come Spagna e Croazia, i cui costi dei servizi turistici sono più bassi. E sono gli imprenditori che devono fare di piu per trovare un equilibrio tra prezzi e qualità perche’ il turismo e’  l’oro nero del nostro Paese”. Questo e’ il quadro delineato da Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, durante la presentazione della ricerca effettuata dall’Osservatorio nazionale permanente di Federconsumatori e dall’Ente bilaterale nazionale del turismo, sulle proposte di viaggio formulate dai tour operator.
Ecco alcuni dati della ricerca: una settimana al mare, nel periodo di Ferragosto, in Italia costa a persona fino a 1.568 euro; una settimana nelle citta’ d’arte costa sui 1.100 euro (1.141 euro a Roma, 1.113 euro a Firenze) e una settimana in una localita’ di mare italiana, per una persona proveniente da un altro Paese europeo, costa fino a 1.690 euro.
In Spagna la spesa media per una settimana al mare nel periodo di Ferragosto e’ di 1.268 a persona, in Egitto di 1.211 euro, in Tunisia di 1.070 e in Slovenia e Croazia di 810 euro.
Per quanto riguarda il turismo nelle capitali e nelle citta’ d’arte, la differenza di costi e’ ancora piu’ significativa: 607 euro a Barcellona, 635 a Budapest, 672 a Praga, 721 a Vienna, 821 euro a Parigi.

Un buon blogger non dovrebbe commentare queste notizie! Quindi non sono un buon blogger!

Parentesi: chi ha speso più di 1.211 euro a testa per una settimana a Sharm alzi la mano! Certo, andando al Sultan del Coral o all’Hilton nella settimana di ferragosto si spende più o meno quella cifra, ma come dato medio calcolato su tutte le sistemazioni mi sembra eccessivamente pompato! Anche adesso è pieno di offerte attorno a 800-900 euro tutto compreso per ferragosto! Chiusa la parentesi!

Finchè si spende di più e si viene trattati a pesci in faccia la situazione non farà altro che peggiorare! Vogliamo parlare di 25 euro per un piatto di pasta ai frutti di mare in Liguria??
Vogliamo parlare delle vere e proprie truffe perpetrate ai danni dei turisti stranieri a Venezia e a Roma? (truffe ampiamente documentate da ripetuti servizi delle Iene) Potrei andare avanti ore a fare esempi! Ma ognuno di noi sa come stanno le cose!

Finchè una sdraio sulla spiaggia (di proprietà del demanio) costa più di una camera a 4 stelle di un hotel all’estero, secondo la Federconsumatori noi turisti che dovremmo fare??
Nei suoi conti la Federconsumatori si è dimenticata di dire che a parità di soldi spesi, per i soggiorni all’estero bisogna anche calcolare il costo del passaggio aereo! Se dovessimo togliere quella fetta il rapporto sarebbe mooolto più a sfavore dell’Italia, il Belpaese, che potrebbe vivere di turismo, di cultura, di paesaggi! Musei trascurati, trasporti pubblici demenziali, alberghi con prezzi da fuori di testa. Non abbiamo la cultura del turismo! E la cosa è grave, è come se gli arabi bruciassero i giacimenti di petrolio invece di estrarlo e vendercelo a caro prezzo!

Basti riflettere su un dato: fino a 15 -20 anni fa il Mar Rosso aveva attorno solo il deserto!
E’ vero che il mare è spettacolare, ma ci sono centinaia di migliaia di turisti che pur andando a Sharm al mare non ci vanno neppure, passano le loro giornate in piscina! E parlo di turisti italiani e russi indistintamente, di turisti tedeschi e francesi! Quindi per quale motivo si va fino a Sharm?? Per un buon rapporto qualità prezzo! Perchè con 500 euro dormi, mangi e fai il bagno! Perchè non ti spennano per un caffè!

L’italiano è esterofilo?? No, come diceva mia nonna conosce i suoi polli!

Bah, sono schifato, meglio che sto zitto altrimenti mi incacchio!