QUESTO WEEKEND SE NON VIENI A SHARM VAI A DUSSELDORF!!

Chi storce il naso al pensiero di associare Düsseldorf all’immagine del mare si dovrà ricredere. La città tedesca, nata come villaggio di pescatori fluviali, si affaccia sul Reno ed è nota come un importante polo fieristico. In questi giorni è in corso Boot, il salone nautico europeo più prestigioso, che si concluderà domenica 30 gennaio. 14 stand, 1600 espositori da tutto il mondo, quasi 2000 imbarcazioni esposte, l’acqua declinata in tutti i modi possibili; dalla nautica alla subaquea, dalla fotografia alla pesca, dai motoscafi off-shore alla conservazione ambientale.

Il padiglione 3 è dedicato alla subacquea!!

VACANZA A TABA?? PROVA CON CLUB MED

Il Mar Rosso si fa più grande. Non solo le località di Sharm el Sheik, Marsa Alam e Hurghada, adesso è Taba, nel nord della penisola del Sinai, la nuova meta per chi cerca il Red Sea elegante ed esclusivo di 20 anni fa. Situata tra Egitto, Israele, Giordania e Arabia Saudita, Taba offre un’acqua cristallina incastonata in una cornice di montagne di roccia rossa e d’oro e di sabbia del deserto. Qui hanno aperto alcuni resort internazionali, ancora pochi, si contano sulle dita di una mano, e in una baia protetta sul Golfo di Aqaba, Club Med ha inaugurato il Sinai Bay, un nuovo quattro tridenti di 27 ettari e 550 metri di spiaggia privata, con lo spazio L’Oasis a cinque tridenti. In una corte interna infatti si affacciano 14 suite per chi cerca più privacy, con una piscina riservata, accesso diretto alla spiaggia e servizi personalizzati. Oltre alle suite la struttura, dal design minimal e ricercato, integrato nella natura, ha 371 camere tra Club e Deluxe per tutte le esigenze, quattro piscine, un campo pratica da golf, due ristoranti e tre bar. La formula soggiorno è la All Inclusive di Club Med. Il Sinai Bay ha una spa firmata Cinq Mondes, 1500 mq di trattamenti e massaggi che usano prodotti naturali, magari da abbinare a un rilassante hammam. Chi ama la vacanza attiva può approfittare delle attività sportive in acqua e fuori proposte dal Club Med. Design studiatissimo anche per il punto di forza del gruppo francese, il Miniclub per i più piccoli, dai 4 mesi fino ai 17 anni: dalle docce a pioggia ad altezza bambino ai tavolini per mangiare e alle aree gioco. Taba è la località ideale anche per chi non vuole solo rilassarsi dentro il resort. Data la sua posizione, in giornata si possono fare escursioni nelle classiche mete del Sinai come il monastero di Santa Caterina ma anche arrivare fino alla splendida antica città di Petra, in Giordania, attraversando in barca il Mar Rosso. Oltre al deserto egiziano si può esplorare in un giorno il Wadi Rum, area naturale di roccia e dune nel sud del territorio giordano. Per gli appassionati sub c’è una barca per immergersi ogni giorno. Con un supplemento è anche possibile abbinare 7 giorni al resort e 4 giorni da Luxor al Cairo. Una settimana soggiorno e volo con partenza il lunedì da Milano Orio al Serio da 1.180 euro a persona a febbraio in doppia, a marzo da 1.310 euro, ad aprile da 1.370 euro. Gratis per i piccoli di meno di due anni. Info: tel. 848800826, http://www.clubmed.it

IL PARCO MARINO DI RAS MOHAMMED SU RAI 1

Questa notte, dalle 3,45 alle 4,30, su Rai 1
un bellissimo documentario sul Parco marino di Ras Mohammed.

Progmmate il vostro videoregistratore!!!

Venerdì 28 gennaio ore 3,45 Rai 1

EGIZIANO, 93 ANNI, IN TESTA ALLA CLASSIFICA DEI BESTSELLER!!

Eric Hobsbawm

In testa alla classifica dei bestseller a 93 anni: l’onore è toccato a uno dei maggiori storici contemporanei, Eric Hobsbawm, con il suo nuovo libro: “Come Cambiare il mondo”. La classifica è quella della libreria del “Guardian”, un luogo che lo stesso quotidiano definisce “selettivo” quanto a provenienza degli acquirenti. Il volume è una raccolta di saggi sul marxismo. Eric Hobsbawm, nato a Alessandra d’Egitto nel 1917 in una famiglia ebraica di origini austriache, è uno storico di formazione marxista che ha dedicato molte delle proprie ricerche alla classe operaia inglese ed al proletariato internazionale

Ci sono anche delle pagine inedite sul pensiero di Antonio Gramsci nel nuovo libro dello storico inglese Eric Hobsbawm.
Il volume, intitolato How to Change the World Little, Brown & Company, pp. 480 raccoglie alcuni saggi già pubblicati su Karl Marx e il marxismo, più altri scritti nuovi riguardanti l’ attualità del filosofo tedesco rispetto alla crisi che ha investito l’ economia mondiale. E il titolo, «Come cambiare il mondo», rende subito l’ idea della posizione di Hobsbawm, icona della sinistra anglosassone, convinto che «il superamento del capitalismo» resti tuttora una prospettiva «plausibile».