MOSTRA FOTOGRAFICA SULL’EGITTO A BOLOGNA

Come ogni anno il Comune di Bologna accoglie l’invito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, proponendo per la prima volta una serie di iniziative a tema comune: L’eredità dell’Europa e del Vicino Oriente nei musei di Bologna.

Museo Civico Medievale: Mémoires d’Égypte … da un album fotografico del 1895. Foto di Beato, Bonfils, Lekegian, Reiser (fino al 7 novembre 2010)

Saranno esposte 50 gigantografie di originali realizzati alla fine del XIX secolo dai più noti fotografi che hanno operato in Egitto. Particolarmente importante il nucleo di fotografie “archeologiche” dell’italiano Antonio Beato, noto in tutto il mondo come “il fotografo dei Faraoni”, che svolse la sua attività a Luxor, dal 1860 al 1905. Le foto che appariranno in mostra sono state tratte da un Album rilegato da Vittorio De Toldo di Venezia, e realizzato con grande cura e attenzione, nella scelta delle immagini, da nobili italiani che parteciparono nel 1895 ad un Grand Tour. L’Album, una vera e propria rarità, sarà esposto insieme ad altre fotografie, montate su cartone, sempre dello stesso periodo. Mostra a cura di Antonio Ferri con la collaborazione scientifica di Claudio Busi, Italo Zannier.

Museo Civico Medievale

Via Alessandro Manzoni, 4
40121 – Bologna (BO)
telefono: 051203930

Annunci

One Response to MOSTRA FOTOGRAFICA SULL’EGITTO A BOLOGNA

  1. Pingback: MOSTRA FOTOGRAFICA SULL'EGITTO A BOLOGNA « Egittiamo "Blog sull … : Vacanze Egitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: