UNA BELLA INIZIATIVA DELLA DE AGOSTINI

L’antico Egitto: una delle civiltà più misteriose, rivive attraverso la scoperta di tutte le sue meraviglie. Una collezione di 10 DVD con interviste esclusive, approfondimenti e immagini inedite: visioni mozzafiato di tesori splendidi, svelati e immortalati per la prima volta. Insieme ai dvd, 10 fascicoli densi di contenuti, da leggere come un romanzo che racconta in modo nuovo la storia, il costume, la cultura e l’arte del Paese del Nilo.
Un’opera di grande pregio da rilegare in un esclusivo volume impreziosito da un’elegante sovracopertina.
Un viaggio attraverso un mondo che si pensava perduto per sempre e che, invece, è capace di regalare emozioni sempre nuove.

Prezzo: € 9,99 € per i primi 3 DVD | ESCLUSIVA WEB
L’OPERA E’ DISPONIBILE IN EDICOLA
MA ORDINANDOLA ONLINE
HAI UNO SCONTO DEL 50% SUI PRIMI 3 DVD

PARCHI: L’ITALIA DIMEZZA E L’EGITTO RILANCIA


Cliccando sul link alla fine di queste righe descrittive entrerete sul sito della TV di Repubblica e potrete guardare un servizio delle durata di circa mezz’ora nella quale si dibatte sul problema dei parchi confrontando la situazione italiana con quella egiziana

Nel corso del servizio vengono proposti tre servizi realizzati in parchi egiziani assolutamente al di fuori dei percorsi turistici tradizionali.

Per chi non avesse tempo di seguire tutta la trasmissione inserisco tra parentesi il minuto al quale parte ognuno dei servizi

Oasi di Siwa (3.30)
Turismo nelle oasi (11.00)
Valle delle balene (17.00)

Assolutamente da vedere il servizio sulla Valle delle Balene, spettacolare esempio di turismo sostenibile!

Ecco quindi il link: BUONA VISIONE

VACANZA ROVINATA??? ECCO COSA FARE SECONDO ADICONSUM

L’Adiconsum ha stilato una decina di preziosi consigli che ogni turista deve tenere presenti quando acquista una vacanza, soprattutto su internet. Quando si ha diritto a un rimborso? Che tipo di documenti devo avere? Entro quando chiedere un rimborso?? Tante piccole domande alle quali molti non sanno bene cosa rispondere. Ecco quindi i suggerimenti di una Associazione di consumatori.

In fondo al post trovi il link alla pagina relativa di Adiconsum che ti consiglio di stampare e mettere in valigia, o meglio nel bagaglio a mano!

Ecco dunque le indicazioni dell’associazione per difendersi dai raggiri:

  1. Conservare il contratto di vendita del “pacchetto turistico” che si è sottoscritto per le vacanze ed i depliant illustrativi del pacchetto. (nota del blogger:  io quando prenoto online PRIMA di effettuare il pagamento stampo tutto quello che è possibile stampare sulla località , sugli hotel e sui collegamenti – oltre alla stampa faccio anche una copia della pagina internet con relativo indirizzo http)
  2. Conservare i biglietti di viaggio (aerei, treni, ecc.).
  3. Conservare eventuali talloncini di consegna e trasporto bagagli e il modello PIR che va compilato in aeroporto, in caso di smarrimento dei bagagli.
  4. Portare con sé, al momento della presentazione e dell’acquisto del pacchetto turistico, una persona di fiducia, anche per un’eventuale testimonianza, da utilizzare in caso di non corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto invece patito. Testimonianza da aggiungere a quelle di persone e famiglie che hanno subito i disservizi in loco durante la vacanza.
  5. Fare fotografie dei luoghi (ad esempio, non corrispondenti ai luoghi illustrati sul depliant) e/o dei disservizi subiti.
  6. Conservare scontrini e ricevute di tutte le spese fatte per rimediare la situazione di disagio subita.
  7. Appena tornati a casa, e comunque entro 10 giorni dal rientro, inviare una lettera raccomandata a/r al tour operator e all’agenzia di viaggi, con la descrizione precisa e dettagliata dei disservizi subiti ed una richiesta di risarcimento danni.
  8. Allegare alla Raccomandata le copie delle fotografie scattate e le fotocopie (gli originali vanno conservati) degli scontrini relativi alle spese sostenute. Tutta la documentazione originale deve essere esibita solo nel caso in cui si deciderà di intentare una causa.
  9. Oltre al risarcimento delle spese sostenute, è consigliabile fare riferimento anche al danno da stress psico-fisico che si è subìto e al danno “da vacanza rovinata”.
  10. Nel caso in cui la controparte non accolga il reclamo, è necessario ricorrere al giudice di pace.

Commenta Pietro Giordano, segretario nazionale Adiconsum: “Il pacchetto turistico proposto da un tour operator e venduto da un’agenzia viaggio oppure da un last minute su un sito è un vero e proprio contratto che il consumatore stipula con l’agenzia di viaggio e con il tour operator, e quindi il danno da vacanza rovinata può e deve essere risarcito“.

Adiconsum ricorda inoltre che in caso di viaggi transfrontalieri i consumatori possono usufruire dell’assistenza del Centro europeo consumatori (tel. 06 44238090), voluto dalla Commissione europea e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

VISUALIZZA DIRETTAMENTE LA PAGINA DI ADICONSUM

A tutto ciò io aggiungo di fare un semplice controllo prima di prenotare: verificare che la compagnia con la quale stipulate il contratto sia italiana o abbia quanto meno una sede legale in Italia. Nel caso non lo fosse sappiate che dovrete viaggiare con le dita incrociate, in quanto una causa internazionale sicuramente non è indicata per questo genere di questioni e difficilmente la controparte sapendo questo particolare vi accorderà mai un rimborso. Ritorniamo al famoso “Mi faccia causa” tipico degli anni ’80!!

SMENTITE LE VOCI SUI PROBLEMI DI SALUTE DI MUBARAK

Il Cairo, 14 lug. – (Adnkronos/Aki) – Una secca smentita alle notizie circolate ieri circa le condizioni di salute del presidente egiziano Hosni Mubarak e un suo imminente ricovero in Germania arriva oggi dal Cairo, dove fonti vicine al presidente hanno fatto sapere al quotidiano al-Masry al-Youm che il rinvio degli appuntamenti politici di Mubarak non e’ legato alle sue condizioni di salute.
Le voci su un aggravarsi delle condizioni dell’82enne Mubarak sono state innescate dal ripetuto rinvio dell’incontro con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyauh, inizialmente in programma martedi e ora confermato per domenica.
Le fonti hanno assicurato inoltre che Mubarak incontrera’ sabato il presidente dell’Autorita’ nazionale palestinese Mahoumod Abbas e, probabilmente prima dei due appuntamenti, anche George Mitchell, l’inviato speciale Usa in Medio Oriente.