LE EGITTIAMO CARD: ESSERE NOSTRI AMICI CONVIENE!!!

Esistono due differenti tessere a disposizione degli amici di Egittiamo

Tessera gialla: la Egittiamo Friend Card è strettamente personale e dà diritto ad avere uno sconto del 20% su tutte le consumazioni fatte a Egittiamo Caffè oltre a poter usufruire di tutte le agevolazioni di Egittiamo

La tessera ha un anno di validità e va esibita, oltre che al Caffè, anche a tutti i partner di Egittiamo al momento della prenotazione di gite, escursioni e corsi suggeriti da Egittiamo e per i quali abbiamo stabilito delle convenzioni o delle agevolazioni per te. La Egittiamo Friend Card può essere acquistata direttamente da noi al costo di soli 10 euro! Se acquistata nel giorno dell’inaugurazione (primo novembre) da inoltre diritto ad accedere al buffet e alla spaghettata dell’una di notte, oltre ad avere validità per 14 mesi anzichè un anno. La sua scadenza è spostata al 31.12.2011 per un totale di 14 mesi!!!

Tessera rossa: Discount Card. La seconda tessera di Egittiamo Caffè è una tessera a consumo. Facendo 10 consumazioni dello stesso importo l’undicesima è gratis, pari ad uno sconto del 10%. La tessera non è personale, nel senso che se si pranza in due, verranno segnate due consumazioni, se si è in quattro verranno segnate 4 consumazioni e cosi via.
Esistono 4 tipi di differenti consumazioni possibili: Caffè, pranzo, cena e spaghettata.

La Egittiamo Discount Card viene rilasciata gratuitamente a semplice richiesta! Non da diritto ad usufruire di sconti ed agevolazioni e non è cumulabile alla Egittiamo Friend Card.

MA CON QUALE DIRITTO SEQUESTRANO I TURISTI?????

Vittime: turisti diretti a Marsa Alam
Sequestartori: le compagnie aeree!

Sempre più spesso le compagnie di voli charter dispongono dei passeggeri come fossero bestiame! Ci indigniamo, protestiamo, facciamo leggi per garantire il trasporto del bestiame e poi ci facciamo trattare peggio delle bestie!

Indignarsi e incazzarsi non basta! Egittiamo blog vorrebbe fare qualcosa, attivamente, pertanto chiedo che se tra i lettori c’è un legale che pensi di poter fare qualcosa di concreto per queste situazioni, mi contatti in privato su menevadoasharm@libero.it
Pubblicherò i suoi consigli e se lo desidera i suoi recapiti, in modo da sapere cosa fare in questi casi, come difendersi durante il disguido e come farsi valere in seguito!

Il blog lo gestisco io ma è di tutti, e sarà a completa disposizione di chiunque si offra per poter fare qualcosa di serio e concreto in questi casi, casi in cui tutti noi potremmo ritrovarci ogni volta che andiamo in vacanza!!!

L’articolo è ripreso da bergamonews.it, pubblicato il 24 ottobre

Dovevano partire per Marsa Alam e si sono ritrovati a vivere un’odissea in aeroporto. La brutta avventura è accaduta a 100 persone, ‘intrappolate’ dasabato pomeriggio all’aeroporto di Malpensa. Sarebbero dovuti salire su un volo della ‘Sky Bridge’ previsto in partenza alle 18 di sabato da Milano per le  spiagge sul Mar Rosso, in molti hanno prenotato l’intera settimana di permanenza ma purtroppo, alle 18 di oggi, non avevano ancora messo piede in aereo. Il volo e’ stato di ora in ora rinviato per problemi non ben definiti. I 100 passeggeri, tra cui bambini piccoli e donne incinte, hanno dovuto dormire in aeroporto, per terra senza alcuna informazione certa sul loro destino, e solo alle 6 di stamattina li hanno portati in albergo. La beffa, infatti, è che non possono nemmeno lasciare l’aeroporto perchè la compagnia non ha ancora deciso se annullare il volo o riprogrammarlo.