CURIOSITA’: LUPO ALBERTO E’ MAI STATO IN EGITTO? SI

UN LIBRO SOTTO L’OMBRELLONE: IL MISTERO DI ORIONE DI R. BAUVAL

Le piramidi d’Egitto, una delle sette meraviglie del mondo antico, uno dei più grandi enigmi della nostra storia.
Perché gli Egizi le costruirono?
Perché così imponenti e con tale precisione tecnica?
Perché sparse nel deserto?
Dopo dieci anni trascorsi a studiare i Testi delle piramidi, Robert Bauval ha individuato la chiave d’interpretazione del progetto che è alla base della costruzione delle piramidi, svelando così un mistero rimasto sepolto per migliaia di anni. Se non conosci ancora le teorie di Bauval nel post di seguito puoi seguire un bel documentario trasmesso su Voyager

UNA NUOVA MAREA NERA NEGLI USA

Pur non essendo coinvolto l’Egitto, credo sia importante segnalare la quarta marea nera del mese. Dopo Golfo del Messico, Cina, Mar Rosso ora anche lago Michigan!
NO COMMENT
Lasci i link originali FONTE DELL’ARTICOLO GRENME.it

Arriva la minaccia di una nuova marea nera e di un altro disastro ecologico negli Stati Uniti. A causa della rottura di un oleodotto della compagnia canadese Enbridge, sono fuoriusciti circa 4 milioni di litri di petrolio che si sono riversati nelle acque del fiume Talmadge, un affluente del Kalamazoo diretto verso il lago Michigan, dove rischiano di finire i litri di greggio fuorusciti.

L’EPA (l’Environment Protection Agency), ovvero l’agenzia americana per la protezione ambientale, ha già fatto scattare lo stato d’allerta in tutta la zona onde evitare una nuova marea nera a stelle e strisce – proprio ora che la situazione nel Golfo del Messico sembrava migliorare –  ma questa volta in un lago.
Il Michigan è infatti uno dei bacini lacustri più grandi e famosi degli Stati Uniti e oggi rischia di essere invaso da una quantità insostenibile di petrolio.

//
//

La situazione – la più grave mai avvenuta nel Midwest degli Stati Uniti – sta infatti destando forti preoccupazioni, perché il greggio finito nel fiume e poi nel lago rischia di contaminare sorgenti d’acqua di vitale importanza.

LE PIRAMIDI E LE STELLE DELLA CINTURA DI ORIONE: LA TEORIA DI BAUVAL

Un bellissimo documentario di Voyager, straordinaria trasmissione della Rai condotta da Roberto Giacobbo.

Vengono presentate con dovizia di particolari le affascinanti teorie proposte da Robert Bauval, il quale sostiene che le piramidi e la sfinge siano state costruite in base a particolari allineamenti con le stelle, in special modo le stelle della cintura di Orione. La sua teoria è stata presentata nel 1994 nel best seller “Il Mistero di Orione”.
Molto interessante e convincente, anche se le sue teorie non vengono per ora accettate dall’egittologia ufficiale. Nasce la professione di Archeoastronomo, ossia lo studioso che studia la posizione che le stelle avevano nel passato.

Il filmato completo è composto di 6 parti. Al termine di ogni sezione appare direttamente la finestra che ti permette di vedere la parte successiva.

Come sempre, buona visione!