VENERDI’ SERA C’E’ UN BUFFET DIVINO

Chi si trovasse a Sharm venerdì sera dovrebbe passare da Marika, la titolare di Roma Antica a Delta Sharm.
Da questo venerdì riprendono i buffet interrotti nel periodo dei disordini de Il Cairo.
Sharm riparte e Marika si adegua

E siccome Marika si diverte a giocare con le parole, ha giocato anche col nome da dare al suo buffet!

Come il suo locale si chiama Roma Antica che letto tutto attaccato si legge Romantica, il buffet lo ha chiamato Di Vino!

Questo venerdì buffet a base di vini italiani. La formula è la consueta: si paga il bere e si mangia gratis a buffet!
Insalate di pasta, frittatone, tranci di pizza, focacce ripiene, verdure eccetera.

Un appuntamento tradizionale per la comunità italiana di Sharm che riprende da questo venerdì!

Buon appetito!! anzi, cin cin!!

.

.

.

Con l’occasione vi ricordo del buffet di giovedi sera al Napoli Caffè
Questa settimana viene riproposto il menù della scorsa settimana dato che per un inconveniente l’appuntamento era saltato. Leggi qui

Massimo Giovedì, Marika Venerdì, Seba quando??? Eh si, perchè non possiamo dimenticarci di dare la news: Seba, ha aperto un locale proprio al Delta, talmente attaccato al locale di Marika che hanno un muro in comune! Forza ragazzi, continuate così che il Delta diventerà presto un posto dove la sera si mangia gratis!!
Ma di Seba e del suo nuovo localino parleremo prossimamente!

TI PIACE IL TEXAS HOLDEM???? LEGGI QUI E DIFFONDI!!!!

L'ingresso dell'Aladin Casinò

Negli scorsi giorni ho avuto occasione di passare un paio di serate divertendomi a giocare a Texas Holdem all’Aladin Casinò del Domina Coral Bay.

Approfittando della carenza di turisti di questi giorno anche il il Signor Riccardo Torre, responsabile del casinò, si è dilettato con questo splendido gioco. Eravamo proprio di fronte e così abbiamo potuto conoscerci meglio anche se in realtà avevamo già chiacchierato più volte del più e del meno

La sua grande disponibilità e il suo desiderio di appoggiare ogni tipo di iniziativa, lo ha spinto ad accettare una proposta che da tempo volevo fargli ma che in realtà non avevo mai avuto occasione di portare avanti seriamente.

L’idea è semplicissima: organizzare una settimana nella quale far venire giocatori dall’Italia per giocare dei tornei di Texas Holdem.

Ma il target dei giocatori non deve necessariamente essere elevatissimo, ne siamo alla ricerca di campioni (questo è un altro discorso e appena avrò l’ok da Mr. Riccardo ve ne parlerò per primo!!)

L’idea è quella di coinvolgere una quarantina di persone, per giocare un torneo ogni sera con il buy-in a solo 50+10 euro.
Non giocatori professionisti, ma giocatori che giocano fondamentalmente per divertirsi, per passare delle serate diverse!

Ero uno delle migliaia di giocatori che un paio di anni fa si divertivano a giocare nelle sale gioco delle nostre città, finchè qualche cervellone ha deciso che il Texas è un gioco di azzardo. Non le slot machines o il gratta e vinci, il Texas!!

E siccome la passione in Italia non è assolutamente passata (prova ne è il successo che ha la trasmissione PokerUnoMania di Italia uno!) ritengo che ci siano centinaia di persone con una gran voglia di giocare

Ecco allora la proposta. Tornei con un buy-in basso, che permetta a chiunque di giocare senza rovinarsi. L’idea è quella di divertirsi e giocare, non di arricchirsi! Sei tornei in una settimana rivolti agli amanti di questo bellissimo gioco

Resta un solo dettaglio: il Signor Torre sta provvedendo ad ottenere un pacchetto a un prezzo strepitoso!  Una settimana nel più bel resort del Mar Rosso e la sera torneo di Texas, impossibile che un amatore di questo gioco non voglia partecipare!
Le date?? Probabilmente la prima o la seconda settimana di aprile!

Noi ci stiamo muovendo, se la cosa ti interessa manda una mail all’indirizzo sharmmarco@yahoo.it
Ovviamente la mail non è impegnativa, ma ci consentirà di valutare la dimensione di quello che dobbiamo organizzare!

Spero l’iniziativa ti piaccia! Dacci comunque una mano aiutandoci a diffondere questo post
Se la cosa funzionasse questo blog potrebbe diventare motore per altre iniziative!!

L’EGITTO, IL CORAL BAY ED ERNESTO PREATONI

Una bella foto aerea del Domina Coral Bay

Il Cairo, Alessandria e le altre città infuocate dell’Egitto sono lontane dal Mar Rosso e da Sharm El Sheik si lancia un segnale distensivo, un invito per la ripresa del turismo.
Lunedì 21 il ministero degli Esteri ha cancellato l’appello a non recarsi in queste località e solo quattro giorni dopo è partito dall’Italia il primo volo, carico di giornalisti delle principali testate italiane e straniere, proprio per Sharm El Sheik.
A lanciare la sfida è l’imprenditore lombardo Ernesto Preatoni, l’«inventore» del paradiso sul Mar Rosso. É stato il fondatore del grande e lussuoso villaggio turistico Domina Coral Bay ad organizzare tutto, a poche ore dal via libera della Farnesina e con il contributo di Meridiana Fly, leader dei voli tra l’Italia e il Mar Rosso.
Week end a Sharm, dunque, dal venerdì alla domenica, per il gruppo di giornalisti che potrà vedere ( da lontano) anche la casa dove sembra che si sia rifugiato il rais Hosni Mubarak, in precarie condizioni di salute.
Si trova proprio di fronte alla villa di Preatoni, che per sabato ha anche provveduto ad organizzare un incontro della stampa con il Governatore del Sud Sinai, il generale Mohamed Abdel Fadeel Shousha.
L’idea è quella di un evento per festeggiare la fine della sospensione dei voli, iniziata con lo «sconsiglio» di fine gennaio della Farnesina e la riapertura di strutture e villaggio del Domina Coral Bay, che sono rimaste operative anche se deserte, perchè il gruppo non ha licenziato nessun lavoratore.
Il blocco del turismo su Sharm El Sheik ha messo a repentaglio qualcosa come 20mila posti di lavoro e un fatturato da 8 milioni di euro a settimana, ma ora gli operatori turistici si preparano a ripartire, contando soprattutto sulle vacanze pasquali.

Il bellissimo ingresso del Domina Coral Bay

Tour operator e agenzie di viaggio hanno però deciso di attendere fino a venerdì 4 marzo prima di riprendere in pieno la programmazione dei viaggi e le partenze per il Mar Rosso, come ha spiegato la presidente di Fiavet (la Federazione delle agenzie di viaggio), Cinzia Renzi. Preatoni, con il consueto dinamismo e quella che definisce lui stesso una punta di «follia costruttiva», ha deciso di anticipare tutti di una settimana, malgrado la situazione soprattutto a Il Cairo sia ancora molto incerta: la cacciata di Mubarak, infatti, non è bastata a sedare le proteste egiziane e i Fratelli Musulmani insieme ad altri gruppi politici organizzano manifestazioni di massa in Piazza Tahrir, chiedendo un nuovo esecutivo e di mettere sotto processo tutta la vecchia leadership, compreso lo stesso ex-presidente.
A Sharm, però, si assicura che non ci sono mai state violenze e che il contagio rivoluzionario è rimasto lontano. Prevalgono, invece, le preoccupazioni in un’area che vive esclusivamente di turismo.
Ecco, allora, la volontà di Preatoni di offrire la possibilità di una testimonianza da parte dei media sulla situazione turistica, economica, politica e sociale e le prospettive a breve, brevissimo termine.

Ernesto Preatoni

Il primo volo per Sharm el Sheikh della Meridiana Fly ha portato ieri sul Mar Rosso giornalisti delle principali testate nazionali e internazionali, perchè possano raccontare la nuova realtà e i nuovi orizzonti del turismo nella destinazione preferita dagli italiani.Il ritorno della «comitiva degli inviati» è fissato per domenica sera. Si tratta di un estremo tentativo per cambiare il trend in picchiata del settore turistico in queste località. Le prenotazioni in vista della Pasqua, che tradizionalmente sono tantissime, ora si contano sulle dita delle mani. Ma i tour operator mostrano un cauto ottimismo.
«In verità la Farnesina ha chiuso ai viaggi in Egitto le grandi città, da Il Cairo ad Alessandria, mentre la situazione è tranquilla non solo sul Mar Rosso ma addirittura anche a Luxor», spiega Alberto Corti, direttore di Federviaggio, la federazione del turismo organizzato.
Nel 2009 gli arrivi internazionali di turisti in Egitto sono stati 12 milioni e hanno generato entrate per 11 miliardi di dollari.
Secondo i primi dati forniti dal segretario generale dell’Organizzazione mondiale del Turismo (Omt), Taleb Rifai, nel 2010 gli arrivi sarebbero stati 14 milioni per entrate pari a 12.5 miliardi di dollari.
Adesso la domanda è solo una: riuscirà Preatoni a fare il suo piccolo grande miracolo?

RIAPRE IL DOMINA CORAL BAY!!! RIPARTONO TUTTI!!!

Un evento per festeggiare il via libera della Farnesina a Sharm e la riapertura del Coral Bay: è l’idea di Ernesto Preatoni, realizzata con il contributo di Meridiana fly. L’imprenditore ha organizzato per domani (oggi ndr) il primo volo su Sharm el Sheikh dallo sconsiglio di fine gennaio. A bordo del volo, giornalisti di tutte le principali testate nazionali e internazionali. Il Domina Coral Bay verrà con l’occasione riaperto. Prevista per sabato 26 febbraio una conferenza in loco cui interverrà anche il Governatore del Sud Sinai, General Mohamed Abdel Fadeel Shousha.

Settemari riparte, già dal prossimo weekend del 26 e 27 febbraio, con la programmazione di Sharm El Sheikh e Marsa Alam. “Siamo assolutamente fiduciosi in una rapida ripresa della destinazione – commenta il direttore commerciale Guido Ostana -. L’ottimo rapporto qualità/prezzo, la distanza di sole 4 ore dall’Italia, l’ampia offerta di strutture, la bellezza del mare e dei suoi fondali, la rende una destinazione unica nel panorama turistico internazionale. Il Mar Rosso non può che ripartire alla grande e i primi a darcene conferma sono le agenzie che stanno ricevendo le richieste dei clienti”.

Futura Vacanze ha inviato oggi comunicazione che da 5 marzo riaprirà la destinazione Sharm el Sheikh. Rivolgendosi alle agenzie di viaggi Carlo Franchi, direttore vendite dell’operatore, ha affermato: “Ci auguriamo sinceramente che questa destinazione, tanto gradita alla clientela italiana, possa tornare in tempi brevissimi ad una normale e ancora più intensa attività. Il booking Futura Vacanze e i responsabili di zona sono a disposizione delle agenzie di viaggi per qualsiasi ulteriore chiarimento”.
Le partenze settimanali sono il sabato da Bergamo, Roma Fiumicino, Napoli e Bari. “Per le partenze fino al 26 marzo sono in distribuzione le nostre offerte per soggiorni al Radisson Blu Resort di Nabq Bay con formula Soft All Inclusive. Grazie alla collaborazione dei nostri corrispondenti egiziani, per le date indicate includeremo nelle quote un city tour e una escursione nel deserto con cena beduina e spettacolo”.

 

UNA MURENA IN VACANZA AL DOMINA CORAL BAY

Più di un mese! E’ più di un mese che nessuno fa il bagno in mare al Domina Coral Bay!
Gironi fa ho avuto la fortuna di vedere un bellissimo pesce Napoleone nuotare indisturbato prorpiro sotto la floating (la piattaforma galleggiante) situata di fronte al diving center

Ieri una murena sguazzava pigramente sotto il pontile delle barche, sempre al diving. Tutti i turisti presenti (non più di una decina) si sono accalcati sul pontile ad ammirare quello splendido esemplare lungo circa 170 cm

La murena si è avvicianata alla spiaggia fino quasi ad uscire dall’acqua. Qualcuno si è anche preoccupato per la sua salute dato che sembrava quasi agonizzante. Poi di colpo, con un colpo di coda, si è girata ed è scomparsa nuotando in direzione della floating!

Non tutto il male viene per nuocere e questo prolungato blocco della balneazione, ci fa capire che il mare non muore per la presenza dell’uomo. Semplicemente i pesci, infastiditi da quel bipede lento e rumoroso, si spostano più in la!

Questa presentazione richiede JavaScript.

PER TUTTO FEBBRAIO TORNEI DI TEXAS AL CORAL BAY

Per tutte le sere di febbraio, alle 21:00 (22:00 Coral Time) si svolgerà un torneo di Texas Holdem!!

Aperto anche ai principianti. Buy in comprensivo di cocktail 60 euro

Per chi a Sharm ci vive, per chi ci viene in vacanza, per tutti quelli che amano questo affascinante gioco!

MA CHE BELL’OSTELLO, MARCONDIRO DIRONDELLO!!

Parlare di “ostelli a cinque stelle” significa accostare una visione della vacanza low cost, da zaino in spalla e via, a qualcosa di estremamente lussuoso come la categoria “a cinque stelle” lascia intendere. Eppure non suona più così strano se l’idea di lusso non presuppone quelle comodità in genere presenti in strutture e alberghi in cima alle graduatorie per ricercatezza e costo, ma si riferisce alla peculiarità dei servizi offerti o semplicemente al posto in cui si trovano le strutture ricettive. Per design, stile e fascino alcuni ostelli si sono guadagnati l’epiteto di boutique.

Molti ostelli potrebbero ambire, per una qualsiasi loro caratteristica a diventare “a cinque stelle” o a trasformarsi in una sorta di “boutique” della semplice ospitalità, anche se in realtà una classifica un po’ più rigorosa esiste ed è stata compilata, basandosi sulle caratteristiche che cercano i clienti abituali di queste strutture. Tenendo conto, oltretutto, che molti ostelli ospitano non solo giovani, ma intere famiglie.
Ci ha provato il sito Hostelworld, che lo scorso 4 febbraio a Londra, in una festa presentata in pompa magna davanti alle televisioni locali, ha collocato, per il secondo anno consecutivo, la Travellers House di Lisbona sul gradino più alto del podio. Il vincitore è stato scelto da una base votante di oltre un milione di clienti che hanno effettuato la propria prenotazione attraverso il sito Hostelworld. com. La votazione si è basata su sei criteri, il carattere, la sicurezza la location, lo staff, il divertimento e la pulizia degli ostelli; non cinque, quindi, ma ben sei stelle che dovrebbero brillare sui componenti della top ten.
La rassegna offre una decina di strutture che per design e fascino non hanno niente da invidiare ad alcuni alberghi top, tanto che in tempi di credit crunch anche tra i turisti più abbienti sta tornando di moda “il viaggiare low cost”, con un’attenzione però scrupolosa alla particolarità e alla ricercatezza della location.

Hostelworld non si è limitata a una classifica globale ma ha steso graduatorie per ogni continente e Paese. In Africa ha vinto il Dahab Dorms, un gruppo di case che si affacciano sulla baia di Dahab nella penisola del Sinai, da dove partono le escursioni per le immersioni nel Mar Rosso.

Informazioni su Dahab Dorms

Forse il più bell’ostello, e se hai intenzione di immergerti con noi ti rimborsiamo l’alloggio!

Godetevi la fantastica vista panoramica della baia di Dahab, direttamente dal vostro letto , e le docce calde o una colazione a buffet gratuita.

Dahab ha qualcosa da offrire a tutti! Immersioni, snorkeling e trekking.

Le strutture includono un centro di immersione PADI,  ristorante, spiaggia privata e una piscina di 100m!

Servizi:

  • Reception 24 ore su 24
  • Sicurezza 24 ore su 24
  • Ristorante
    • Ristorante a la carte
    • Buffet
  • Aria condizionata
  • Traferimento da aeroporto
  • Bar
  • Colazione
    • Buffet
    • Inclusa
  • caffè
  • Cambio Valuta
  • Servizio fax
  • Accesso a Internet
    • Gratis
    • Accesso a Internet nella hall
    • Wi-Fi nella hall
    • Wi-Fi in camera
  • Ferro ed asse da stiro
  • Piscina
    • Kids
    • Esterno
    • Privata
    • Lettini da sole
  • Lenzuola incluse
  • Deposito bagagli
  • Parcheggio
    • per strada
  • Terrazza all’aperto
  • Biliardo
  • Servizio Postale
  • Lampada da lettura
  • Tasse incluse
  • Sportello tour
  • camere/strutture per ospiti disabili

MIGLIOR OSTELLO DI EGITTO NEL 2009 E MIGLIOR OSTELLO D’AFRICA NEL 2010
PREZZI A PARTIRE DA 40 POUND (in camerata) O DA 60 POUND (in camera singola) (5-8 euro!!!!!)

Vai all’articolo di Repubblica che parla degli ostelli a 5 stelle

Vai al sito Hostelword in italiano

Vai al sito Worldbesthotel

Prenota Dahab Dorms

PREATONI DIFFONDE ULTIME NEWS SU MUBARAK!

Roma, 12 feb. (TMNews) –

Ernesto Preatoni

MUBARAK VIA? Hosni Mubarak sarebbe pronto a lasciare l’Egitto. Lo riporta SkyTg24, che ha intervistato l’imprenditore Ernesto Preatoni, proprietario del Coral Bay di Sharm el-Sheik. “Qualche ora fa era in villa con la moglie, ma non i figli; stavano facendo le valigie e programmando di partire domani mattina” ha detto Preatoni, riferendosi all’ormai ex presidente egiziano. “Il suo servizio di sicurezza dice che non sta bene, si muove con difficoltà; sta pianificando di andare in Germania per farsi curare, perché lui, qualche mese fa, è già stato curato da medici tedeschi”.

DIVIETO DI ESPATRIO – L’ex primo ministro egiziano, Ahmad Nazif, e l’attuale ministro dell’Informazione, Anas el-Fekki, non possono lasciare il Paese. Il divieto di espatrio è stato deciso dal procuratore generale, secondo l’agenzia ufficiale Mena. Sui due politici, molto vicini a Mubarak, è in corso un’inchiesta. El-Fekki è stato messo anche agli arresti domiciliari.
Tratto da: virgilio notizie

Personalmente dubito molto che Mubarak e consorte si mettano a fare e disfare valigie!!! Non sarà più presidente, ma credo che 10 puond per pagare qualcuno che lo faccia per lui gli siano rimasti!!! eheheheh

TI PIACE IL BURRACO? TI PIACE IL MAR ROSSO?

Vista la situazione generale egiziana,
credo sia opportuno chiedere conferma direttamente agli organizzatori

In data 6-13 marzo è previsto un torneo anche a Port Ghalib
Eugenio Parisi cell. 339-8670913

ALADIN CASINO’: UN TORNEO DI TEXAS AL CORAL BAY

Il primo torneo di cash game a Sharm El Sheik con Snai e Italian Rounders

Si chiamerà High Stakes Cash Tournament e si terrà dal 6 al 13 marzo nella cornice da favola dell’Aladin Casinò grazie allo sponsor principale che ha sposato l’evento e che è Snai Poker&Games affidandone l’organizzazione tecnica a Italian Rounders.

Si tratta del primo torneo di cash game nel quale si sfideranno i migliori players italiani che già conoscono questa modalità particolare del poker vicina al lancio anche nella sua versione online. Una grande novità perchè si è abituati ai tornei con uno stack iniziale e non a tornei cash game nei quali sarà possibile anche fare cash out perdendo, però, l’opportunità di vincere anche la fase tournament. C’è, infatti, un montepremi a se e con una classifica calcolata proprio sulle prestazioni dei players nella modalità cash. Una formula che ha subito attratto e convinto i migliori giocatori italiani. Le prenotazioni volano anche per vivere una settimana da sogno presso la struttura Coral Bay del Gruppo Domina e di gioco presso l’ Aladin Casinò.

Ad arricchire il tutto le telecamere di 2Bcom che produrranno un reportage per alcune puntate che verranno poi trasmesse su Pokeritalia24, la tv del poker 24 ore su 24.

CHE C’AZZECCA IL MITICO VASCO COL CORAL BAY?

L’album “Buoni o cattivi” di Vasco Rossi in buona parte è stato girato al Domina Coral Bay Resort & Casino di Sharm el Sheikh, gioiello del Gruppo Domina.
Attraverso i video delle canzoni dell’album, il film racconta di una fan di Vasco (la splendida modella slovacca Andrea Lehotska) disposta a tutto pur di avere il suo idolo tutto per se.
Al Domina Coral Bay sono stati girati i video dei due singoli estratti dall’album: “E…” e “Señorita”; se nel primo si capisce chiaramente di essere a Sharm el Sheikh (non fosse altro per il fatto che ad un certo punto del video compare come in un sogno il famoso portale del Domina Coral Bay e nelle inquadrature sullo sfondo appare l’isola di Tiran), nel secondo caso il Resort è diventato un vero e proprio set cinematografico. Nel video Vasco passa con una splendida auto cabriolet rossa originale americana degli anni ‘50 attraverso le vie del Domina Coral Bay, ma sembra di essere in una Miami perfettamente ricostruita, tra ragazze in abiti succinti, insegne al neon e fast food americani. Per non parlare poi di una parte del video girata direttamente nella villa del Sig. Ernesto Preatoni, Presidente del Gruppo Domina Vacanze, dove il Domina Coral Bay appare in tutto il suo fascino notturno con splendide ragazze che ballano ai bordi della piscina.
Il Domina Coral Bay Resort & Casino ha ancora una volta dimostrato di essere un luogo estremamente affascinante e contemporaneamente modulabile ad ogni esigenza, e per dirla come direbbe Vasco “Si distingue dal luogo comune”.

Vasco Rossi – E… EMI Italy (P) 2005 The copyright in this audiovisual recording is owned by EMI Music Italy SpA

L’ASSOCIAZIONE 4 GATTI OPERA AL DOMINA CORAL BAY

Egittiamo Blog sostiene e approva il progetto qui descritto.
Invito personalmente tutti i lettori del Blog che frequentano il Coral Bay a dare il loro contributo a questa associazione che da un lato evita una morte orrenda a dei poveri gatti e dall’altra, mantenendoli curati e controllati, impedisce che al Coral ci siano in giro topi come in altri villaggi!!! Un contributo prezioso, sostieni anche tu l’Associazione 4 gatti!!!

All’interno del Domina Coral Bay opera l’Associazione 4 gatti.
Il proliferare dei gatti all’interno del resort, aveva indotto la direzione a sistemare esche avvelenate per eliminare la colonia di felini che stava crescendo indisturbata all’interno del Coral, approfittando ovviamente degli scarti delle cucine dei numerosi ristoranti situati nel comprensorio.

Un gruppo di ospiti abituali del villaggio, capitanate da Cristina, hanno trovato una soluzione che permette ai gatti di vivere e al Coral di non venire invaso dai gatti. Ecco quello stampato e diffuso nel volantino che gira per il Coral:

L’Associazione 4 gatti si propone di far si che la convivenza con i gatti domestici all’interno del Coral Bay sia gradevole ed igienicamente sicura.
A tale scopo si impegna a censirli e sterilizzarli così da ottenere molti vantaggi quali:
1) i gatti sterilizzati formano una colonia chiusa
2) impediscono l’ingresso nel loro territorio ad altri gatti
3) riducono drasticamente la presenza di topi e di scarafaggi

Aiutateci con un contributo per le spese sanitarie
Socio sostenitore 20 Euro, socio benemerito offerta libera

Info e versamenti presso la signora Silvia presso la boutique del Diving

La Direzione del Coral condivide e sostiene questo progetto, poichè comprende l’importanza di avere una colonia controllata

I gatti sterilizzati si possono facilmente riconoscere per la mancanza di un pezzettino di orecchio tolto in anestesia durante l’intervento

RESPONSABILI DEL PROGETTO:
Maria Cristina Piantanida alloggio 32016 tel 0164593576
Annamaria Pilenga alloggio 45113
Raccolta fondi c/o Silvia Boutique Diving

LA SPA TRA LE DUNE DEL DESERTO EGIZIANO

di Luisa Taliento per Il Sole 24 Ore
PS nell’articolo originale altre SPA simili in Marocco, Giordania e in altri luoghi meravigliosi

La nuova frontiera della bellezza passa tra oasi, rocce e sabbia. Dai peeling alla cannella ai massaggi con olio di Argan, ecco come farsi coccolare con percorsi benessere e trattamenti su misura

Rilassare la mente e il corpo immersi nei colori e negli spazi infiniti di un deserto. I nuovi templi del benessere nascono proprio qui, a due passi dalle dune di sabbia o dalle rocce erose dal vento. Alberghi con spa dedicati alla remise en forme, dove gli ospiti godono di una vacanza con attenzioni su misura.OASI NEL SAHARA
Come avviene all’Al-Tarfa Lodge Spa & Desert Center, nell’oasi di Dakhla, una delle più affascinanti destinazioni in Egitto, proposta in esclusiva da I Viaggi di Valtur. L’architettura s’ispira alla cultura del Sahara, con mobili realizzati in materiali locali, tipici del territorio. La posizione del lodge regala una vista incantevole ed è il punto di partenza per escursioni che portano nel famoso deserto bianco, chiamato così per le candide formazioni rocciose, erose del vento che, all’alba e al tramonto, si colorano di rosa e arancione. Il centro benessere custodisce sauna, bagno turco, una piscina riscaldata e cabine per trattamenti, anche per le coppie che vogliono regalarsi un momento di privacy e relax. Ma si possono anche richiedere massaggi all’aperto, proprio in cima a una duna di sabbia, per sentirsi in simbiosi con la natura e ammirare il paesaggio che si svela davanti agli occhi.

Non mi resta altro che fornirti il link all’ Al-Tarfa Lodge Spa & Desert Center

Al-Tarfa Desert Lodge & Spa – Al-Mansoura, Dakhla Oasis, New Valley.
Prezzi: doppia da 271 euro in pensione completa.
Pacchetto benessere Ancient Egypt, con peeling egiziano, riflessologia plantare e bagno di Cleopatra, da 161 euro.
Con I Viaggi di Valtur, tel. 02 30099811.

AFFITTARE CASA A EL GOUNA CON INTERHOME

Tempo fa in questo Blog preannuncia l’apertura degli uffici Interhome in Egitto e precisamente a El Gouna. Per i pochi che non lo sapessero, Interhome è la più grossa società a livello mondiale di affitto di case per le vacanze!

Interhome approda in Egitto grazie a un accordo firmato in esclusiva con Orascom Hotel & Development, che a El Gouna, sul Mar Rosso, ha un complesso ricettivo e residenziale di oltre 2.600 ville e appartamenti. A partire dal 1 marzo Interhome ha aperto una propria sede con staff dedicato all’interno del complesso turistico, facendo dell’Egitto il ventisettesimo Paese nel portfolio delle sue destinazioni. Il complesso di El Gouna vanta oltre 100 tra bar e ristoranti, campo da golf, possibilità di praticare le vela e altri sport acquatici e attività sportive di ogni tipo. El Gouna comprende anche 15 hotel di lusso, per un’offerta complessiva di 2.700 camere. Orascom Development e Interhome stanno anche considerando future collaborazioni nel segmento lusso.

El Gouna si conferma indirettamente la località d’elite sul Mar Rosso.
Se desiderate affittare una villa per un determinato periodo ora potrete rivolgervi nei numerosi uffici di Interhome oppure collegarvi al sito http://www.interhome.it

Ecco il link alla pagina con le soluzioni attualmente disponibili!!!


I PESCI DI SILVIA

Ho già parlato altre volte del negozio che Silvia gestisce al diving Del Coral Bay
Oltre a trovare abiti e magliette, felpe e calzature perfette per il mare, da Silvia potete anche acquistre libri nuovi italiani a prezzi da bancarella dell’usato (2 libri 5 euro!)

Ma oggi vi voglio parlare di un’altra opportunità per i vostri acquisti:
con solo 10 euro potete portare a casa 4 stampe fotografiche che misurano circa 50×70. Una volta incorniciate arrederanno con gusto un appartamento al mare o una cameretta per ragazzi.

Nelle foto che seguono, i 4 diversi soggetti in vendita, incorniciati in una semplice cornice rossa reperibile a pochi euro in ogni ipermercato!!! Un’idea originale anche per i vostri regali, al posto dello scontato papiro delle belle foto dei pesci del Mar Rosso, foto fatte da Silvia ovviamente!!!

PS nn fare caso a riflessi e angolazioni strane per evitare il riflesso! Ero di corsa e una delle cose più difficili da fotografare è un quadro con vetro soprattutto se devi usare il flash!!!


8 DICEMBRE 2010: INAUGURA CLUB MED SINAI BAY


Sinai Bay è un nome descrittivo che simboleggia la ricchezza del sito. Nel cuore del Sinai, a Taba, il nuovo villaggio offre un’esperienza unica di scoperta attraverso la sua vicinanza a luoghi di interesse, tra cui il Monastero di Santa Caterina e la città troglodita di Petra in Giordania. Un villaggio unico in una baia protetta di 27 ettari, circondata da una spiaggia privata di 550 m di lunghezza, ideale per esplorare i fondali del Mar Rosso.

Camere
Le 377 camere del Club Med Sinai Bay sono distribuite in bungalow su un piano, dai toni ocra, attorniati da giardini orientali.  Si dividono in tre tipologie: Standard, Deluxe e Suites Espace 5 Tridents.

Ristorazione
Cucina deliziosa, carina ed una impeccabile arte da tavola. I nostri chef esprimono tutte le loro doti per essere sicuri di offrirvi un pasto favoloso e divertente.
Buffet ristorante principale

Con una cucina internazionale e specialità locali, questo ristorante accoglie famiglie ed amici per tutti i pasti, in un ambiente accogliente o su una splendida terrazza dove si può approfittare dello splendido clima.

Prestazione specifica BABY CORNER
Questo angolo neonati, situato nel ristorante principale a buffet del Resort, propone alimenti per neonati dolci e salati e le attrezzature necessarie per la preparazione dei pasti per i neonati.

Bar
Disponibilità per tutto il giorno e la sera, durante l’orario di apertura, in tutti i bar del nostro Hotel. ●Bevande incluse (servite al bicchiere e solo nei bar):acqua, bibite, succhi di frutta, bevande calde, liquori locali e internazionali, cocktail con o senza alcool, vini. Dolci e snack salati ●Bevande escluse Champagne, VSOP e XO liquori, bevande in bottiglia e lattina (son disponibili in alcuni Resort distributori automatici e/o presso il Club Med Boutique*), alcune marche super-premium e vini in bottiglia disponibile in alcuni dei nostri ristoranti e bar.

Bar sulla spiaggia
Questo bar vi accoglie durante il giorno, con la sua atmosfera amichevole e l’arredo incantevole.

Bar principale
Un luogo ideale per tutta la famiglia per riunirsi per una gradita pausa durante la giornata

Bar
Quando cala la notte, vieni a provare una vasta gamma di favolosi cocktail, in un ambiente lounge…

Sport e Benessere
Tante attività sportive, per il corpo e per la mente. E’ bene tenersi sempre in forma, alle volte il miglior riposo non è il dolce far nulla.
Per il Benessere abbiamo invece pensato di fare le cose in grande per gli ospiti del Sinai Bay.
Venite a scoprire quante sorprese vi attendono

La pagina del sito Club Med

NELL’OASI DI SIWA UN PARADISO ECOSOSTENIBILE

L’Ecolodge Adrere Amellal gode di una suggestiva quanto insolita posizione; infatti è situato ai piedi di uno spuntone di calcare bianco, a 16 km circa dal centro dell’oasi. In lingua siwi il suo nome significa infatti “Montagna Bianca”, da questa posizione è possibile ammirare bellissimi panorami e scorci del Lago di Siwa e del “grande mare di sabbia”. Il proprietario, l’ambientalista Mounir Naemetalla, ha realizzato questo resort nel 1997 nel pieno rispetto dell’ambiente circostante e lo ha reso un vero e proprio ritiro nel deserto, senza elettricità e senza telefono, un luogo ideale per evadere completamente dalla frenesia della moderna vita quotidiana ed apprezzare pienamente la magica atmosfera dell’oasi e del deserto circostante. A disposizione degli ospiti 39 camere arredate semplicemente ma con gusto ed eleganza in stile berbero, fedele alle antiche tradizione di Siwa. Il cibo è costituito da piatti di haute cuisine ed è preparato quasi esclusivamente con i prodotti dell’orto biologico del resort e spesso le cene vengono servite nel deserto sotto le stelle. L’ecolodge inoltre organizza per i propri ospiti escursioni giornaliere guidate nel deserto e nei dintorni dell’oasi. Grazie alla sua collocazione, alla semplice eleganza dei suoi arredi ed al benessere derivante dal suo lusso ecologicamente sano, Adrere Amellal è stato citato su numerose riviste di viaggi e di stile ed è una delle migliori strutture ricettive del Paese.

Quella sopra riportata è la descrizione di questo incredibile ecolodge tratta dal sito di Rallo Viaggi

Personalmente posso solo consigliarti di visitare direttamente il sito di questa struttura sospesa tra il fantastico e l’incredibile! Non ho indagato per scoprire i costi, lascio a te il piacere di farlo!! Difficilmente credo siano alla portata di tutti, ma potendoselo permettere rinunciarci sarebbe un sacrilegio!!! Ti lascio con alcune incredibili immagini di questa struttura. In fondo all’articolo il link al sito diretto. Entraci e lascia che le immagini delle varie pagine scorrano lentamente! Uno spettacolo! Buona visione!

ed ecco il link al sito di questa incredibile struttura!



UNA CILIEGIA TIRA L’ALTRA!!! BELLISSIMA MAPPA DEGLI HOTEL DI SHARM E NON SOLO

Girellando nel web per preparare il post sul Pacha, proprio nel sito di questo locale ho trovato una bellissima mappa di Sharm e zona limitrofa con indicati tutti gli hotel!

La mappa è fatta molto bene e prevede due possibilità di consultazione:
La prima conoscendo il nome dell’Hotel che appare nel menù in ordine alfabetico in basso a sinistra. Si clicca sul nome dell’hotel e immediatamente la mappa si centra sull’albergo richiesto. Ottimo per chi deve prenotare e vuole verificare se l’albergo proposto dall’agenzia è realmente sulla spiaggia ad esempio, o per visualizzare la vicinanza di altri alberghi, o solo per rendersi conto di dove si è rispetto alle varie località. Molti purtroppo non si rendono conto che l’Hotel prescelto non è sul mare se non quando ci arrivano!

La seconda possibilità prevede di scorrere la mappa e vedere quali sono gli hotel più lontani o più vicini a determinati punti di riferimento o al proprio albergo

La mappa permette di visualizzare tutte le località comprese tra Ras Mohammed e Nabq comprese

Veramente ben fatta!

Ecco il link

UN FILMATO VERAMENTE STREPITOSO!! IL CORAL BAY DALL’ELICOTTERO!

Un filmato bellissimo e che piacerà a tutti!

Piacerà a chi ama il Domina Coral Bay perchè vedere il villaggio con riprese dall’alto è assolutamente meraviglioso!

Piacerà a chi non ci è mai stato perchè vedrà il villaggio in un modo stupendo!!

Piacerà agli appassionati di foto e riprese perchè apprezzeranno sicuramente queste bellissime fatte con un elicottero radiocomandato! assolutamente strepitose!!!

Un ringraziamento calorosissimo al pilota Gianni d’Ambrosio e al cameramen Carlo Gottardi per permetterci di godere di queste favolose riprese!

Loro lo fanno per lavoro, quindi se qualcuno desidera contattarli per richieste particolari lo faccia a questi contatti

HELICAM VISION di Gianni d’Ambrosio

Sede: Via M.R. Imbriani, 73  –   80136 Napoli

Office: 081 5447484    –   Fax: 081 5442529

info2@helicamvision.it


Hanno collaborato con la Rai, realizzando filmati meravigliosi che potete visualizzare sul loro sito www.helicamvision.it

200810  040910

DOMINA CORAL BAY: UN BEL FILMATO AMATORIALE

Un bel filmato che mostra molti aspetti e molti scorci
del Domina Coral Bay di Sharm e Sheikh

CORSO DI FOTO SUB A NOVEMBRE AL CORAL BAY

Sharm el Sheikh…da sempre il luogo dove perdersi in un mare di colori, nel silenzio
meraviglioso dell’acqua, ma soprattutto, dove tutto può diventare realtà!!!
Proprio cosi, un “Corso & Concorso” fotografico. Una settimana alla scoperta dei fondali più belli, una settimana alla ricerca dello scatto migliore, una settimana di uscite dedicate alla subacquea.
L’idea di Nimar & Sport2live, magistralmente interpretata da Stefano D’Urso e Adriano Occhi, che ci accompagneranno in questo meraviglioso viaggio.
Tutti insieme protagonisti di un sogno chiamato “Mare”, della passione per la natura e per la prima volta un “click” sul Mar Rosso, potrà farvi entrare nell’Olimpo dei fotografi!
La proverbiale organizzazione di Stefano ed Adriano, vi faranno vivere questa esperienza unica, facendovi assaporare emozioni che non avete mai provato, con la garanzia di non perdere nemmeno un istante delle vostre immersioni.
E poi, la sicurezza di Nimar, Nikon e Mares, del Diving “SHEIKH COAST” e le sue barche, le custodie, le mute stagne, le macchine fotografiche, le loro novità assolute da poter provare durante tutta la settimana. Sarete assistiti in ogni istante della vostra giornata…perché solo cosi potrete davvero essere i numeri “UNO”.
Non è solo un concorso, non sono solo uscite in barca ed immersioni, ma anche una settimana di incontri con altri appassionati per confrontarsi, conoscersi e apprendere quanto più possibile da due grandi maestri della fotografia, che si metteranno a vostra disposizione per il training e per i consigli migliori.
A proporre tutto ciò sono gli staff di Sport2live & Nimar, una società di eventi e
manifestazioni sportive (la prima), con un team collaudato e affiatato, con grande
esperienza di eventi, mentre per Nimar, un team d’eccezione con Stefano Prandi in testa, con la consapevolezza e la voglia di essere sempre al posto giusto nel momento giusto e con la tecnologia giusta.
Solo il connubio tra realtà che vivono quotidianamente il turismo, la vacanza, la subacquea e la fotografia, potevano inventarsi il 1° UnderWat er Photographic Concourse & Course 2010!!! Infatti la manifestazione avrà il suo quartier generale all’interno del “DOMINA CORAL BAY”, sulla bellissima baia di Sheikh Coast, un incantevole complesso turistico cinque stelle lusso, direttamente sul mare con una magnifica vista sull’isola di Tiran, a pochi chilometri dall’aeroporto e dal centro turistico di Naama Bay.

Euro 640,00 quota di partecipazione + 40,00 spese di gestione pratica e assicurazioni +
22,00 visto + (solo per i subacquei corsisti ) 100,00 iscrizione al programma settimanale
dell’UnderWater Photographic Course; per i concorrenti al concorso 50,00 euro.
Costo Totale : 802,00 € con il corso settimanale di fotografia incluso.
Costo Totale : 752,00 € con il concorso settimanale di fotografia incluso
Costo Accompagnatore : 702,00 € per tutta la settimana

Per info e ulteriori dettagli collegati a questo link

BREVE STORIA DEL PAESE DOMINA CORAL BAY

La storia del Domina Coral Bay, uno dei più prestigiosi resort di Sharm El Sheikh, è la storia di un amore a prima vista tra un imprenditore italiano, Ernesto Preatoni, e l’incredibile scenario naturale della costa meridionale della penisola del Sinai, dove il deserto roccioso digrada sul Mar Rosso per formare una delle più straordinarie barriere coralline esistenti al mondo.

Oggi 1600 camere in sei alberghi, con ville private, ristoranti, bar, campi sportivi e servizi in spiaggia e il successo di ospiti di 17 diverse nazionalità, con una grande predominanza di italiani, testimoniano il successo di questa idea visionaria.

Qualche volta la storia si colora di leggenda. Correvano i primi anni ’90, il nome Sharm El Sheikh non era ancora noto, il centro di Naama Bay, la località principale di questo tratto di costa che si estende per una quarantina di km intorno all’aeroporto offriva soltanto un paio di vecchi alberghi israeliani reduci dai tempi dell’occupazione del Sinai.

Ernesto Preatoni, sorvolando con l’elicottero tutto il tratto costiero, individuò e scelse proprio questa baia desertica, con due chilometri di barriera corallina assolutamente intatta e delimitata da due promontori, con acque cristalline e tranquille.

Mai nome è stato più adatto: i coralli che scendono verso il fondale sono di una bellezza seducente, con colori vivissimi e una fauna ricca di centinaia di specie diverse di pesci anch’essi coloratissimi.

Acquistare i terreni da una sessantina di piccoli proprietari non è stato semplice, come non lo è stato farsi approvare i progetti e cominciare la costruzione, con maestranze locali, di un primo lotto che nel 1994 venne aperto al pubblico con l’hotel Oasis.

Coral Bay

Il successo è stato tale da portare a rinomanza internazionale tutta la località di Sharm, oltre a far crescere il resort con i successivi alberghi Aquamarine (dove le camere standard sono sempre dotate di terzo letto per un ragazzo), El Sultan (dall’arredo più semplice), Harem (con alcune gradevoli camere su due piani), King’s Lake (con una spiaggia di sabbia su un lago salato adatto per i bambini) e da ultimo il Prestige, lussuoso cinque stelle superiore con grandi suite con patio e grande privacy.

Oggi questi sei alberghi, formano una specie di paese integrato in un grande centro per più di 4000 ospiti e 3000 dipendenti, sotto la direzione unica dell’italiano Guido Gessati.

Le attrattive sono tante, con piscine, negozi, ristoranti, animazione, locali come il casinò e lo Smaila’s Club, ma anche con le proprietà private del Domina Club, 280 appartamenti e 100 ville, alcune spettacolari con 4 stanze da letto, 4 bagni, patio e giardino, che costituiscono un investimento che si è ben rivalutato nel tempo.

Se il mare con lo snorkeling e le immersioni è la ragione stessa del successo di Sharm El Sheikh, con una stagione che dura 12 mesi all’anno (l’acqua è un po’ più fredda in gennaio e febbraio e i mesi migliori sono settembre e ottobre), da fine 2008 il Domina Coral Bay ha trovato una nuova attrazione nella rinnovata Spa Elisir con un’ala di albergo ad essa dedicata: le camere Prestige Elisir arredate in stile tailandese, con cabine armadi e televisori con video piatti, sono appartate e tranquille con accesso diretto alla Spa. La ristorazione è naturalmente uno dei punti di forza del resort, con 11 ristoranti e 15 bar e oltre 100 chef.

Una particolarità unica, nel vasto spazio del complesso, è la “Ernesto’s Farm”, dove vengono organizzate sovente visite guidate: è una grande iniziativa per la coltivazione biologica di verdura e frutta su 34.000 mq: i prodotti vengono serviti poi sulle tavole dei ristoranti à la carte più esclusivi del resort.

Altro punto di forza per gli appassionati di subacquea è il diving interno, dotato di barche di proprietà e soprattutto dell’unico pontile privato del Sinai che consente ai sub di imbarcarsi direttamente dal diving evitando lunghi e faticosi trasbordi dall’hotel al porto di Sharm!

DOMINA CORAL BAY: UN VERO VILLAGGIO!

Per chi al Coral Bay non ci è mai stato
ed è bene che cominci a studiare la piantina prima di perdersi!

Per chi al Coral Bay ci è stato
ed è tornato senza aver capito come si sviluppa questo villaggio!

Per chi al Coral Bay ci va sempre
e solo a guardare la piantina gli prende la voglia di fare le valige!

Insomma, ce n’è per tutti i gusti!!!!

Clicca sulla piantina e ingrandiscila!!!

STAI PENSANDO DI CAMBIARE VITA?? CHE NE DICI DI UN BAR A NAAMA BAY?

Incredibile!!!! non ricordavo di aver pubblicato sul blog questa inserzione!!!!

Questo è il bar che mi sono comperato io e mi sono trasferito in Egitto!!!!

 

Vendo open bar a naama bay sharm

open bar nel centro di naama bay in zona di elevatissimo passaggio.
In una graziosa piazzetta tra numerosi negozietti.
Bar caffetteria frullateria gelateria.
Ottimo affitto con contratto triennale, buoni incassi giornalieri.
Motivo del vendesi: causa forzato rientro in Italia.
Disponibilità immediata.
Ottimo affare, prezzo trattabile

Antonio +2 019 9617724

LINK ALL’INSERZIONE ORIGINALE (fino a che non scade!)

PS: ricorda che nei giorni scorsi ho pubblicato il post inerente
la cessione di una gelateria artigianAle a Nabq

IL MIGLIOR HOTEL DI HURGHADA: JAZ MAKADI STAR & SPA

Secondo il popolare sito Tripadvisor il miglior hotel di Hurghada è il Jaz Makadi Star & Spa

Ecco i migliori 10 hotel secondo il popolare sito che si basa sulle opinioni dei viaggiatori:

1 ) Jaz Makadi Star & Spa

2 ) Steigenberger Al Dau Beach Hotel

3 ) Albatros Palace

4 ) Dana Beach Resort

5 ) Siva Grand Beach Hotel

6 ) The Grand Resort

7 ) The Grand Makadi

8 ) Alf Leila Wa Leila

9 ) Sol Y Mar Club Makadi

10) Arabia Azur Resort

Il Jaz MAkadi di Hourghada, miglior hotel secondo tripadvisor

CLASSIFICA DEGLI HOTEL DI SHARM: IL MIGLIORE E’ IL ROYAL SAVOY

TripAdvisor e Nokia hanno siglato un accordo di collaborazione per mettere insieme le conoscenze relative al settore dei viaggi e il turismo. TripAdvisor è il più grande sito di recensione di viaggi al mondo, e l’accordo prevede lo sviluppo di un’applicazione Ovi da inserire nell’Ovi Store di Nokia, oltre all’integrazione del servizio di TripAdvisor in Ovi Maps.

Grazie a questa applicazione, quindi, gli utenti saranno in grado di ricercare hotel, ristoranti, attrazioni e tutto quanto può essere collegato al turismo, potendo scegliere tra le offerte e le tariffe migliori.

Nokia diventerà quindi il centro di comunicazione per le utenze appassionate di turismo, che potranno individuare e ordinare le liste degli hotel tramite l’applicazione creata appositamente, e grazie anche alle valutazioni espresse dai viaggiatori. E non solo, perchè gli utenti potranno pubblicare le proprie recensioni, sempre attraverso l’applicazione, direttamente tramite il proprio smartphone.

Cogliendo l’occasione di questo accordo siglato nei giorni scorsi tre Nokia e Tripadvisor, comincerò anche sul blog a parlare delle recensioni di Tripadvisor, ormai ritenuta la più autorevole voce del web interamente sorretta dalla opinioni dei viaggiatori che sempre più spesso al termine di una vacanza si collegano al sito per stilare severe pagelle sulle strutture di cui sono state ospiti!

Eccovi quindi la classifica dei primi dieci hotel di Sharm. Sono classificati 213 tra Hotel e resort

1) The Royal Savoy
2) Four Season Resort
3) Reef Oasis Blue Bay

4) Iberhotel Palace
5) Sultan Garden Resort
6) Sea Garden Resort
7) Hilton Fayrouz Resort
8 ) Baron Palm Resort
9) Baron Resort
10) Camel Dive Club Hotel

Da segnalare che se la ricerca viene effettuata per il Sinai invece che per Sharm, il secondo e il quinto posta della classifica sono occupati da due hotel di Dahab, rispettivamente il Dahab Paradise e il Le Meridien Resort


I viaggiatori di TripAdvisor hanno giudicato
il Royal Savoy il miglior hotel di Sharm


Il Royal  Savoy Sharm El Sheikh si trova nel cuore di una spiaggia spettacolare, all’interno del famosissimo parco nazionale protetto di Ras Mohammed, a circa 15 minuti di macchina dalla Baia di Na’ama, nelle vicinanze della zona degli intrattenimenti e degli affari della città ed a circa tre chilometri dall’Aeroporto Internazionale

ACQUISTARE LIBRI ITALIANI A SHARM

Segnalo che se vi siete dimenticati un bel libro, o non avete potuto portarlo per limare al massimo il peso della valigia, alla boutique che trovate accanto al diving del Domina Coral Bay avete un’ampia scelta a prezzi super stracciati: 2 libri a soli 5 euro!

Trovate anche guide per immersioni e guide turistiche su Sharm e sul Mar Rosso

Vale la pena passarci!!!

UN NUOVO CATALOGO PER DOMINA CORAL BAY

Ottanta pagine formato giornale per il catalogo di Domina Travel, chiamato New Coral Bay Time, con un editoriale curato dall’amministratore delegato del tour operator milanese Walter David. Completamente bilingue, in italiano  e in inglese, il catalogo distribuito in agenzia riporta numerosi informazioni su tutta l’offerta del Coral Bay di Sharm el Sheikh, dalle diverse sistemazioni alberghiere del resort ai ristoranti, dalle proposte per i divertimenti agli sport ed escursioni, dalle strutture Mice alla spa Elisir. Al centro del catalogo un accenno alla Formula multisuite di Domina, con tante informazioni sul Domina Home Zagarella in Sicilia.

SPRITZ E PROSCIUTTO DI PARMA A SHARM

Sorseggiare spritz mangiando un tagliere di prosciutto crudo di Parma. Un vero miraggio nei paesi musulmani, come l’Egitto, dove bisogna stare attenti a ogni cosa, soprattutto al ghiaccio, per evitare di essere colpiti dalla «maledizione di Tutankamon».
Ma da qualche mese è diventato possibile, almeno a Sharm el Sheikh, a pochi passi dalla via principale di Naama bay, su Peace road, al bar «L’inkontro». «Fara 1 one» è infatti un ragazzo italo-egiziano che dopo aver vissuto per qualche anno tra Forlì e Cervia, dove si è sposato e ha avuto un bambino, è tornato a Sharm per avviare una sua attività. Ed è straordinario vedere un viso egiziano che parla tranquillamente con l’accento romagnolo, mentre serve taglieri di salumi e aperitivi tipicamente italiani. «Sono italo-egiziano, abitavo a Castrocaro Terme – racconta «Fara 1 one» -. Gestivo uno stabilimento balneare a Pinarella di Cervia, che avevo chiamato bagno «Il faraone». Ho lavorato anche in vari bar a Cesena e in un autogrill sull’autostrada E45. «Non contento ho viaggiato molto per l’Emilia Romagna, passando per Modena, Parma e innamorandomi dei sapori della cucina italiana. Insomma, ho imparato con l’esperienza cosa piace alle persone italiane, non solo in termini di gusto ma anche di servizio. Poi, però, sono tornato in Egitto: ho fatto la guida turistica a Sharm el Sheikh, dove vivo adesso, ma presto ho deciso di aprire un mio bar dove proporre cose buone agli italiani, che quando arrivano sul Mar Rosso sono sempre un po’ spaesati…

«Infatti ho voluto rendere il mio locale anche un punto dove chiedere informazioni, perché si sa, sul Mar Rosso bisogna stare attenti a chi rivolgersi per le varie escursioni. Purtroppo, molti turisti vengono truffati per la loro buona fede. E non lo trovo giusto. Mi ritengo sempre disponibile, semplice come persona e provo a dare il meglio alla gente: voglio che si trovino bene a Sharm e ci possano tornare con il sorriso».  «In fondo io mi sento un po’ italiano e un po’ egiziano e vorrei che anche nel quotidiano gli italiani si trovassero bene in Egitto quanto me. E la gente mi ricambia con il suo affetto: in un anno di attività ho conosciuto tantissimi italiani che tutt’ora mi scrivono, anche grazie a Facebook». Ma Fara1one non si accontenta di prodotti italiani. Sceglie sempre il meglio. «Vengo in Italia spesso e ogni volta faccio la spesa come voglio io – spiega il gestore -. Ad esempio, passo sempre per Parma per fare la scorta di prosciutto crudo e salame, che poi va a ruba tra i miei clienti a Sharm. E’ difficile trovarlo qui in Egitto: per i musulmani è peccato toccare carne di maiale. Quindi, per avere prodotti di prima qualità, devo venire a prenderli direttamente.  Mi fermo a Parma per i salumi e per il parmigiano, in Piemonte e in Veneto per i vini (il prosecco va a ruba). E la cosa che mi rende felice è vedere che c’è molta gente che apprezza i miei sforzi: molti italiani, dopo una giornata di mare, vengono a farsi l’aperitivo da me. Anche perché oltre al cibo e ai cocktail si può comodamente vedere la tivù italiana, prenotare escursioni in lingua italiana… Insomma, un servizio a 360 gradi». (di Caterina Zanirato – Gazzetta di Parma)

UN NUOVO CLUB MED IN EGITTO

A dicembre aprirà Sinai Bay, il nuovo Club Med 4 Tridenti di Taba con cui il gruppo francese presidierà la zona e giocherà una carta importante per il rilancio della destinazione Egitto. “Avremo differenti tipologie di camere, tutte vista mare, adatte per famiglie ma anche per coppie”, spiega Andrea Vianello, direttore marketing e comunicazione. Il prodotto sarà al centro anche della strategia invernale del Med

INTERVISTA A MICHELA QUATTROCIOCCHE SUL FILM “SHARM EL SHEIKH”

È pronta a tornare sul grande schermo. Michela Quattrociocche, dopo il successo nella commedia romantica “Scusa ma ti chiamo amore”, sarà a settembre nelle sale con “Sharm el Sheikh”. I suoi modelli? Giovanna Mezzogiorno e Meryl Streep. Il maestro invece è Federico Moccia, colui grazie al quale ha iniziato la carriera. Il sogno infine fare un film con Ferzan Ozpetek: “Mi piacciono le sue storie”, dice lei.

In una breve intervista di 3 minuti l’attrice parla della trama della commedia Sharm El Sheikh in uscita a settembre.

CLICCA SUL LINK PER VEDERE L’INTERVISTA

TORNEO DI TEXAS HOLDEM AL DOMINA CORAL BAY

Appuntamento dal 12 al 19 settembre 2010

I giocatori di poker, o meglio, dell’ormai conosciutissimo Texas Holdem, ancora una volta si siederanno attorno ai tavoli dell’Aladin Casino, la bellissima sala da gioco situata all’interno del mitico Domina Coral Bay. Questa volta non sarà un semplice torneo, ma un vero e proprio Cash Game, piccioli veri sul tavolo insomma!!!!!

Come sempre cercherò di informarmi sui dettagli che potete in buona parte trovare a  questo link

E’ inutile che in questa sede mi dilunghi in dettagli col rischio di fare errori. Al link sopra indicato trovate costi del pacchetto completo, importi dei buy in, regolamento e soprattutto i contatti per sciogliere ogni vostro dubbio.

COCOBONGO: UN NUOVO LOCALE ITALIANO A SHARM

Finalmente è stato inaugurato un nuovissimo locale italiano a Sharm! IL COCO BONGO!
Era parecchio che la comunità italiana di Sharm aspettava l’apertura di questo nuovo locale dove oltre a trovare la cucina toscana si respira un’atmosfera familiare nonostante le generose dimensioni del locale

Indicato quindi soprattutto per chi a Sharm ci vive e non disdegna una buona mangiata. Indispensabile per chi desidera un panino col crudo o con la semplice mortadella, vero e proprio miraggio nei paesi musulmani!

Ma ritengo che presto diventerà anche un punto di ritrovo per i numerosissimi turisti italiani, un luogo in cui incontrarsi e conoscersi, indicato soprattutto a chi cerca qualcosa di più di un’avventuretta con la russa di turno!

Ma chi ama la buona cucina leggendo i suoi menù non può che sentire l’acquolina in bocca! Una vera delizia, sentite qui:

MENU’ CARNE:
ANTIPASTI: misto di salumi e bruschette
PRIMI :tordelli toscani al ragu’o spaghetti alla carbonara
SECONDI: grill mix di carne con salsiccia di maiale pollo manzo o stracci di manzo e pollo con verdure servite su piastra calda in ghisa o tagliata di manzo

MENU’ PESCE:
ANTIPASTI:crema di ceci con calamari, carpaccio di cernia olio e limone,insalata di mare
PRIMI: spaghetti frutti di mare o spaghetti gamberi e zucchini
SECONDI: grill mix calamari seppie e gamberi ,gran fritto misto . birra vino………………………su prenotazione cacciucco alla viareggina

Insomma, anche chi ha pagato l’all inclusive dovrebbe almeno una sera regalarsi una cena particolare! La cucina toscana è veramente eccezionale e siccome i prezzi sono egiziani e non italiani, sicuramente il gioco vale la candela

Il locale dispone di una bellissima terrazza per chi ama mangiare all’aperto e di una parte chiusa con aria condizionata. Musica anni ’70 e ’80, maxischermo, insomma, tutto quello che si piò desiderare per passare una bella serata anche dopo cena.

Presto i gestori hanno intenzione di organizzare Happy Hours, insomma, come ho detto, diventerà in breve tempo un vero e proprio punto di riferimento per la comunità italiana vista la cucina e le dimensioni del locale!

Come arrivarci? a NABQ BAY di fronte al LAGUNA VISTA e al futuro nuovo HARD ROCK CAFE’ nel MALL AL KHAN piu’ o meno al centro della passeggiata…per info 0196911162-3-4

La signora Clara e il marito Pippo (con la maglietta blu) insieme a degli ospiti

Importante: diventa amico su Facebook di CocoBongo per restare aggiornato su iniziative e ingolosirti con i loro menù! Li trovate su Coco Bongo Sharm o cliccando direttamente qui.
TAXI: Un’ultima cosa dedicata soprattutto a chi a Sharm è di passaggio: onde evitare di farvi fregare dai tassisti che ci provano sempre, contattate CocoBongo per chiedere le tariffe dal vostro Hotel o per farvi mandare un taxi direttamente da loro, in modo che la tariffa del taxi sia equa

120710 020910

STASERA ANDIAMO ALL’ALADIN CASINO’ DEL DOMINA CORAL BAY??

VACANZA IN MAR ROSSO CON GIORNATA AL CAIRO??

Volete passare una o due settimane in Mar Rosso e volete infilarci anche una giornata a Il Cairo? Vi piacerebbe ma avete il terrore della giornata di pullman che dovete farvi per andare avanti e indietro partendo da Sharm?

Ecco una soluzione assolutamente da testare.
Un nuovissimo resort eretto a 90 minuti da Il Cairo!

Nel giugno 2008 è stata inaugurata l’ apertura di un nuovo Mövenpick Resort a El Sokhna. Dopo nuove lussuose crociere sul Nilo e il Lago Nasser, Mövenpick Hotels & Resorts ha gestisce ora un resort a 5 stelle a El Sokhna, sulle rive del Mar Rosso.
Il Mövenpick Resort El Sokhna è parte integrante del complesso “El Ein Resort Village” di 62 acri, dotato di una spiaggia privata di sabbia finissima e acqua cristallina. Questo nuovo hotel, situato 55 km a sud del Canale di Suez, e a 90 minuti d’ auto dal Cairo, è progettato per attrarre non solo ospiti da tutto il mondo, ma anche clienti del mercato locale egiziano.

Le 162 stanze e suite dell’ albergo hanno un design contemporaneo e sono tutte con vista mare. Spaziose piscine, un’ intera gamma di attività sportive, un centro benessere e una molteplicità di negozi (compreso un Gourmet Shop) creano un’ esauriente offerta di strutture per l’ intrattenimento e lo svago. I vari ristoranti (il più originale dei quali è situato su una piccola isola nel mare ed offre frutti di mare freschi e prelibatezze alla griglia) assicureranno agli ospiti la migliore scelta culinaria ventiquattr’ ore su ventiquattro. Sale che possono ospitare fino a 160 persone sono a disposizione per conferenze e banchetti. Ogni altro evento per un massimo di 1.000 ospiti può essere celebrato all’ aperto.

Movenpick è una garanzia, le immagini dell’hotel ozzano il fiato. I prezzi non saranno proprio per tutti, ma per chi se lo può permettere credo che ne valga la pena!

Ma udite udite! Smanettando alla ricerca di prezzi e tariffe ho trovato dei prezzi stratosferici!!! 100-150 euro a persona per due notti e tre giorni in mezza pensione! INCREDIBILE! Come la pensione Fiorina di Riccione!

Quindi quasi quasi vale la pena di farci un weekend partendo dall’Italia! Una giornata al Cairo, un paio di giorni su una spiaggia che toglie il fiato…….
Forza, datevi da fare, io posso solo postarvi i link, vi trovate un aereo per il Cairo e la zuppa è pronta! Buona vacanza!!!!!!

Questo è il link per prenotare l’hotel

Per Il Cairo dall’Italia trovate voli low cost con Expedia, Opodo, Edreams ecc

010710   090910

LE PISCINE GALLEGGIANTI DEL DOMINA CORAL BAY

Un’altra cosa che non vi farà mai dimenticare il Domina Coral Bay di Sharm sono le sue immense piscine galleggianti. Adatte prevalentemente a chi ha paura delle acque libere, sono anche spettacolari per chi vuole prendere il sole stando in mezzo al mare dove certamente c’è un giro d’aria migliore. Centinaia di gondole (chiamo così quelle sdraio di plastica che dondolano) sono a disposizione dei villeggianti. Certo, il tutto diventa un po’ affollato, ma una struttura del genere è unica!

Ti metto un filmato per farti capire bene di cosa parlo. Il filmato è un po’ noiosetto, è tutto uguale per quasi 3 minuti, quindi non c’è bisogno che lo guardi proprio tutto!

Se invece quando sei in arrivo a Sharm in aereo, sei seduto sul lato destro che nel 90% delle volte da sul mare, pochi secondi prima dell’atterraggio, guardando la costa puoi riconoscere il Domina Coral Bay abbastanza facilmente in mezzo alla marea di hotel. Come riconoscerlo?? Cerca l’enorme piscina galleggiante! Una volta che l’hai individuata risali con lo sguardo verso l’interno e riconoscerai l’inconfondibile portale di ingresso.
Io sono riuscito anche a fare una bella foto aerea.
In mare è molto ben visibile l’enorme floating (la doppia piscina galleggiante)
Allontanandosi dal mare, in corrispondenza della strada di accesso il famoso portale di ingresso del Coral
Sulla sinistra il favoloso Lago Salato, un vero e proprio laghetto artificiale riempito con acqua marina

Per darti un’idea delle dimensioni del Coral Bay, tieni conto che TUTTO quello che si vede nella foto è Coral Bay, ma non solo, probabilmente non è neppure la metà dell’intero villaggio!!!! Proseguendo verso la sinistra della foto c’è ancora il diving con la sua spiaggia, e la zona termale dell’Elisir, mentre procedendo verso destra la spiaggia privata si allunga ancora almeno di 400 metri e c’è tutta la zona delle ville dove la sera potete fare una meravigliosa passeggiata di svariati chilometri guardando le case che si affacciano sul mare nella più assoluta tranquillità.
Bellissima anche la passeggiata mare che arriva fino al diving da una parte e la zona delle ville dall’altra. Un’altra esclusiva del Coral Bay che offre tante piccole cose che nessun altro ha e che messe tutte insieme fanno assolutamente la differenza!

VERACLUB QUEEN SHARM

Leggendo i vari commenti sulla rete, questo è uno dei villaggi più apprezzati!

Non lo conosco, ma tanti ne parlano bene quindi ti metto una piccola collection di fotografie sul Queen Village

DOMINA CORAL BAY: SCONTI A LUGLIO E A SETTEMBRE

Per  le settimane di luglio e settembre potete acqustare un pacchetto al Domina Coral Bay al prezzo scontato di 575Euro a persona.

Un’ottima occasione per soggiornare in quello che viene da tutti riconosciuto come il miglior resort del Sinai

Trovate la descrizione dell’offerta, valida per partenze da Milano, Verona, Bergamo, Bologna, Roma a questo link:

VISUALIZZA L’OFFERTA

Un pochino più complicato scoprire come prenotare dato che avevo solo la pagina con l’offerta che non prevede possibilità di prenotare online ne di risalire a contatti!! L’offerta è proposta da G40, un network di Agenzie di Viaggio consociate.
Per vedere l’elenco delle agenzie convenzionate seguite il link qui sotto e chiedete della proposta della G40!

ELENCO AGENZIE CONVENZIONATE

SHERATON SHARM EL SHEIKH

Date le numerose richieste che pervengono quasi quotidianamente su sistemazioni alberghiere, comincio da oggi a scandagliare il web alla ricerca di filmati, foto e siti in grado di presentare una parte dei numerosissimi hotel del Mar Rosso.

Ovviamente il mio non vuole essere un suggerimento o un consiglio, ma solo una semplice analisi delle location.

Ove riesca a trovare segnalerò anche il tour operator al quale eventualmente rivolgersi per informazioni dettagliate ed eventualmente prenotare

Se siete a conoscenza di filmati pubblicitari degli hotel o dei tour operator, o anche se volete segnalare dei filmati amatoriali, sarò lieto di concedere spazio ove ritenga che dal filmato si possano trarre utili indicazioni sulla struttura alberghiera.

Come sempre le segnalazioni sono fatte senza alcun fine di lucro, traendo informazioni direttamente dal web

L’hotel che vi descrivo oggi è lo Sheraton di Sharm el Sheikh

Le informazioni sono tratte dal catalogo online di Violatour

Descrizione Generale
Il ViloraClub Sheraton Villas, è parte del complesso alberghiero Sheraton Sharm, situato in prossimità della spiaggia e del Main Hotel.
Ubicazione
E’ posizionato nell’area denominata Al Pasha Coast, in splendida posizione panoramica sulla bella spiaggia sabbiosa lunga 800  m, di fronte all’isola di Tiran. Dista circa 05 km da Naama Bay e 10 km dall’aeroporto.
Servizi
Reception. Galleria negozi con bazar, gioielleria, parrucchiere ed Internet Cafè. Il complesso dispone di sale per conferenze che possono  ospitare seminari e meeting. Numerosi bar (Nubian Tent bar, Stars Studio bar, etc.) sono collocati nei vari punti del complesso, con orari di apertura diversificati, e propongono atmosfere diverse ed internazionali. La ristorazione prevede luoghi tematizzati dislocati nel corpo centrale:  ilWithe Cruiser con servizio a buffet e menù internazionale, il Portofino, aperto sia a pranzo che a cena con piatti tipici italiani e Pizza (a  pagamento); Il Pool restaurant (a pagamento); Hugo’s restaurant in spiaggia (su prenotazione); il Vilorarestaurant La Vista collocato nell’aera  delle Villas, con servizio a buffet, dove è possibile gustare piatti della cucina italiana preparati dallo Chef italiano e piatti della cucina  internazionale con cene tematizzate. Per coloro che alloggiano nelle Villas i pasti sono previsti esclusivamente presso il Vilorarestaurant collocato nell’area delle Villas o presso il ristorante Capri.
Sistemazione
Nell’area Villas sono disponibili 112 camere , ben arredate e dotate di servizi privati, asciugacapelli, aria condizionata regolabile, telefono,  cassetta di sicurezza, frigobar, TV satellitare con ricezione di programmi italiani, balcone o terrazzo.
Il Main Hotel sorge direttamente sulla spiaggia mentre  l’area del Dolphin Resort dista circa 300 metri percorribili attraverso una passeggiata tra i giardini scalanti verso il mare oppure con comodi  “taftaf” (minibus gratuiti), che collegano i vari punti del resort.
Animali Non ammessi.
Spiaggia
Il complesso si affaccia direttamente sull’incantevole spiaggia lunga 800 metri. La spiaggia è attrezzata con ombrelloni e lettini prendisole ad  uso gratuito dei clienti fino ad esaurimento. Un pontile galleggiante consente di attraversare la barriera corallina.
Sport e attività
11 piscine dislocate in varie aree del complesso Sheraton, ne troviamo una anche nell’area delle Villas, alcune arricchite con piccole cascate  ed una adatta per le immersioni. Campo da tennis, campo da beach-volley e Discoteca. In spiaggia c’e’ un Diving Center specializzato in corsi  di immersione ed escursioni marine. L’animazione è curata da un’equipe di animatori ViloraClub che propone intrattenimento esclusivamente  in italiano e dedicato ai nostri ospiti. Garantisce un esauriente programma di attività diurne con: giochi, balli di gruppo, tornei sportivi, etc.Alla  sera spettacoli,  cabaret, giochi e tanta musica anche in spiaggia. Il Miniclub per bambini da 4 a 12 anni, organizza durante il giorno: giochi ed  attività manuali. Tutte le sere: baby-dance presso l’anfiteatro Viloratour. Il centro di Thalassoterapia utilizza l’acqua  marina ed i Sali minerali che abbondano nella costa meridionale della Penisola del Sinai. Ospite sedici sale di trattamenti, jacuzzi, hammam,  vichy-shower, piscine con percorsi terapeutici e salone di bellezza.
Da un altro sito una serie di brevi filmati: finito di vedere il primo potete vedere altri dettagli nei filmati visibili cliccando sulle finestrelle che appaiono alla fine CLICCA QUI PER VEDERLI

UN PROBLEMINO PER SETTEMARI

FONTE: L’ECO DI BERGAMO.IT

Vacanze rovinate per un gruppo di vacanzieri bergamaschi partiti da Malpensa per l’Egitto, destinazione l’Iberotel Borg El Arab, struttura a cinque stelle sulla costa mediterranea del Paese, nuova meta di grido. Il complesso è fresco di ristrutturazione, ma i lavori sembrano non essere ancora terminati. La segnalazione arriva dalla figlia di una vacanziera che, da casa, fa sapere: «Ci sono 180 italiani in questo hotel, che ha aperto domenica 13 giugno, senza i comfort previsti. Vi sembra corretto pagare all’incirca mille euro a testa per una settimana e non potere usufruire della struttura pagata? O non essere trasferiti in una struttura di cortesia?», chiede la ragazza.

«Effettivamente qualche disagio c’è stato – risponde Federico Gallo, direttore prodotto Settemari, tour operator che gestisce il complesso –. Da domenica sera abbiamo iniziato a lavorare per mitigare il disagio dei visitatori alla situazione per noi inattesa e inaspettata».

«All’arrivo del gruppo, verso mezzogiorno, ai clienti sono state assegnate le camere ed è stato servito il pranzo. Non abbiamo avuto alcuna lamentela fino alle 17. Quando i clienti sono andati nelle stanze hanno iniziato a notare piccole magagne: condizionatori che funzionavano male e problemi simili. In tutto erano occupate 100 camere per un totale di 236 ospiti – continua il direttore –. Di questi, la metà non ha avuto nulla da ridire, gli altri hanno avanzato qualche perplessità e solo un ristretto gruppo si è lamentato pesantemente».

Oltre ai disguidi nelle camere, anche alcuni altri servizi non sono ancora pronti come il campo da calcio, il campo da tennis, il centro benessere e il miniclub per i bambini. «Ci siamo scusati con gli ospiti – conclude il direttore – proponendo un pacchetto che comprendeva bevande alcoliche da aggiungere al loro “all inclusive”, un’escursione di una giornata ad Alessandria del valore di 85 euro e un rimborso di 150 euro a testa, che è circa il 20% del costo della vacanza». Nonostante la proposta, alcuni turisti non hanno accettato e hanno chiesto il trasferimento in un’altra struttura.

IN EGITTO COL FAVOLOSO CLUB MED 2

Dopo la stagione invernale trascorsa solcando le acque dei mari caraibici, il cinque alberi di Club Med, recentemente rinnovato dall’architetto d’interni Sophie Jacqmin, naviga ora lungo le coste del Mediterraneo.
Diverse sono le opzioni di navigazione, dalla formula mini-crociere da 3 a 4 notti, alle crociere estive da 7 a 12 notti, al transatlantico, viaggio della durata di 15 notti.
Oltre 75 scali, tra cui alcuni inediti con escursioni libere o accompagnate ad ogni ora del giorno e anche in serata.
E tra le novità dell’estate 2010 di Club Med 2 una crociera di 12 notti tra Libano, Egitto e Libia.

INFO E PRENOTAZIONI

A NOVEMBRE LEZIONI DI TANGO AL CORAL BAY

Anche quest’anno i l Domina Coral Bay, la destinazione più esclusiva nel Mar Rosso, ospiterà TangoconSharm dal 6 al 13 Novembre.

L’evento, giunto alla sua terza edizione, vedrà schierati in pista maestri di altissimo livello, specialisti in vari stili di tango. Uno stile tipico è il tango milonguero, quel  particolare tipo di tango ballato nelle “milongs”  sale da “Tango” diffuse soprattutto nei quartieri centrali di Buenos Aires.

Le dieci lezioni, della durata di un’ora e quindici minuti ciascuna, sono suddivise per livello e con un numero limitato di partecipanti, così da garantire un apprendimento serio e proficuo.

La quota di partecipazione, comprensiva di lezioni di milongas è di 960 euro per persona in camera doppia con trattamento all inclusive, sistemazione Oasis.

Per chi partecipa solo alle serate di milonga e non alle lezioni, la quota di partecipazione è di 730 euro per persona in camera doppia con trattamento all inclusive, sistemazione Oasis.

170610 020910

SE HAI VOGLIA DI VACANZA AL DOMINA CORAL BAY….. QUESTA E’ L’OFFERTA GIUSTA!!!

Molti dei miei lettori conoscono il Coral per esserci stati di persona.
Qualcuno magari lo ha conosciuto solo leggendo i miei post che tentano di descriverlo.

A tutti voglio segnalare questa ottima proposta pescata nel web.
Devo dire che di proposte ne ricevo decine al giorno e non le ho mai segnalate primo perchè non conosco gli hotel proposti, secondo perchè chiunque in due minuti nella rete è in grado di trovare decine e decine di proposte last minute per il Mar Rosso

Questa proposta invece va segnalata in quanto veramente a un prezzaccio e difficile da trovare!

PS ANDATE A RIVEDERVI I POST RELATIVI AL VISTO TURISTICO!!!!


STREPITOSA OFFERTA SHARM EL SHEIKH
Domina Coral Bay Oasis Hotel, Resort, Spa & Casino

Pacchetti settimanali dall’8 maggio al 30 giugno 2010

540 euro in formula ”all inclusive”
Prezzo ridotto del 23% rispetto alle quote da catalogo.

Nessun supplemento singola.

Partenze il sabato da: Milano, Roma, Bologna, Bergamo, Verona

L’Hotel Domina Coral Bay Oasis fa parte dell’esclusivo Domina Coral Bay Resort & Casino, una delle più celebri e più ricercate destinazioni nel Sharm El-Sheikh. Il Resort, esteso su un’area di un milione di metri quadrati, si affaccia sulla bellissima baia di Sheikh Coast, con una magnifica vista sul mare e sull’isola di Tiran.

La struttura offre sistemazioni al livello superiore del Resort offrendo una magnifica vista sull’intera baia. Il Resort mette a disposizione degli ospiti una vasta scelta di servizi tra i quali una pletora di bar, ristoranti e snackbar, un anfiteatro per animazione, mini club e servizio di baby sitting (su richiesta) e piscine per adulti e bambini tra cui 3 splendide piscine galleggianti sul mare. Per trascorrere momenti di relax c’è un’ampia spiaggia privata ed un centro benessere con sauna, bagno turco ed idromassaggio. Mette a disposizione anche una vasta scelta di impianti sportivi tra cui un centro fitness, campi di tennis e beach volley.

Domina Coral Bay Resort & Casino dispone inoltre dello splendido Aladin Casino, di night club-cabaret, e di due sale congressi capaci di ospitare 800 persone ognuna e organizza settimanalmente delle interessantissime escursioni al Cairo e alle Piramidi, sul Nilo e a Luxor, Santa Caterina e Petra.

La quota comprende:
– Volo speciale a/r in classe economica
– Tutti i trasferimenti da/per aeroporti
– Sistemazione in camera doppia con trattamento all inclusive
– Assistenza durante il soggiorno di personale residente Domina Travel
– Tasse aeroportuali
– Supplemento camera singola GRATUITO

La quota non comprende:
– Bevande extra e mance
– Spese di aperttura pratica (€ 60)
– Visto d’ingresso (€ 22) e assicurazione (€ 30)

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a:
Cristiana Burroni – Consulente di Viaggio BCD travel Siena
E-mail: cristiana.burroni@bcdtravel.it
Tel. 347.2472171 (9.00-15.30 lun-ven) – Fax 0577.094631

UNA FOTO AL GIORNO

Tramonto con vista sull’isola di Tiran da una camera del Coral Bay

UN PROGETTO FARAONICO A SHARM

Non si sa ancora molto!
Certo è che sono stati stanziati 5,5 miliardi di dollari.
Certo è che il progetto ha ricevuto l’equivalente del premio Oscar per i progetti immobiliari.
Si parla di costruire, nei dintorni di Sharm, la più grande laguna artificiale del mondo che sarà a sua volta circondata da altre 11 lagune più piccole. Il nome del progetto è City of Stars
Attorno alle lagune sorgeranno numerosi hotel a 5 stelle oltre a 30.000 (trentamila!!!) alloggi di super lusso. L’acqua delle lagune verrà pompata dal Mar Rosso che dista solo 3 chilometri. Una volta riempite le lagune l’acqua verrà continuamente filtrata e purificata. In tal modo i progettisti prevedono di non avere un prelievo costante di acqua del mare, ma di riutilizzare sempre la stessa (ma l’evaporazione l’avranno calcolata??)
E’ previsto anche un faraonico campo da golf, ampie zone commerciali, un museo e perfino un canale navigabile di un chilometro e mezzo.

Numerosi investitori privati si sono uniti alla cordata.
I realizzatori del progetto sono i costruttori della piscina più grande del mondo realizzata in Cile.
A questo primo progetto ne seguiranno altri 3 sempre in Egitto che punta in questo modo a raddoppiare il numero di turisti attualmente attestato sui 13 milioni all’anno.
Il primo, Suma Bay sorgerà 45 km a sud di Hurgada: previsto un porto turistico, un campo da golf 18 buche, 6 nuovi hotel e numerose situazioni abitative tra ville e appartamenti.
Altri due progetti si svilupperanno sulla costa mediterranea, a 150 km da Alessandria.
Il progetto prenderà il nome di Costa Azzurra Nord Egitto. Il primo progetto prevede un’urbanizzazione di 1 milione di metri quadri, il secondo addirittura di 2 milioni!

UN SETTEMARI FUORI CATALOGO A SHARM!

Settemari potenzia l’offerta sul Mar Rosso con un nuovo SettemariClub: è il Sea Club Resort (5 stelle) a Sharm El Sheikh, un’acquisizione talmente recente da non essere inserita nei cataloghi ‘Estate 2010 presentati alla BIT. Con questa novità il numero delle strutture brandizzate dal tour operator sale a 34.  “Crediamo che quest’acquisizione aggiunga un tassello imprtante alla programmazione SettemariClub a Sharm El Sheikh – spiega Federico Gallo, direttore prodotto di Settemari – mancava un resort 5 stelle per famiglie. Ora ce l’abbiamo. È una struttura molto conosciuta sul mercato italiano e che siamo sicuri ci darà grandi soddisfazioni”. In totale, l’estate 2010 vedrà otto bandierine Settemari sventolare sul Mar Rosso, di cui quattro a Sharm. Il nuovo SettemariClub è all’inizio della zona di El Nabq, a soli cinque chilometri dall’aeroporto e circa venti chilometri da Naama Bay. Con i suoi servizi specifici e le piscine naturali balneabili nel reef è un resort particolarmente consigliato per le famiglie con bambini, per i quali è previsto il nuovo programma di animazione ‘Pirati dei Settemari’. La proposta extracatalogo è già stata annunciata agli agenti di viaggi ed il flyer sfogliabile della struttura è già on line sul sito http://www.settemari.it

UN VIAGGIO VIRTUALE AL CORAL BAY

Credo che difficilmente si possano vedere immagini così belle di un albergo!!
Difficilmente Coral Bay potrebbe presentarsi meglio di così sul web!

CONSIGLIO VIVAMENTE LA VISIONE A CHI CONOSCE IL CORAL PERCHE’  RIVIVRA’ EMOZIONI MAI SOPITE,
E A CHI ANCORA NON HA AVUTO LA FORTUNA DI ANDARCI PERCHE’ POTRA’ FARSI UN’IDEA MOLTO REALISTICA DI QUELLO CHE TROVERA’!

Chi non c’è mai stato capirà la passione di tante persone
nei confronti di questo incredibile villaggio

Apri il link riportato in fondo a questo post e resta a bocca aperta!

Scopri decine e decine di ambienti e di paesaggi del Coral Bay

Sfoglia la brochure online e ammira le splendide fotografie

Entra nel virtual tour. Potrai ammirare 23 fotografie realizzate con speciali macchine fotografiche che realizzano una bellissima panoramica a 360°. Col mouse puoi andare a destra, a sinistra, in alto e in basso, avendo l’impressione di essere li e decidere dove volgere lo sguardo! Ti suggerisco di mettere a schermo pieno, perde un filo di nitidezza ma è veramente spettacolare!

E siccome non sarai ancora stanco guarda le foto della galleria

ATTENZIONE: PUO’ GENERARE DIPENDENZA
E CAUSARE IRREFRENABILE VOGLIA DI PARTIRE

Se proprio vuoi guradare fallo a tuo rischio e pericolo!!!
Tieni conto che per vedere tutto il materiale hai bisogno di minimo mezz’ora!
Se hai impegni non entrare adesso, faresti fatica a uscirne!!!

Buona mini vacanza!!!

http://www.dominavacanze.it/it/destinazioni/sharmElSheikh.aspx

UNA NUOVA STRUTTURA DI SUPERLUSSO

Il colosso francese del lusso LVMH investe in Medio Oriente. Il gruppo guidato da Bernard Arnault, con brand come Dior e Louis Vitton nel portafoglio, firmerà due resort in Egitto e Oman, in partnership con l’egiziana Orascom Development Holdings. Sul progetto saranno investiti 100 milioni di dollari, di cui 40 messi sul tavolo dalla società egiziana ed il resto in arrivo da altri investitori, tra cui il sultanato dell’Oman e le banche. LVMH gestirà le strutture e riceverà una percentuale sui profitti.
Le due strutture sfoggeranno il marchio ‘Cavallo Biancò che già campeggia sul resort LVMH sulle Alpi francesi a Courchevel.
Le due strutture apriranno i battenti nel 2012 e saranno composte rispettivamente da 32 ville, la più piccola di 500 metri quadri, con piscina e spiaggia privata per il progetto in Oman e da 40 suite esclusive affacciate sul Nilo, nell’isola di Aswan per l’Egitto.

UNO SPOT DI MEZZ’ORA SUL DOMINA CORAL BAY

Vi segnalo un filmato di 34 minuti che mostra alcune delle attrattive principali del Coral Bay.

Come filo conduttore un’intervista rilasciata da Ernesto Preatoni, ideatore e realizzatore di questo villaggio turistico assolutamente fuori dagli schemi

Viene mostrata la beauty farm Elisir, il Diving Sheik Coast, lo Smaila, la fattoria Ernesto dove vengono prodotti alimenti biologici serviti nei ristoranti

E ancora, flash sugli spettacoli, interviste a VIP, panoramiche assolutamente da vedere e da godere

Nell’intervista viene spiegata la flosofia del villaggio, la cura del verde, la protezione della barriera corallina, il criterio costruttivo del villaggio.

Quindi se sei curios di vedere una parte di questo mega villggio e hai mezz’ora di tempo, clicca sul link

http://www.ilpomeriggio.it/puntate.php?id=20

TEXAS HOLDEM AL CORAL BAY DAL 22 AL 30 MAGGIO

I dettagli stanno prendendo corpo e come promesso vi terrò aggiornati sulle news del torneo di Texas del Coral

Date: 22 30 maggio 2010

Luogo: Aladin Casinò situato all’interno del Domina Coal Bay

Buty in: da 110 a 3000 euro per il VIP Tournemet

Tutti i giorni Tornei Satellite, Tournement  e Sit & Go

Tariffe e prezzi:
da Bergamo, Milano, Roma, Catania, 750 euro con volo A/R Hotel 5* All inclusive, trasferimenti
da Napoli 800 Euro

Info sul sito ufficiale del torneo http://www.pokersharm.com