LE TRUFFE DELLE AGENZIE VIAGGI

In estate non passa anno senza che simili notizie si ripetano puntualmente.

Pubblico quindi per solidarietà e per ricordare a tutti quelli che non sono ancora incappati in simili truffe che sono solo stati fortunati. Potrebbe capitare a tutti e sono veramente dispiaciuto pensando a gente che con sacrificio ha messo da parte i soldi per l’agognata vacanza e si ritrova senza vacanza e senza soldi!!!

POMIGLIANO D’ARCO – Sono cinquanta circa i clienti, per la maggior parte giovanissimi, che gridano alla truffa. E che hanno deciso di denunciare presso la stazione dei carabinieri di Pomigliano l’agenzia di viaggi Elitour, che fino a pochi giorni fa aveva una sede in via Roma, un titolare, diversi dipendenti. Da un giorno all’altro, però, sono scomparsi gli arredi, sono scomparsi i dipendenti, gli uffici sono vuoti ed il telefono è muto. E sarebbero “spariti” anche i soldi che quanti avevano prenotato viaggi, sia last minute che da diverse settimane, in mete europee ed extraeuropee, avevano consegnato fiduciosi in attesa di partire per le agognate vacanze. E invece. E invece resteranno a casa, perché dei loro soldi e delle loro destinazioni più nulla si sa da fine luglio, da quando cioè hanno perso ogni traccia dell’agenzia. Tant’è che si sono determinati a rivolgersi ai carabinieri: ciascuno di loro ha sporto regolare denuncia, spetterà ora alla Benemerita compiere approfondite indagini per capire se si tratti di una truffa, come sostengono imbufaliti i mancati turisti.

Due mesi fa, circa, la Elitour di Pomigliano ha cambiato titolare. Per promuovere i viaggi, oltre alla diffusione di materiale informativo e depliant, anche un profilo sul popolare social network Facebook. E proprio attraverso facebook molti ragazzi avrebbero aderito alle offerte, recandosi in agenzia a confermare e firmare i contratti di viaggio. Le mete vacanziere erano le più disparate: dalla Croazia alla Spagna, dalla Bulgaria all’Egitto. E naturalmente l’Italia. Diversi anche i prezzi. Alcuni hanno versato 1700 euro, altri 1300, altri “solo” 300 euro, altri ancora cifre molto superiori, come chi aveva deciso di partire per Cuba. Tutti non hanno rivisto i loro soldi, né si sono avvicinati all’agognata meta. Anzi. Racconta una ragazza coinvolta nella presunta truffa, che dopo avere avuto i biglietti per imbarcarsi su una nave, le sarebbe stato detto che “non erano validi”. Storie simili vengono raccontate dai ragazzi che oggi descrivono anche sulla bacheca di Fb la loro rabbia.

Spetta ora ai carabinieri di Pomigliano, guidati dal maresciallo Sante Longo, comprendere cosa sia accaduto. Perché da un giorno all’altro l’agenzia è stata chiusa (lo scorso 31 luglio), dove sono i soldi dei clienti e se si tratta o meno di una truffa. I turisti mancati sono arrabbiati e determinati a scoprire la verità. “Ho lavorato per un anno intero- ci racconta uno dei giovani coinvolti, con la fidanzata, nella vicenda- avevo messo da parte dei risparmi per godermi le vacanze, ed avevo scelto la Puglia. Invece ho dovuto rinunciare e organizzarmi alla meglio per un’altra meta. Sono arrabbiato, chiedo di sapere la verità, e voglio che chi gestiva l’agenzia si faccia sentire e ci spieghi cosa è successo ai nostri soldi”.

Annunci

2 Responses to LE TRUFFE DELLE AGENZIE VIAGGI

  1. Pingback: LE TRUFFE DELLE AGENZIE VIAGGI « Il blog su Sharm el Sheikh, Mar … : Vacanze Egitto

  2. Pingback: LE TRUFFE DELLE AGENZIE VIAGGI « Il blog su Sharm el Sheikh, Mar … : Agenzia Viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: