UNA BELLA CROCIERA SUL NILO

A scuola vi affascinava la misteriosa Cleopatra, ultima regina della dinastia tolemaica, passata alla storia per le sue relazioni sentimentali con Giulio Cesare e Marco Antonio. Ma non solo: il Nilo, i papiri, le piramidi, quest’atmosfera così magica e misteriosa…

In bilico tra Africa, Asia ed Europa, l’Egitto solo da poco é diventato meta turistica acclamata: il boom ebbe origine tra la fine degli anni ’70 e l’inizo degli anni ’80. Mentre inizialmente era molto costosa una crociera in questo luogo meraviglioso, oggi una serie di offerte e low cost permettono di visitare la terra dei faraoni senza essere milionari.

Occorre quindi prenotare la crociera sul Nilo direttamente dall’Italia, trovando molte possibilità di scelta e pacchetti scontati, che offrono possibilità per Il Cairo e Marsa Matruh, Sharm El Sheik, Dahab, Nuweiba, il Sinai, il Mar Rosso.

Ma quanto costa una crociera sul Nilo? Se pensate di partire per una settimana (almeno, anche perchè non ne varrebbe proprio la pena andare solo per pochi giorni), può costare da un minimo di circa 450 euro, inclusiva di volo fino a 2000 euro a testa, e anche più, dipende se decidete di alloggiare nella dimora di un sultano.

La crociera sul Nilo è caratterizzata da tranquillità e lentezza, che permettono di assaporare la vacanza nel più completo relax: si prende il sole in piscina, si assaporano i manicaretti degli chef e si scende alle apposite fermate per visitare luoghi e culture

Le Crociere sul Nilo, non sono più quasi esclusivo appannaggio di pensionati in giro per il mondo o giovani in luna di miele: ormai tutti vogliono scoprire il passato di questa magica terra così vicina dall’Italia. A proporre un nuovo e interessante pacchetto è la Eden Viaggi, che offre un tour di otto giorni a bordo della Motonave Concerto, lussuosa ed elegante, alla ricerca di testimonianze che raccontino delle dinastie che partono dal 5000-3000 a.C e arrivano ad oggi. Si tratta dell’imbarcazione con i livelli di comfort più alti mai raggiunti nel settore, un riconoscimento confermato pure dal Ministero del Turismo Egiziano. In questo hotel galleggiante, si trovano quindi 63 cabine classic e 4 suite arredate con design minimalista un ristorante con 140 posti a sedere.

Il viaggio ha un costo che parte da 1.030 euro a persona e comprende volo di linea Egyptair con partenze da Milano Malpensa e da Roma Fiumicino; 3 pernottamenti con sistemazione in camera doppia e con trattamento di mezza pensione al Cairo presso l’Hotel Le Meridien Heliopolis (5 stelle) o similare, 1 pernottamento con sistemazione in camere doppia e con trattamento di pensione completa ad Aswan presso l’Iberotel (5 stelle) o similare, 3 pernottamenti con sistemazione in cabina doppia ponte principale e con trattamento di pensione completa a bordo della motonave M/S Eden Gold Concerto.

In più, potrete usufruire di 2 pranzi in ristorante durante le visite al Cairo; 1 soft drink o 1 bottiglietta di acqua minerale a pasto; trasferimento al Cairo aeroporto/hotel e viceversa, ad Abu Simbel aeroporto/ tempio e viceversa, ad Aswan aeroporto/hotel e hotel/motonave, a Luxor motonave/aeroporto; voli interni Cairo/Aswan/Abu Simbel, Abu Simbel/Aswan e Luxor/Cairo; escursioni e visite al Cairo e durante la navigazione nell’Alto Egitto; visita al Tempio di Abu Simbel; assistenza e guide in lingua italiana per tutta la durata del soggiorno.

IMMERGERSI CON YOUTUBE!

Un breve filmato dedicato a chi ha vissuto emozioni subacquee in Mar Rosso!
Meno di tre minuti per respirare “bolle”!!

QUATTRO NUOVE STAZIONI RADIO IN EGITTO

L’Egitto oggi ha iniziato a trasmettere da quattro nuove stazioni radio situate in altrettanti Paesi del bacino del Nilo. Lo scopo è quello di migliorare le relazioni reciproche dopo l’accordo per la redistribuzione dell’acqua, che entrerà in vigore a Maggio. Essam Eddin Farouq, dirigente del nuovo network, ha affermato che l’Egitto ha 34 stazioni radio dirette in tutto il mondo, dodici delle quali utilizzano lingue africane.

Secondo Farouq, la trasmissione giornaliera diretta in Tanzania, Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Kenya ed Etiopia manderà in onda una serie di programmi politici, culturali e religiosi. Tutto il lavoro d’ingegneria per sostenere la trasmissione nelle città più grandi del Bacino del Nilo, è stata fornita in base alle istruzioni del Minstro dell’informazione, Anas al-Fiqqi. Il progetto radiofonico è finalizzato a risolvere le questioni economiche, incrementare gli investimenti, promuovere il turismo e divulgare discorsi religiosi. ” Questo si può ottenere solo con l’aiuto dei giornalisti presenti sul posto” ha aggiunto Farouq.

200.000 NON SONO PER NIENTE POCHI!!! GRAZIE A VOI TUTTI!!!

Ho aperto quasi per scherzo questo blog a fine marzo
e ieri ho superato i 200.000 (Duecentomilaaaaa!!!!) lettori!

Grazie ai tanti che mi seguono con costanza
e apprezzano il mio tentativo di creare
un blog utile e interessante!

BUON ANNO A TUTTI!!!!