PER RIDERE UN PO’

UNA FOTO AL GIORNO. CAMMELLO AL MARE

NOTIZIE IN PILLOLE

Studenti egiziani si laureano in Italia studiando a distanza

Roma, 13 ott. – (Adnkronos/Aki) – Un doppio titolo di laurea, riconosciuto sia in Italia, sia in Egitto. E’ questo il risultato conseguito dai primi 15 studenti egiziani dell’Universita’ Telematica internazionale UNINETTUNO che, dopo aver terminato un tirocinio presso le aziende italiane di Information Technology, incontreranno domani all’ambasciata d’Egitto in Italia il rappresentante diplomatico del Cairo Ashraf Rashed. Il percorso di studi di questi studenti egiziani, iniziato a distanza al Cairo iscrivendosi al corso di laurea in Information and Communication Technologies Engineering dell’Universita’ Telematica Internazionale UNINETTUNO (UTIU), si è concluso in Italia con il tirocinio necessario per discutere la tesi di laurea

.

Incendio nella sede della banca centrale del Cairo

Il Cairo, 13 ott. (Adnkronos/Dpa) – I vigili del fuoco sono al lavoro al Cairo per spegnere l’incendio divampato nella sede della Banca centrale egiziana. Non ci sono feriti e non si sa cosa sia stato a provocare l’incendio. Nel 2008 un incendio danneggio’ una parte della Camera alta del parlamento egiziano.

.

Egittologia.net organizza in marzo 2011

Dal 3 al 16 marzo, il sito Egittologia.net organizza il tour Medio Egitto e tour delle oasi.
Al momento ti posto il link al programma di viaggio.

.

L’Italia capofila a difesa del Mediterraneo

Rompendo gli indugi che avevano frenato negli ultimi tempi l’adozione di iniziative in campo marittimo, l’Italia ha finalmente imboccato con coraggio la via della protezione ecologica dei mari di propria giurisdizione. Il nostro paese si è infatti candidato ad assumere un ruolo guida, nel Mediterraneo, per la regolamentazione delle attività petrolifere offshore. A distanza di molti anni dalla stipula degli accordi sulla delimitazione della piattaforma continentale con la ex Jugoslavia, l’Albania, la Grecia, la Tunisia e la Spagna, l’Italia torna, con la prossima istituzione di una Zona di Protezione Ecologica (Zpe), sulla scena marittima mediterranea assieme alla Francia, che condivide le stesse priorità ambientali.
Leggi tutto l’articolo su DIRETTANEWS.IT

UNA BELLISSIMA POESIA SUL SINAI

Nel web si pesca di tutto!
E io come un pescatore che lancia la sua rete, oggi ho pescato anche una poesia!

SDRAIATO ALL’OMBRA DEL SINAI

Opacizzate dalla sabbia antica,
figlia del vento e del mistero,
sdraiato all’ombra del Sinai,
vorrò vedere le mie scarpe
ed anche questo mio orologio,
poggiato su resistente cardo
a far da specchio al serpente
pronto a ingoiare lui e il tempo

Sdraiato all’ombra del Sinai,
guarderò la quasi tonda vetta,
le nuvole a farle da sombrero
nel retro cuore del silenzio.
Rapinerò all’Onnipotente
le luci fatte disegnare al sole,
che scalfiranno rocce
e dolci a me si offriranno.
Velli d’oro non avanzeranno
e forse potrò starmene quieto
se su a Nord Est
l’eco delle bombe si prenderà l’infinita vacanza.

* Aurelio Zucchi – 2008 (tratta da “Appena finirà di piovere” – Global Press Italia 06/2010)

ANCHE LICIA COLO’ INTERVIENE SUI DELFINI DI HURGHADA

Forse ti sto un pochino rompendo con i post sui delfini di Hurghada! Ma sono un capricorno e non mollo! Spero vorrai perdonarmi!

Novità: Angelo Denti, un amico di Paola (la nostra collaboratrice ) ha preso carta penna e calamaio e ha scritto alla redazione di Animali e Animali, la trasmissione di Licia Colo’
Al momento anche sul sito della trasmissione c’è l’invito a firmare la petizione. Guarda il link!

L’affare si ingrossa, diceva quello, e sul sito Maldegitto gli aggiornamenti continuano. Se la vicenda ti sta appassionando, ti consiglio di dare un’occhiata qui dove vedrai le foto del trasferimento dei delfini e un filmato in inglese che documenta il trasporto.

Ma la cosa importante è che venga firmata la petizione: fallo se non l’hai ancora fatto!! Ti porta via un paio di minuti! Qui trovi il link alla petizione!