LA PIRAMIDE DI ZOSER A SAQQARA SVELA IL SUO INTERNO

Un’impressionante serie di fotografie scattate all’interno della piramide di Zoser verranno mostrate in anteprima alla Rassegna internazionale del cinema archeologico di Rovereto, evento che si terrà dal 4 al 9 ottobre.

La piramide del faraone Zoser, situata nella necropoli di Saqqara a sud del Cairo è considerata uno dei più grandi monumenti dell’antico Egitto.
Il faraone Zoser regnò durante la terza dinastia, dal 2680 a.C al 2660 a. C. Secondo le fonti storiche più accreditate, al momento della sua incoronazione aveva all’incirca 50 anni. Di lui si sa comunque poco; è famoso soprattutto per la sua piramide, che gli egittologi chiamano “piramide a gradoni” o anche “piramide scalare”. I sei “gradoni” in granito che la compongono sono sei tombe, anche chiamate mastabe, sovrapposte in ampiezza decrescente. La piramide ha una base rettangolare di 121×109 metri e si eleva per 60 metri.

Il monumento, il primo di questa forma e dimensioni, era stato progettato da Imhotep, architetto, sacerdote, medico e consigliere del faraone. Ad Imhotep si attribuisce il progetto e l’edificazione dell’intera necropoli di Saqqara, il vasto cimitero monumentale della vicina Menfi, la prima capitale dell’Egitto antico.
Alla Rassegna del cinema archeologico di Roveto verranno mostrate immagini delle stanze sotterranee, gli stupendi appartamenti reali per la vita dopo la morte e la camera sepolcrale del faraone. Sono camere decorate con maiolica azzurra e bassorilievi che raffigurano Zoser intento ad officiare cerimonie religiose. A queste stanze si accede scendendo in un pozzo per una trentina di metri, scavato nel granito e dopo la sepoltura del sovrano chiuso “per l’eternità” dalla gigantesca piramide sovrastante.
La statua del sovrano, che oggi si trova al museo del Cairo, stava nella parte nord della piramide, in una stanzetta senza vie d’uscita. La statua raffigura Zoser seduto, nelle sue dimensioni reali. Due fori erano stati praticati nel muro della costruzione, così che dalla sua postazione il faraone potesse sempre vedere la Stella polare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: