PRIMO GIORNO DI RAMADAN – PARTE 2

Come forma di rispetto per tutti gli amici musulmani comincerò i post odierni con alcuni articoli inerenti il Ramadan, sperando in questo modo di contribuire a far avvicinare di più le nostre culture.
Scoprire altri modi di vivere e di pensare è una maniera per conoscere meglio se stessi

Il Ramadan come momento di riflessione interiore e di condivisione, ma anche come occasione per rilanciare il turismo. E proprio per attirare cittadini arabi in Egitto durante il mese sacro di digiuno, il ministero del Turismo ha lanciato il Festival del Fanous (la tradizionale lanterna che in questo periodo non manca mai nelle case e per le strade egiziane). I festeggiamenti, che si susseguiranno per tutto il mese sacro, avranno inizio stasera alle 21 ora locale, quando feluche adornate dalle tradizionali luminarie solcheranno il Nilo, e fuochi d’artificio daranno il benvenuto al ”giorno del dubbio”, il giorno in cui viene avvistato il primo quarto di luna crescente che da’ inizio al mese di digiuno. Tra le tante iniziative previste dal ministero egiziano per convincere i turisti arabi – in particolare provenienti dal regno saudita, gli Emirati Arabi Uniti e il Kuwait – a scegliere di passare nel Paese un periodo come questo, considerato di festa: danze, spettacoli ambientati tra l’altro nella Cittadella di Saladino, ma anche decine di manifestazioni all’aperto e iftar (pasti di rottura del digiuno) luculliani.

Ma il Ramadan che l’Egitto si accinge a celebrare, sostengono gli osservatori, e’ anche un mese caratterizzato dall’aggravarsi della situazione economica. Penuria di grano, dopo che il Cairo aveva impedito l’importazione di quello russo; rincaro di molti prodotti alimentari – tra cui la pasta – e non, che ha spinto il governo ad avviare una campagna per il controllo dei prezzi. Per sostenere la parte piu’ indigente della popolazione, sono state inoltre predisposti – da privati e associazioni egiziane – ben 13.555 iftar per i circa 2 milioni di poveri. Mentre per evitare i continui blackout di energia elettrica il governo ha predisposto tagli periodici di corrente, in un mese come quello di Ramadan, in cui le strade e le vetrine in questa torrida estate cairota sono illuminate a festa.

Nelle foto: le tradizionali lampade Fanous

Nel videoclip: addobbi per la festa delle Fanous. Con semplici materiali una festa per tutti.


Annunci

One Response to PRIMO GIORNO DI RAMADAN – PARTE 2

  1. Pingback: PRIMO GIORNO DI RAMADAN – PARTE 2 « Il blog su Sharm el Sheikh … : Vacanze Egitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: