NOTIZIE IN PILLOLE

Egitto: un paese che attira sempre più investitori stranieri…..

Il Cairo, 5 nov. – Il ministro del Commercio, Industria e Investimenti egiziano, Rachid Mohamed Rachid, ha assicurato che il suo governo continuera’ sulla via delle riforme indispensabili per migliorare il clima degli affari e rendere possibile, nell’anno finanziario iniziato lo scorso luglio, investimenti esteri per 10 miliardi di dollari. A causa della crisi economica, dal 2008 al 2009 gli investimenti nel Paese dei Faraoni si sono dimezzati, passando da 14 a 7 miliardi di dollari. In un intervento ad Abu Dhabi, dove si trovava per colloqui con i dirigenti dell’Autorita’ per gli investimenti dell’emirato, il ministro ha detto che l’esecutivo de Il Cairo lavora affinche’ gli investimenti diretti esteri in Egitto possano raggiungere entro tre anni quota 20 miliardi di dollari. “Non si tratta”, ha spiegato Rachid, “di un obiettivo facile, ma potremo raggiungerlo se continueremo ad attuare le riforme necessarie, soprattutto quelle relative a terreni e quadro giuridico”.

.

…. e la Banca Mondiale

La Banca Mondiale ha prestato all’Egitto 850 milioni di dollari per finanziare la realizzazione di progetti nel Paese, ha riportato il quotidiano Al Shrouq.
La prima tranche del valore di 680 milioni di dollari finanzierà la Centrale elettrica di Giza, mentre la seconda, 200 milioni di dollari, mira a sostenere la rete elettrica nazionale. Il ministro dell’energia egiziano, Hassan Younis,ha detto che il costo totale della ristrutturazione degli impianti elettrici dell’Egitto dovrebbe raggiungere 762 milioni di euro.

.

Consolato Egiziano di Milano

Il Consolato di Milano rimarrà chiuso il 15, 16 e 17 novembre.
Fonte: vedi link

.

Imprenditori calabresi in visita a Il Cairo

Rafforzare la cooperazione economica tra i sistemi produttivi locali e lo sviluppo rurale degli Stati coinvolti: è questo l’obiettivo delle iniziative di collaborazione internazionale con l’Albania, la Serbia e l’Egitto nell’ambito del programma europeo “Balcani e Mediterraneo”, che la Regione Calabria ha deciso di sostenere con la collaborazione dell’Arssa.
La missione in Egitto si terrà sempre a fine novembre, nella zona del Cairo presso le sedi delle agenzie locali di sviluppo egiziane. Quest’ultima trasgferta sarà organizzata dallo Iamb, ente attuatore della regione Puglia, capofila nell’ambito del progetto. Le spese di viaggio e gli spostamenti in loco saranno sostenuti dagli enti attuatori, mentre restano a carico dei partecipanti tutte le altre spese di vitto e alloggio.
Le imprese interessate, secondo quanto riferisce ancora la Regione Calabria, dovranno presentare apposita domanda di partecipazione entro il prossimo 10 novembre. Per conoscere i requisiti di cui devono essere in possesso le imprese partecipanti e per scaricare le schede di adesione si può consultare il sito http://www.regione.calabria.it, sezione Bandi e avvisi di gara.
Vedi articolo completo a questo link

.

Spettacolo all’aeroporto di Sharm

L'”Avex International Airshow 2010 – Egypt, The Africa and Middle East Aviation Platform” (“Avex”) è un evento che si svolge ogni due anni e riunisce insieme compratori ed affaristi internazionali di industrie di piccole e medie dimensioni, con esposizioni di aerei presso lo scalo internazionale di Sharm El Sheikh (7-10 novembre).
L’air show è promosso dal ministero locale dell’aviazione civile con l’impegno del Paese quale gateway per l’Africa e il Medio Oriente, in modo che il governo egiziano svolga un ruolo vitale nello sviluppo e nell’espansione del settore dell’aviazione regionale. La scelta ricade sul Paese nord-africano poiché ha la popolazione più vasta nella regione Mena (Middle East and North Africa), ed anche perché è in rapida crescita: geograficamente situato in una posizione strategica per il regional business, nel 2010 ospiterà l’evento per la quarta volta. La quattro-giorni è suddivisa in due parti: i primi due dedicati al business e alle opportunità, mentre i restanti con ingresso al pubblico per il quale si sta preparando una serie di iniziative e di attrazioni, non ultime le mostre statiche di aerei e di elicotteri e le esibizioni in volo di aeromobili, anche acrobatici. Martedi e mercoledì naso per aria quindi!!!!

.

Un egiziano proprietario di uno tra i 5 più lussuosi yacht del mondo

Le cinque imbarcazioni top con tanto di pista d’atterraggio per elicotteri, campi da squash e piscine sono in mano a sceicchi ed emiri. E nelle classifica dei primi 100 scafi di lusso un quarto sono di loro proprietà.
Sono in mano a miliardari arabi i cinque yachts più grandi del mondo, quelli con tanto di pista d’atterraggio per l’elicottero, piscine, campi di squash, infermeria e moschea incorporata. È quanto rivela un rapporto della rivista specializzata in imbarcazioni a cinque stelle, «Boat International-Gran Bretagna». Dati alla mano, i cinque panfili più lussuosi del mondo sono di proprietà di cittadini arabi del Dubai, Oman, Arabia Saudita ed Egitto. Ma non solo, nella classifica delle 100 mega-imbarcazioni, 25 battono bandiera araba.

.

Carta d’identità elettronica al via! Forse!

Sarà il primo «bancomat» della loro vita. Che però non servirà per ritirare soldi, ma a documentare chi sei. Addio a quei due foglietti con foto e «generalita» destinati a ingiallirsi in men che non si dica: i neonati dalla classe di ferro 2010 in poi la carta di indentità ce l’avranno «elettronica».
Importantissimo. Va ricordato che non tutti i Paesi riconoscono il documento di rinnovo della carta d’identità elettronica (un foglio A4 con un timbro!!!!!!!). La circolare numero 27 del 4 dicembre 2009 emanata dal Ministero dell’Interno indica le nazioni che non accettano la proroga di questo documento: Egitto, Turchia, Tunisia, Croazia, Macedonia, Romania, Bulgaria e Svizzera. Per recarsi in questi Paesi è meglio, dunque, munirsi di passaporto. Buon viaggio.

.

Un link sulla mostra Egitto mai visto in calendario a Forlì

Archeofilia ha visitato per voi la mostra dal titolo Egitto Mai Visto, ospitata dai Musei San Domenico di Forlì.

EGITTO MAI VISTO
(data della visita: 1 novembre 2010)
Musei San Domenico, Forlì
11 settembre 2010 – 9 gennaio 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: