UNA FOTO AL GIORNO: INCONTRO CON L’AQUILA DI MARE

Debitamente stuzzicato su FB, Mister Pierluigi Baldazzi, universalmente noto come PL, ha deciso di regalare una bellissima foto al nostro blog!

Conoscendo la paranoia che ha PL per i credits e la citazione delle fonti, mi tocca dilungarmi un attimo!

La fotografia è stata scattata da Helen Cowie, al tempo della foto istruttrice allo Sharm Scuba Diving
Potete chiedere la sua amicizia su Facebook a questo indirizzo:
http://www.facebook.com/profile.php?id=521435195&ref=ts

Il soggetto che ha il fortunato incontro con l’aquila di mare è Andrea Basilio, Manager del Diving, pure lui contattabile su FB al seguente indirizzo: http://www.facebook.com/andrea.basilio?ref=ts

.

.

.

Come detto prima la foto è stata gentilmente offerta da PL Pierluigi Baldazzi, che aspetta con ansia migliaia di richieste di amicizia sulla sua pagina di Facebook:
http://www.facebook.com/andrea.basilio?ref=ts#!/profile.php?id=696194594
Non è certo una bellezza, ma è simpatico, anche se un pochino paranoico su certe cose!!!! E’ l’ideatore e protagonista del matrimonio bufala di cui vi ho parlato in questo blog qualche settimana fa!

.

Fortunatamente l’Aquila di mare non è stata meglio identificata! Di lei sappiamo solo che:

La forma del disco è rombica col diametro orizzontale molto più largo di quello verticale. Al disco segue una coda a frustino lunga almeno il doppio e munita di una spina nel suo lato dorsale. La pelle è liscia e ricoperta di muco scivoloso. La testa, sporgente sul piano del dorso, sporge anche col muso, che ha il bordo anteriore semicircolare, sull’asse centrale del disco. Gli occhi sono in posizione laterale e sono seguiti dagli spiracoli. Il disco formato dalle pinne cefalico-pettorali è largo quasi il doppio dell’altezza e ha margini anteriori convessi mentre quelli posteriori sono concavi cosicché le pinne assumono un aspetto di ali falcate. Le aperture nasali sono in posizione ventrale e collegate alla bocca da due solchi laterali. Nelle mascelle esistono delle piastre dentarie formate da denti poligonali appiattiti e disposti in serie. Le pinne pelviche sono quadrangolari col margine posteriore rettilineo. Esiste una sola pinna dorsale che è inserita sulla coda, assai indietro alle pettorali e poco prima dell’aculeo, che è robusto e coi margini seghettati.

Per tutti quelli che con pazienza e dedizione son arrivati a leggere fino a qui, è doveroso a questo punto pubblicare la fotografia!

GRAZIE A PL PER AVERLA MANDATA,
A HELEN PER AVERLA SCATTATA,
A ANDREA PER AVERLA RESA UNICA!
E SOPRATTUTTO GRAZIE A VOI LETTORI CHE MI SOPPORTATE!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: