IL MISTERO DELL’ALBUM RITROVATO IN MOSTRA A BOLOGNA

Due viaggiatori anonimi, un tour di fine secolo narrato in duecento foto di grandi autori: al Museo civico medievale di Bologna in mostra “Memoires d’Egypte”, fino al 7 novembre. Un’esposizione che pretende lentezza nell’osservazione

di MICHELE SMARGIASSI per Repubblica.it

Muto e seducente come la Sfinge il mistero dell'album ritrovato -   Foto

Forse i fotografi amarono tanto l’Egitto perché la fotografia è una Sfinge. Ci pone domande ma non ci rivela mai le risposte. Provate a interrogare l’album misterioso che da oggi sarà il protagonista di una curiosa, affascinante mostra al Museo civico medievale (Memoires d’Egypte, fino al 7 novembre): non vi svelerà quasi nulla di sé. Ci ha già provato il curatore, Antonio Ferri, giornalista, appassionato di fotografia dell’Ottocento, fin da quando lo scovò (e lo acquistò a caro prezzo) da un antiquario modenese. L’album rispose laconico: mi confezionò nel 1895 un noto rilegatore veneziano, Vittorio De Toldo (firma e data sulla copertina), raccolgo duecento stampe fotografiche raccolte nel corso di un classico viaggio da Grand Tour lungo il Nilo. Raccolte da chi? Non si sa. C’è un monogramma elegante sulla copertina, “CR” sormontato da una corona nobiliare: un viaggiatore aristocratico o solo vanaglorioso? Chissà. Forse due viaggiatori, se l’ultima immagine dell’album è una firma: sarebbero quei due signori in abiti occidentali, uno giovane l’altro attempato (padre e figlio? Due amici? Maestro e discepolo?), in groppa ai cammelli davanti al più classico degli scenari egiziani, sfinge e piramidi. Ma qui l’album si ferma, muto come un oracolo muto.Parlano le immagini. Splendide come sapevano esserlo solo le “lente” fotografie di fine Ottocento, impresse su grandi lastre al collodio e stampate su carta albuminata. Molte sono firmate, loro sì: da fotografi illustri. Il francese Félix Bonfils, attivo a Beirut, imprenditore dell’immagine turistica del Vicino Oriente. Altri due meno noti ma eccellenti professionisti europei, Gabriel Lekegian e Andreas D. Reiser. E il nostro grande Antonio Beato, il fotografo di Luxor a cui la città dell’Alto Nilo ha dedicato una strada e presto (su progetto dei bolognesi dell’associazione Bolognamondo) il primo museo egiziano di Archeo-fotografia.

Acquistate dei due anonimi viaggiatori ad ogni tappa del loro itinerario, disposte in sequenza da nord a sud per ricostruire le scoperte del tour, queste duecento immagini (cinquanta riprodotte in gigantografia) andrebbero sfogliate con ordine e lentezza per rivivere le emozioni di chi, evidentemente, a loro affidò la memoria di quell’esperienza. Monumenti avvolti dalla patina dei secoli ma anche scene di strada, modernità coloniale e archeologia, e naturalmente esotismo a fiumi, bellezze e “tipi”, nell’assortito patchwork ideologico di idee immagini e stereotipi costruiti dall’Occidente sull’Oriente che Edward Said ha chiamato Orientalismo. Questo album ci dà l’occasione rara di vedere l’Orientalismo in azione, operativo, vivo. Non sappiamo chi lo volle mostrare così, ma attraverso i suoi occhi ritroviamo il colore di quell’idea astratta e immaginaria che i nostri nonni chiamavano Egitto.

Clicca qui per visionare 16 splendide immagini storiche sull’Egitto del 1895

 

Museo Civico Medievale

Via Alessandro Manzoni, 4
40121 – Bologna (BO)
telefono: 051203930

Annunci

2 Responses to IL MISTERO DELL’ALBUM RITROVATO IN MOSTRA A BOLOGNA

  1. Pingback: IL MISTERO DELL'ALBUM RITROVATO IN MOSTRA A BOLOGNA « Egittiamo … : Vacanze Mar Rosso

  2. Pingback: IL MISTERO DELL'ALBUM RITROVATO IN MOSTRA A BOLOGNA « Egittiamo … : Vacanze Egitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: