A SHARM PER UN SOLO WEEKEND

Per chi proprio non riesce a stare lontano da Sharm e non ha la possibilità di prendersi una settimana intera, segnalo che l’agenzia di viaggi Elisir Vacanze in provincia di BL organizza soggiorni di due notti e tre giorni presso vari hotel di Sharm.

L’offerta è prevista dalla fine di giugno alla fine di settembre

Prezzi compresi tra i 400 e i 500 euro

Per maggiori informazioni contattate l’agenzia al sito http://www.elisirvacanze.it o telefonicamente al numero 0435.482740

LE OFFERTE LAST MINUTE PER SHARM

Ecco alcune proposte dei principali tour operator online:

1) Lastminute.com propone una vacanza a Sharm el Sheik con formula roulette in hotel 4 stelle; questo significa che non conoscerai l’hotel fino alla tua partenza ma ti verrà comunque garantita la categoria (4 stelle). Il prezzo last minute Sharm el Sheik Maggio 2010 è di 299 euro comprensivo di volo andata più ritorno dall’Italia.

2) TUI: propone una vacanza di 7 notti presso l’Hotel Park Inn Resort di Sharm el Sheik (4 stelle) con trattamento all inclusive. Il prezzo last minute Sharm Maggio 2010 è di euro 346 comprensive, sempre, di volo dall’Italia.

3) Lastminuteclick: splendido viaggio di 7 notti presso l’hotel 5 stelle Sea Magic situato a Shark’s Bay; il trattamento previsto è quello di soft all inclusive e l’hotel dispone di un’ottima spiaggia privata. Il prezzo last minute Sharm Maggio 2010 è di 400 euro circa.


Quelle sopra elencate sono solo alcune delle proposte che potrete trovare nel web.
La mia segnalazione non vuole essere garanzia di validità della porposta, ma solo un invito a darvi da fare, a informarvi, a ricercare, a chiedere in quanto il mese di maggio è uno dei migliori dell’anno per quanto riguarda clima e temperatura dell’acqua e al contempo per quanto riguarda i prezzi!

LA CACCIA ALL’OCCASIONE E’ APERTA, DATEVI DA FARE!!!!

UNA GIORNATA COMPLETAMENTE DIVERSA

Voglio parlarvi di una destinazione a circa un’ora da Sharm in cui potete passare una giornata assolutamente diversa dalle solite, di cui nessuna guida turistica parla, calati magicamente in un’atmosfera surreale.

Vi sto parlando delle Terme di Mosè, una struttura che si trova a El Tur, cittadina egiziana lontana da ogni circuito turistico! A El Tur vivono principalmente quattro diverse tribù beduine. Dopo aver visitato la chiesa Copta che merita una breve sosta, dirigetevi ai Bagni di Mosè, o Terme di Mosè! La leggenda vuole che le acque termali furono fatte sgorgare da Mosè grazie al suo bastone.

Appena entrati verrete avvolti da una gradevolissima sensazione di pace e di tranquillità. Il parco è un bellissimo palmeto costantemente ventilato da una piacevole brezza proveniente dal mare. Dopo esservi cambiati nelle cabine a disposizione degli ospiti, potrete sdraiarvi nel prato sempre ben curato o sedervi sotto un’ombrellone. Non essendoci sdraio è opportuno che vi portiate degli asciugamani.

La sorgente è ubicata sotto una cupola di bella fattura con finestre dal tipico stile arabo.
L’acqua ha una temperatura molto gradevole. Potrete immergervi scendendo la scalinata in pietra e sedervi sulla seduta che corre tutto attorno alla piscina. Restate immersi tranquillamente godendovi il refrigerio e ammirando la cupola in pietra che vi sovrasta.

Nessuna musica, nessun bimbo che urla, solo il sommesso gorgoglio dell’acqua che va ad alimentare una seconda piscina esterna piastrellata e posta sotto il sole!

E dopo questo rilassante immersione nelle acque termali potrete nuovamente distendervi all’ombra delle palme o al sole. Nessuno vi disturberà, nessuno vi chiederà di comprare qualcosa.  Solo voi e questo sconosciuto impianto termale.

Le acque delle terme sono curative per chi ha problemi di dermatiti o eczemi.

Se non sieta ancora stanchi di silenzio e di tranquillità, prima di tornare nella bolgia fatevi accompagnare a visitare anche le terme del Faraone. Si tratta di una grotta naturale ai piedi della montagna che offre vapori e fanghi sulfurei. Luogo ideale per chi ha problemi alle vie respiratorie, della pelle e dolori articolari. Una sosta nella grotta è indicata a tutti ma si raccomanda coloro che soffrono di cuore o di pressione bassa di utilizzare un po’ di cautela.

AFFITTARE UNA VILLA AL CORAL BAY CON MENO DI 50EURO AL GIORNO!

Ecco una soluzione di vacanza veramente per tutti!
Non vi piacerebbe affittare un villa nello splendido Coral Bay?

Bene, uno degli iscritti al blog affita la sua villa dotata di due camere da letto matrimoniali, due bagni, soggiorno (con divano letto due posti) cucina attrezzata con tutto l’occorrente

Se la villa viene affittata da 4 persone per una settimana il costo è di 50 euro al giorno a testa, se si è in sei il costo scende a 33 euro a testa! Due coppie con due bambini potrebbero veramente approfittare di questa opportunità!
A vostro carico anche le spese di pulizia di fine soggiorno e i consumi, ma di questo potete parlarne direttamente col proprietario che sarà più esaustivo.

Certo una soluzione più dispendiosa rispetto ai normali pacchetti turistici low cost, ma veramente tutta un’altra cosa!

Oltre ai costi segnalati dovrete calcolare il costo dell’aereo e il mangiare, ma vi assicuro che andare a Sharm a comprare il pesce in pescheria e farsi delle belle grigliate in giardino tra amici, non ha prezzo!

Il gusto di cucinarsi un bel sugo a base di pesce e organizzarsi una bella spaghettata tra amici secondo me supera di gran lunga qualsiasi ristorante. E se proprio volete andare al ristorante ma non vorreste andarci con i bambini, avrete la possibiltà di prenotare una baby sitter (a pagamento ovviamente!)

E poi godersi la casa, il suo giardino , il soggiorno, beh, tutte cose che hanno indubbiamente un valore!

Da aggiungere che affittando la villa avrete diritto a tutti i vantaggi di cui godono i proprietari:
navetta quotidiana gratuita per Sharm e Naama Bay (su prenotazione)
sconto del 40% nei ristoranti del Coral
sconto all’Elisir
sconto al diving per immersioni
possibilità di accedere alle spiagge anche nelle zone riservate ai proprietari, molto meno affollate

Quindi se volete maggiori informazioni contattate direttamente il proprietario mandandogli una mail all’indirizzo:    coral.67001@gmail.com

Nel caso altri volessero mettere in affitto le proprie soluzioni abitative, al Coral ma non solo, mi contatti in privato su facebook o mandandomi una mail a: supertroll63@email.it

POCHI EURO PER UN’IMMERSIONE PIU’ SICURA

Due piccoli consigli per gli amici subaquei!

Tutti i sub spendono centinaia e migliaia di euro per acquistare attrezzature molto costose.
Jacket, erogatore e computer la fanno da padrone, ma anche le pinne, la maschera, la muta, costano parecchio e alla fine un’attrezzatura completa ha un costo decisamente rilevante!

Io vado controcorrente e voglio consigliarvi l’aquisto di due oggetti il cui costo non supera i 20 euro, ma che sono fondamentali per la vostra sicurezza

Primo oggetto: la caramella.
Così in gergo è chiamata la valvola che regola il flusso dell’aria tra la bombola e l’octopus.
E’ un nottolino che costa veramente niente! Purtoppo l’uso che ne viene fatto nei diving le rende spesso assolutamente rovinate. Quindi, spendete 5 euro e compratevi la vostra caramella personale, ricordandovi di recuperarla a fine immersione! Eviterete perdite di aria dalle bombole e aumenterete la vostra sicurezza.

Secondo oggetto: lo shaker.
Esistono vari tipi di shaker. Il più comune è un cilindretto di metallo che contiene una pallina. Agitando lo shaker sott’acqua si produce un rumore udibile distintamente a decine e decine di metri di distanza. E’ utile per attirare l’attenzione del compagno il più delle volte per mostrargli un pesce o un corallo, ma in caso restiate impigliati o abbiate un problema, sarebbe veramente difficile attirare l’attenzione degli altri senza questo banale attrezzo da pochi euro!

Mettete questi due oggetti in valigia, e nel caso ve li siate dimenticati, a Sharm trovate numerosi negozi di subaquea.
Uno molto bello è stato da poco aperto all’ingresso di Old Market. Salite la scala che trovate di fronte al Sinai Star (tutti sanno dov’è!) e lo troverete al centro di un piccola zona di negozi!

BUONE IMMERSIONI

NUOVE REGOLE PER I DIVING

A Sharm el Sheikh con il nuovo anno e’ iniziato un grande cambiamento nel campo della subacquea.

20 o piu’ anni fa alcuni italiani sia in veste di imprenditori, aprendo dei diving, e sia come istruttori, offrendo sempre un ottima esperienza e professionalita’, hanno praticamente fatto nascere l’attivita’ subacquea a Sharm richiamando ogni anno migliaia di connazionali.
Da un po di tempo a questa parte le cose stanno cambiando: le nuove disposizioni delle leggi Egiziane stanno creando sempre piu’ difficolta’ ai diving stranieri. Molti hanno chiuso e molti sono allo stato di sopravvivenza a vantaggio degli imprenditori locali.

Quest’anno un nuovo cambiamento: l’obbligo per tutti quelli che lavorano nel campo della subacquea di avere un permesso di lavoro che di fatto rende impossibile poter lavorare regolarmente a molti istruttori italiani che offrivano la propria opera come freelance.
Qualcuno ha già lasciato il paese mentre altri attendono sperando in novità dell’ultimo secondo.
Nelle liste del CDWS, che abilita annualmente tutti i professionisti della subacquea, il calo degli iscritti stranieri e’ impressionante, meno del 10% rispetto ai locali (dati riferiti a fine gennaio).
Ora i posti vacanti sono stati presi da istruttori e guide locali che approfittando della nuova opportunita’ si sono sbrigati a fare corsi di italiano e corsi per diventare istruttori.
Purtroppo anche se sulla carta non risulteranno problemi per il cambio di mano nei fatti la situazione e’ preoccupante. Gia’ molte sono le segnalazioni di problemi piu’ o meno seri date da guide inesperte e moltissime sono le lamentele da parte dei turisti che in barca sono accolti con un “welcome” invece che con un sorridente “ciao, visto che sole?”

Purtroppo la realtà è che la maggior parte dei subacquei è fatta di persone che si immergono una o due volte all’anno, in occasione delle vacanze. Questa realtà unita alla inevitabile poca esperienza di molte guide egiziane, potrebbe essere causa di prevedibili tragedie!

Ricordatevi sempre che il mare è bellissimo ma molto pericoloso! Controllate sempre l’attrezzatura due volte, e immergetevi sempre in coppia, tenendo d’occhio il vostro compagno! SEMPRE, a costo di rovinarvi l’immersione!

Ricordatevi che l’incidente capita d’improvviso, non dà preavviso! Solo il continuo controllo tra voi e il vostro compagno potrebbe risolvere una situazione potenzialmente tragica, in un brutto spavento!

UN NUOVO GRUPPO SU FACEBOOK

Su facebook esistono molti gruppi che parlano di Sharm! Però sono tutti in inglese!
Da oggi ho fondato un nuovo gruppo dove noi italiani possiamo incontrarci e scambiarci velocemente notizie e informazioni.

Mi auguro che la sinergia tra gruppo di FB e questo blog, che piano piano cresce, possa aiutarci tutti a trovare informazioni e a scambiarci consigli e dritte su Sharm, sulle località del Sinai e sul Mar Rosso!

Il nome del gruppo è

Amici di Sharm el Sheikh e del Mar Rosso – Egitto

PASQUA EBRAICA: 20.000 IN SINAI

(ANSA) – TEL AVIV 4 APR – In occasione della Pasqua ebraica 20 mila escursionisti israeliani hanno attraversato il confine fra Eilat e Taba e sono entrati in Egitto. Hanno cosi’ ignorato i ripetuti appelli delle autorita’ israeliane ad astenersi dall’entrare nel Sinai dove – secondo informazioni di intelligence – essi sono esposti al rischio di attentati palestinesi o anche di gruppi che si ispirano ad al Qaida. La Pasqua ebraica dura una settimana e si conclude domani.

PARTY DI PASQUA A LA STRADA – NABQ

LA STRADA è un centro commerciale all’aperto che si trova a Nabq, una ventina di chilometri a nord dell’aeroporto.

Di recente costruzione è composto da decine e decine di negozi con prezzi assolutamente competitivi rispetto ai negozi di Naama Bay e di Old Sharm

Lunedì 3 aprile, in occasione della nostra pasquetta, viene organizzato il Party di Pasqua con attrazioni, giochi e sorprese per tutti

Informazioni dirette contattando 0103680123, sarahfahmy17@live.com

Egitto: “Skype e le chiamate VoIP sono illegali!”

TRATTO DA http://blog.inovaos.it

L’autorità egiziana per la regolamentazione delle telecomunicazioni (NTRA) ha deciso di “rafforzare” la sua legislazione in termini di comunicazioni, bandendo (quasi) tutti gli internet voice services (Skype in testa).

Amr Badawy, presidente di NTRA, ha spiegato che i servizi VoIP offerti dagli operatori mobile egiziani sarebbero illegali perchè vanno a scavalcare in maniera illecita i principali snodi come quello di Telecom Egypt.

E qui starebbe il punto focale della questione. La conseguenza di questo provvedimento è infatti che adesso, per poter effettuare una chiamata internazionale,  il chiamante è costretto a passare attraverso il network mobile di Telecom Egypt, controllato dalle istituzioni in quanto a maggioranza statale.

La telecom egiziana non versa proprio in buone condizioni e si vocifera che questa sia stata una mossa studiata a tavolino per “risanare” le sue casse.

Che sia così o meno, questo è comunque l’ennesimo attacco alla Net Neutrality e alla leale concorrenza di mercato.

Non a caso proprio nei giorni scorsi, in occasione della Giornata Mondiale contro la Cyber Censura, Reporter Senza Frontiere ha inserito l’Egitto tra i “Nemici di Internet” elencati in un report dal titolo “Web 2.0 versus Control 2.0″.

Dove si arriverà?

C’è da riflettere

di sicuro a molti che in Egitto e a Sharm ci vivono la notizia sicuramente non farà piacere!
Quanti soldi si dovranno spendere adesso per comunicare a casa? Chi avesse una valida alternativa a Skype mi faccia sapere!

DIVING A SHARM: IL PIU’ BEL MARE DEL MONDO!!

A tutti gli amanti delle immersioni segnalo il bel sito del Diving Center Sheikh Coast, il diving del Coral Bay

Una volta entrati nel sito selezionate immersioni e vi apparirà un menù a discesa con la descrizione delle più belle immersioni che potete fare con partenza da Sharm.
Per ogni immersione viene segnalata la corrente, il periodo migliore, cosa potete incontrare sott’acqua!

Vi ricordo che il diving di Coral Bay mi risulta sia l’unico che ha il pontile di imbarco direttamente di fronte al diving e pertanto non dovete sopportare trasferimenti dall’hotel al porto sia in andata che al ritorno.
Se siete subaquei o snorkelisti convinti e avete intenzione di fare varie uscite in barca, scegliere Coral Bay vi farà risparmiare parecchie ore che invece di essere sprecate in trasferimenti da e per il porto, potete trascorrere in spiaggia!

Buone immersioni! (Nella foto una bellissima Aquila di Mare)

RISPETTA IL MARE E LA BARRIERA NON TOCCANDO NULLA
E NON DANDO DA MANGIARE AI PESCI!!!
ATTENZIONE ALLE PINNE QUANDO SEI IN IMMERSIONE
E ASSOLUTAMENTE NON CAMMINARE SULLA BARRIERA!
NON FARE COME I RUSSI!!

VISITA IL SITO DEL DIVING DI CORAL BAY
http://ow.ly/1tuTN

La Bottega Italian Bakery apre a Sharm il 2 aprile

Pane italiano e non solo! Dolci, pizze e pizzette, e sfiziosità per tutti in questa panetteria con annesso forno!

Venerdì 2 aprile, alle ore 18:00 viene inaugurata La Bottega, panetteria italiana dove potrete trovare pane e non solo! Potete trovarla nel vicoletto che parte alla destra del piazzale della Metro di Sharm

Tutti sono invitati all’inaugurazione! La panetteria viene gestita da Roberta Salvadori per anni responsabile Guest Relation proprietari del Domina Club!

Ecco l’elenco di quello che potrete trovare:
Filoncino francese, Ciabatta, Focaccia,Pizza a metro e pizzettine, calzoni ripieni,cornetti, bomboloni con crema o Nutella,crostatine e altre squisitezze
PIAZZALE METRO ACCANTO CITRON CAFE

E PER ROBERTA UN CLAMOROSO IN BOCCA AL LUPO PER LA SUA NUOVA LOCATION!!!
ciao Robi, ci vediamo presto!

2010 PASSAGGI AEREI PER SHARM A 1 EURO L’UNO!!

Questa è proprio eccezionale!
Il sito Opodo (www.opodo.it) mette in vendita 2010 passaggi aerei da Roma e altrettanti da Milano con destinazione Sharm.

L’offerta è valida solo nel periodo che va dal
20 luglio – 10 agosto e oltre al costo del biglietto vengono richiesti 35 euro a tratta per spese amministative e aeroportuali

I voli verranno effettuati con i nuovissimi aerei della FishAir con base a Orio al Serio e Ciampino che si specializzeranno su tratte frequentate da sub, amanti delle immersioni e fotografia subacquea. Con un supplemento di solo 10 euro a tratta verranno infatti imbarcate le pesanti attrezzature subaquee. Si prevede che prima dell’estate vengano acquisiti anche slot per le Maldive e Santo Domingo

Fatti i conti un andata e ritorno per Sharm costerebbe 72 euro!!!!!!!!
Assolutamente da bloccare al volo!

Si prevede che tutti i posti verranno venduti nel giro di 24 ore!

http://www.opodo.it

carino il pesce di aprile vero?? ehehhe

SINAI OLD SPICES – UN BED & BREAKFAST A SHARM!!!!

Questa proprio non la sapevo neppure io!

A Sharm hanno aperto un bed & breakfast

Vi riporto la notizia così come l’ho trovata nel web! Se il posto è all’altezza del sito (anche in italiano!) è veramente una figata!

Mi riservo di andare a farci un giro alla prima occasione e di farvi sapere la mia impressione diretta

Per ora mi limito a postarvi il link del sito! Le foto fanno venire voglia di andarci! Sicuramente chi le ha fatte sa il fatto suo!

http://www.sinaioldspices.com/italiano.html

BARRIERA CORALLINA: IL PESCE BALESTRA TITANO

Da oggi inizierò a parlarvi dei coloratissimi pesci della barriera corallina e delle favolose immersioni che potete fare a Sharm.

Prima premessa: non toccate nulla quando siete in acqua. Innanzi tutto perchè la barriera corallina è molto fragile e delicata, in secondo luogo perchè in essa si annidano pericoli da cui è meglio stare lontani. La barriera non è pericolosa se si usa il buon senso. Non toccate il corallo, se avete la sfortuna di toccare o solo sfiorare il corallo di fuoco, passerete due o tre giorni con intensi bruciori. Non toccate la barriera ma osservatela da un metro o due di distanza: se mai doveste avere la sfiga di toccare qualcosa di fianco alla tana di una murena vi assicuro che il suo morso ve lo ricordereste a lungo. E non fate i fighi dicendo “io guardo bene prima”: vi assicuro che a volte noi sub facciamo fatica a vedere una murena anche se ci è stata indicata dal compagno di immersione. D’altra parte la murena vive predando gli altri pesci, se fosse visibile morirebbe di fame! Volete un altro motivo per tenere le zampacce lontane dalle rocce? Potreste imbattervi in un pesce pietra, che possiede aculei velenosissimi! Il suo nome la dice lunga: è un pesce che passa fermo il 90% del tempo e che è IMPOSSIBILE da vedere se non quando si muove! Mi diletto di fotografia subacquea e vi assicuro che più di una volta si vede che il compagno di immersione sta fotografando qualcosa che noi per decine e decine di secondi facciamo fatica a vedere nonostante abbiamo gli occhi posati proprio sopra il pesce. Non avete idea del mimetismo che certi pesci riescono ad ottenere, vi posterò delle foto in cui vi farò capire cosa intendo dire!
Quindi come si suol dire, sia che facciate immersioni che facciate snorkeling, le mani tenetele ferme se non volete pesanti conseguenze!

Dopo questo pistolotto iniziale, oggi voglio parlarvi del pesce dell’immagine. E’ il PESCE BALESTRA TITANO, molto bello, lungo circa 70 centimetri. Lo riconoscete per la sua livrea gialla e blu. Solitamente sta sul fondo e scava nella sabbia a ricerca di cibo. Quindi spesso potreste vederlo col muso a frugare nella sabbia e la coda in alto. Se per caso lo vedete che vi si avvicina rapidamente girategli molto al largo. Depone le uova in nidi circolari nella sabbia e per difendere le sue uova non esita ad attaccare anche l’uomo.  I suoi incisivi fanno molto ma molto male. Quindi se vedete un Balestra Titano osservatelo da almeno 5 0 6 metri di distanza, non avvicinatevi oltre e men che meno non cercate di toccarlo. Primo non ci riuscireste mai, secondo potrebbe staccarvi un dito dato che è velocissimo e mordace! Insieme al pesce pietra è considerato uno dei pesci più pericolosi del reef!

La barriera corallina è favolosa, ma bisogna sapere come comportarsi.

A detta di molti vi immergerete in uno dei mari più belli del mondo. I fondali migliori si trovano in Mar Rosso e alle Maldive. Per coralli e piccoli pesci il Mar Rosso probabilmente è più bello e colorato mentre le Maldive offrono molte più emozioni se volete vedere pesci di grosse dimensioni come squali, mante, tartarughe che ci sono anche in Mar Rosso, ma sono più difficili da vedere.

Nel filmato che potete vedere qui sotto, girato alle Maldive, avete l’opportunità di vedere una serie di comportamenti idioti da evitare assolutamente. Lo scemo è stato fortunato a perderci un pezzo di pinna e non un pezzo di dito!

http://www.youtube.com/watch?v=z66dGbfrDpw

se non si carica il filmato lo puoi vedere su youtube a questo link http://www.youtube.com/watch?v=z66dGbfrDpw

280310  250910

UN NUOVO LOGO PER L’EGITTO

Nelle prossime settimane in Italia dovremmo vedere spesso il logo riportato qui a fianco. E’ stato scelto dal ministero della cultura egiziana per pubblicizzare in Italia le loro proposte turistiche.

DOMINA CORAL BAY: IL NEGOZIETTO DI SILVIA

Silvia vive e gestisce da anni un negozio al Coral Bay.
Il suo negozio è al Diving Center e molti di quelli che passano solo una settimana al Coral neppure vengono a sapere di questo negozio di abbigliamento prevalentemente femminile! Ed un vero peccato perchè il rapporto qualità prezzo di quello che vende è veramente ottimo. La merce la sceglie personalmente dimostrando un ottimo gusto, tanto è vero che è frequentato soprattutto da chi al Coral ci va spesso e ci passa mesi interi. Parlo dei fortunati proprietari!

Ma c’è una cosa che anche molti proprietari non sanno. Nel negozio di Silvia potete acquistare delle bellissime fotografie di pesci che la stessa Silvia ha fatto nelle sue immersioni nel reef del mar Rosso. Foto bellissime, di grande formato, vendute già incorniciate a solo….. non vi dico il prezzo, non ci credereste. Fatevi una passeggiata e andate a vederle, vi assicuro che meritano.

Nel suo negozio potete anche acquistare pinne e maschere, ma soprattutto parei, copricostume, felpe, magliette, collane e monili, insomma, tutto quello di cui abbiate bisogno per vivere a Sharm. Meno assortito il settore uomo, ma ugualmente di ottima qualià felpe e magliette.

Recentemente ha anche un angolino dove vende libri italiani a prezzi della carta straccia! Evitate di portarvi libri che fanno salire il peso del bagaglio rischiando di pagare il sovrapprezzo. Con pochi euro da Silvia un libro da leggere in spiaggia lo trovate sicuramente.

E già che siete al Diving non scordatevi di prendere il caffè italiano al bar!

Il negozio di Silvia fa gli orari del diving, pertanto è chiuso nella pausa pranzo e chiude alle 18 ora Coral!

PS se ci andate salutatela da parte di Marco63!

MA DOV’E’ SHARM???

Quando si da qualcosa per scontato, non ci si rende conto che per molti scontato non è affatto!
Certo, tutti sanno che Sharm è in Egitto, ma molti non credo sappiano che confina con Israele!
Oppure che dall’altra parte del mar rosso ci sia l’Arabia Saudita!

E allora vi posto un paio di cartine
Nella prima si vede il mediterraneo e nel riquadro c’è la penisola del Sinai dove sorge Sharm

Nella seconda in una cartina dell’Egitto ho evidenziato le principali località turistiche del Mar Rosso: Sharm, Hurgada e Marsa Alam.
In questa stessa cartina potete vedere che il Siani a oriente confina in tutta la sua lunghezza con Israele  e potete vedere anche gli altri confini egiziani!

Presto vi posterò una cartina della zona del Siani che ci interessa con Sharm, Naama Bay, Dahab eccetera

IN VOLO VERSO SHARM

Cercando nel web le cartine da pubblicare, ho trovato anche questa che mi sembra molto carina!

E’ lo schema della rotta che un aereo percorre partendo da Milano e andando verso Sharm.
Se avete la fortuna di viaggiare di giorno molte delle cose che descrivo sono assolutamente visibili
Se viaggiate di notte non perdetevi lo spettacolo delle luci di Alessandria e de Il Cairo! Circa 20 minuti di volo durante i quali a terra vedrete milioni e milioni di luci! Uno spettacolo!
Se avete la sfiga di volare con tempo nuvolo dovete accontentarvi di immaginare tutto da questo post!

Come potete vedere si sorvola tutta la costa adriatica per attraversare l’adriatico e puntare verso la Grecia.
Si passa esattamente su Cipro e si punta alla costa africana sulla quale si arriva all’altezza di Alessandria la cui periferia si confonde con quella de Il Cairo

Dopo aver attraversato Suez si arriva sul Sinai

A questo punto se ci fate caso l’aereo compie una virata. Nel 90% dei casi passa sopra la punta del Sinai e lasciando il mare sulla destra sorvola tutta la costa del Sinai, passa sopra Sharm, sopra Naama Bay e atterra.
Negli ultimi secondi di volo alla destra dell’aereo potete vedere l’isola di Tiran.

Al decollo invece sorvolerete le montagne del Siani, quelle dove Mosè ricevette le tavole della legge

PS avete mai realizato che il famoso eposidio in cui il Signore separò le acque del Mar Rosso per far scappare Mosè e il suo popolo dalla persecuzione del faraone, si è svolto proprio qui??

PASQUA A SHARM? PREPARATEVI ALLA FOLLA!

Secondo tutti i bollettini vacanze dei tour operator Sharm sarà la località turistica più gettonata nella settimana di Pasqua!

Prima destinazione extraeuropea, prima destinazione per chi si può permettere almeno una settimana di vacanza.

L’economicità della destinazione unita al meraviglioso ambiente naturale del mar rosso e al sole garantito fanno si che Sharm come sempre svetti in cima alle classifiche.

Preparatevi quindi a ritardi nei collegamenti aerei, file alle reception degli hotel per l’assegnazione delle stanze, folle oceaniche a spasso per Naama bay, immersioni affollate come se foste in un centro commerciale la domenica pomeriggio, ricerca di lettini dove prendere il sole sulla spiaggia.

Un consiglio e una raccomandazione: quando arrivate in aeroporto precedete il pullman dei turisti che vanno al vostro hotel prendendo un taxi. Con 10-15 euro dovreste riuscire a farvi portare in albergo con una mezz’ora di vantaggio sul gruppo. Ciò vi farà guadagnare un sacco di tempo e vi permetterà di scegliere la camera che poi avrete per tutta la settimana. Pochi euro assolutaemnte ben investiti!

Mi raccomando, non toccate i coralli, non date da mangiare ai pesci che hanno gravi danni fisici mangiando pane e alimenti che non si trovano in mare. E se non è chiedere troppo, prima di buttarvi in mare, fate una doccia per togliere dal vostro corpo la crema solare che tanto se ne andrebbe comunque in mare rendendo l’acqua oleosa e danneggiando l’ecosistema. Un piccolo gesto che se fosse obbligatorio ridurrebbe non di poco l’inquinamento del reef!

SHARM EL SHEIKH UN’ESTATE INDIMENTICABILE

Sono iniziate a Sharm le riprese del film Sharm el Sheikh – Un’estate indimenticabile la cui uscita nelle sale cinematografiche è prevista in autunno.

Giorgio Panariello e Enrico Brignano saranno gli interpreti di questo film girato tra Sharm e Roma.

TRAMA DEL FILM: Dopo aver lavorato una vita, Fabio (Enrico Brignano)  è riuscito a comprare la casa dei suoi sogni, stipulando un mutuo trentennale, al limite delle sue possibilità finanziarie. Purtroppo inattesi venti di recessione lo costringono a rivedere i suoi piani. L’azienda per cui lavora è stata inglobata dalla concorrenza e il nuovo presidente, Saraceni (Giorgio Panariello), “un furbetto del quartierino”, è intenzionato a tagliare teste per ottimizzare i costi. Fabio è in ballottaggio con un collega De Pascalis (Maurizio Casagrande): uno dei due è di troppo. Fabio sa bene che alla sua età non può permettersi di perdere il lavoro. Deve trovare il modo per convincere Saraceni di essere un elemento di spicco, su cui fare affidamento. Saraceni è in vacanza in Egitto, a Sharm el Sheikh e quindi… Con la scusa di portare tutti in vacanza Fabio, che odia il mare, convince i suoi a partire con lui per alla volta del Mar Rosso…
USCITA PREVISTA NEI CINEMA: 24/09/2010

SE IN GIRO PER SHARM VEDETE CHE STANNO GIRANDO UN FILM FATE QUALCHE FOTO E MANDATEMELA CHE LA PUBBLICO SUL BLOG!! GRAZIE

VALENTINA VEZZALI A SHARM! IL MITO ITALIANO SBANCA ANCORA!

Podio tutto azzurro nella prova di Coppa del Mondo di fioretto femminile svoltasi a Sharm El Sheik. A vincere è stata, ancora una volta, Valentina Vezzali, alla sua quarta vittoria consecutiva in Coppa del Mondo. La campionessa jesina, in finale, ha superato col punteggio di 9-5 la compagna di sala Elisa Di Francisca. Gradito ritorno sui podio internazionali per Giovanna Trillini, superata in semifinale dalla Vezzali. Al suo fianco l’altra azzurra Ilaria Salvatori, sconfitta in semifinale da Elisa Di Francisca. A testimonianza dell’assoluto dominio azzurro sulle sponde del Mar Rosso, va segnalato il quinto posto conquistato da Claudia Pigliapoco (sconfitta da Elisa Di Francisca).

SCHERMA A SHARM?? ADDIRITTURA UNA TAPPA DELLA COPPA DEL MONDO!

È Andrea Cassarà il re d’Egitto, schermisticamente parlando. Il fiorettista bresciano si è infatti imposto domenica 22 marzo a Sharm El Sheikh nella tappa africana della Coppa del mondo, tornando al successo nella massima challange internazionale: l’ultimo risaliva al 26 maggio 2009, a San Pietroburgo. Finora, nel corso di questa stagione, aveva ottenuto un quinto posto a Copenhagen, un’eliminazione nei sessantaquattresimi a Parigi, un terzo posto a Venezia ed un sesto a Bonn.

Il 26enne di Passirano ha vinto in una giornata trionfale per i colori azzurri. La classifica ha visto infatti al secondo posto Barrera, al terzo Vanni ed Aspromonte, vincitore nella precedente prova di Bonn davanti all’altro italiano Avola. Insomma, è un gran momento per il fioretto azzurro.

Cassarà ha iniziato la giornata di gara superando l’americano Perkins (15-6), prima di liquidare il giapponese Fujino (15-5). Nei quarti ha battuto il polacco Zawada (14-11) per poi scontrarsi in semifinale con Simone Vanni, sconfitto col punteggio di 15-9. La finale con Stefano Barrera non ha avuto storia: il bresciano ha vinto agevolmente: 15-5.

DEVI PRENOTARE AL CORAL BAY??

Molti stanno prendendo last minute per Pasqua
Qualcuno sta già prenotando per le vacanze estive

Nelle agenzie sicuramente vi proporranno la soluzione Oasis o Acquamarine.
Non sono aggiornatissimo sui prezzi, ma fino allo scorso anno queste soluzioni erano le più economiche.
In effetti le camere erano vecchiotte. MA….MA…..MA….

TRIPLO MA!!!!

MA NUMERO 1: nello scorso inverno le camere Oasis e Acquamarine sono state completamente ristutturate.
Si tratta delle prime camere costruite al Coral, quasi tutte destinate alle multiproprietà. Le camere sono spaziosissime!

MA NUMERO 2: se vuoi la vista sul mare e sulla favolosa passeggiata mare del coral, non puoi capitare meglio.
Un consiglio: alla reception fatti assegnare una stanza al primo piano. La vista è migliore essendo più in alto mentre a pianoterra hai la finestra sulla passeggiata quindi per non farti vedere dentro la stanza devi chiudere le tende e di conseguenza perdere il panorama!

MA NUMERO 3: siete esattamente nel centro del villaggio e considerando le dimensioni del Coral è un bel vantaggio. Uscite dalla camera e se non state attenti cadete nella piscina centrale, siete a 100 metri dalla spiaggia, siete nella zona dei negozi, dei ristoranti e del  supermercato. E il bello è che nonstante tutto ciò non c’è casino in quanto le finestre affacciamo sul mare e il rumore della piscina è filtrato da una doppia porta!

MORALE: ASSOLUTAMENTE LA SOLUZIONE MIGLIORE COME RAPPORTO QUALITA’ PREZZO
Parere personale ovviamente! C’è chi non rinuncerebbe mai alle comodità del sultan e del prestige anche se molto più cari!

I gusti sono gustie il bello del coral è che ognuno può trovare quello che cerca e di cui ha bisogno!
Ma sicuramente come rapporto qualità prezzo IO PERSONALMENTE consiglio questa soluzione!!!

Fatemi sapere!

BATTISTA ANCHE SU FACEBOOK

Ho già parlato di Battista e delle sue escursioni che nulla hanno a che fare con quelle organizzate dai tour operator.

Se siete su facebook potete iscrivervi al suo gruppo

Cercate Battista Escursioni e iscrivetevi!

SOLO PER CHI SI FERMA PIU’ DI 4 SETTIMANE!

Questo post è riservato ai fortunati che si fermano a Sharm più di 4 settimane di seguito!
Certo, non saranno tantisimi e sicuramente chi può farlo sa già quello che sto per scrivere, ma meglio dirlo una volta in più che una volta in meno!

Se vi fermate più di 4 settimane avete l’obbligo di volare con Egypt Air, o comunque con VOLI DI LINEA!
Questo in base ad una legge egiziana che obbliga i turisti che soggiornano più di un mese a volare con voli di linea e non con voli charter!
Tenetene conto al momento della prenotazione!  E se il tour opertor cerca di convincervi che non è così fatevi fare una dichiarazione scritta in cui si impegna a rimborsarvi il biglietto di ritorno in caso di problemi. Assisterete ad una retro clamorosa!
State attenti, non sareste sicuramente i primi a vedersi negato l’accesso alla zona di imbarco e a dover acquistare all’ultimo minuto un volo di linea a prezzo pieno!

Paese che vai, leggi che trovi!!

MOLTI NON SANNO CHE AL CORAL C’E’ UN BAR……..

So per certo che molti non sanno che al Coral Bay c’è un picolo bar dove potete trovare cose che gli altri bar del Coral Bay non hanno!

Ehhehe so che questa notizia a volte coglie di sorpresa anche chi è già stato in quel favoloso resort! In effetti è solo un anno che è stato aperto, ma è assolutamente da consigliare!

Il barettino si trova al Diving Center. Innanzi tutto lo gestiscono due ragazze italiane Elena e Tina aiutate da Imad un simpatico egiziano che potete vedere nascosto dietro al suo naso!!! (eheheheh mi ammazza!)

Prima cosa importante: il caffè! Il caffè è fatto con le cialde della Lavazza! (ne ho già parlato nel blog!) Bene, se sentite la voglia di un caffè decente la passeggiata merita senza dubbio.

Seconda cosa importante: i primi piatti! Al mattino in tutto il diving sentirete profumo di sughetti vari e a mezzogiorno con pochi puond potete farvi un bel piatto di pasta! So che un italiano all’estero dovrebbe non cercare la pasta, ma so anche che invece la cerca! E qui la trova visto che è Tina che spignatta e vi assicuro che merita!

Ultima cosa: il bar del diving chiude quando chiude il diving quindi verso le 18.oo ora Coral!
Ora Coral??  Ne parlerò nei prossimi post!

Salutatemi Elena Tina e Imad e….. lasciatemi un caffè pagato!!!
ehehehhehehehe Marco63

QUANTO COSTANO LE SIGARETTE A SHARM???

Purtroppo anche io sono un fumatore!
Ma una delle cose belle di Sharm è il prezzo delle sigarette!

Diciamo che le sigarette più richieste sono le Marlboro che attualmente costano 85 pound (circa 11 euro) a stecca! DIfficile smettere di fumare a Sharm!!!!!

Molto simili e molto fumate dagli italiani residenti a Sharm sono le L&M che costano circa la metà

Vi ricordo che si può portare in Italia una stecca a testa anche se devo dire che le due stecche sono spesso tollerate!

Dove comprare le sigarette? NON compratele dai ragazzi per strada, sono vecchie e infumabili!
Prendetele nei supermercati tipo Metro, Carrefour o 711 a Sharm. Lì siete sicuri!

Ho già parlato di sigarette in un’altro post!

SCUOLA DI TANGO AL DOMINA CORAL BAY

Per tutti quelli che vogliono imparare a ballare in questo sensualissimo modo, segnalo che dal 17 al 24 aprile si svolgerà una settimana di scuola di tango al Domina Coral Bay

Quota da € 949,00 pp
La quota comprende: Volo ITC a/r; Trasferimenti apt/htl/apt; Soggiorno di 7 notti in HOTEL OASIS in camera doppia; Trattamento di ALL INCLUSIVE ; Tasse aeroportuali Italiane; lezioni di tango e milongas serali.

Per informazioni e prenotazioni: 02/55004615/6 – ufficiogruppi@domina.it

TORNEO DI TEXAS HOLD’EM A SHARM

I motori si sono accesi!

La notizia è ufficiale anche se siamo ancora in attesa di dettagli!

Dal 22 al 29 maggio 2010, presso Aladin Casinò del Coral Bay di Sharm si svolgerà un torneo internazionale di Texas Hold’em

Sarà la quarta edizione del torneo di Texas del Mar Rosso, anche se la manifestazione ha cambiato il nome da Red Sea Main Event a Red Sea Poker Cup.

Tradizionalmente al torneo parteciperanno prevalentemente giocatori russi e italiani, che tra l’altro costituiscono la maggioranza dei clienti abituali del Coral Bay.

Verranno effettuati tornei giornalieri con diversi buy in

Ma abbiate pazienza, ad oggi sono ufficiali solo le date. Entro fine mese si dovrebbero avere tutti i dettagli e sicuramente sarò tra i primi a darvele.

Per darvi un’idea, nel frattempo vi posto i costi dei buy in dell’edizione novembre ’09, in modo che possiate farvi un’idea abbastanza sensata.

MI RACCOMANDO, RESTATE SINTONIZZATI SU QUESTO BLOG!

23 Maggio 2009
Torneo Texas Hold’em NL – Freezout
Buy In: 330 €
24 Maggi o 2009
Torneo Texas Hold’em NL – Freezout
Buy In: 550 €
Satellite Main Event – Rebuy
Buy In 110 € (+ rebuy / addon)
25 Maggio 2009
Red Sea Main Event – Day 1
Buy In: 1.100 €
26 Maggio 2009
Red Sea Main Event – Day2
Buy In: 1.100 €
Torneo Texas Hold’em NL – Freezout
Buy In: 330 €
27 Maggio 2009
Vip Tournament
Buy In: 3.000 €
28 Maggio 2009
Torneo Texas Hold’em NL
Buy In: 220 €
29 Maggio 2009
Torneo Texas Hold’em NL – Freezout
Buy In: 550 €

UNA CURIOSITA’ SUL DOMINA CORAL BAY

Un post velocissimo perchè sono quasi le 3 di notte.

Solo per comunicarvi una piccola curiosità su Coral Bay.

All’interno del villaggio (sarebbe forse il caso di dire paese, ma usiamo villaggio!) c’è addirittura un piccolo supermercato.
Già questo meriterebbe questa piccola nota in quanto dubito che in altri hotel ci sia addirittura un supermercato.
Ma la cosa veramente imperssionante sono gli orari di apertura: 24 ore su 24!!!!!

Neppure a Milano o a Roma è possibile trovare un supermercato aperto SEMPRE!

Quindi anche senza uscire dal Coral avrete la possibilità di comperare acqua, biscotti, snack, frutta, bibite, formaggi, affettati (stendiamo un velo pietoso sugli affettati egiziani!!) pane, cioccolata, latte, sigarette e tutto quello che può servirvi per tappare un buco nello stomaco alle 3 di notte quando tornate dalla discoteca.
Trovate ovviamente anche creme solari, shampoo e prodotti per il bagno, pinne e maschere, magliette, cappellini……… insomma, non posso dirvi tutto, fateci un giro!!!!

I prezzi sono più alti dei prezzi che potete trovare a Sharm, ma un servizio del genere ha un costo!
E soprattutto pensate che negli altri hotel avete una scelta molto più limitata e più cara acquistando quello che vi occorre nei bar!!

LE ESCURSIONI DI BATTISTA

Partendo da Sharm si possono fare molte escursioni. Tuttavia devo dire che la maggior parte delle volte sono care e talvolta anche deludenti! Ricorderò sempre una motorata nel deserto fatta con i quad. Un’ora e mezza in fila indiana, senza nessuna possibilità di superare chi mi stava davanti, respirando tonnellate di polvere a 30 all’ora. Inflessibili accompagnatori su moto da cross che percorrevano la carovana dei quad in su e in giù incacchiandosi come bestie con chi usciva dalla fila! Un vero incubo.
La motorata aveva come tappa intermedia la classica cena nel deserto dove altri escursionisti erano arrivati in pullman. Appena ho visto i pullman posteggiati ho dato le chiavi del quad a uno degli accompagnatori e sono tornato indietro col pullman! UN INCUBO!

Altre bellissime escursioni si fanno a Dahab, a Santa Caterina e via dicendo.

Ma in questo post non vi voglio ancora parlare delle escursioni, ma di Battista. Battista è un ragazzo egiziano che possiede 2 taxi e un negozio a Sharm vecchia. Organizza escursioni continuamente, ma dato che si viaggia in taxi, difficilmente ci sono più di dieci o dodici persone. Inoltre può organizzare qualsiasi escursione a gruppetti di 4 persone.
Fatevi portare al parco marino di Ras Mohammed! Uno spettacolo!
Fatevi portare a Dahab, vi assicuro che è tutta un’altra cosa rispetto alle escursioni organizzate dagli hotel.

A questo punto mi chiederete come contattare Battista. La cosa migliore è darvi il suo sito (lo trovate in fondo al post) e pubblicare anche qui la piantina che Battista stesso ha fatto per aiutarvi a trovarlo.

Il suo negozio è appena fuori da Old Market, nella vecchia Sharm. Fatevi portare dal taxi a Tiran Center, il grande centro commerciale situato proprio davanti all’uscita di Old Market. Guardando Tiran Center il negozio di Battista è 50 metri a sinistra. L’insegna è BATTISTA quindi non potete sbagliarvi!
PS nel disegnino quella tratteggiata è una freccia posta in quella che sarebbe la strada e la freccia indica anche la direzione del traffico! Dai, è facile!

Vi consiglio di contattarlo prima per prendere accordi. Il suo telefono e la sua mail le trovate in CONTATTI del suo sito. Se decidete di fidarvi di lui salutatelo da parte mia: abbiamo avuto degli scazzi (non in merito alle escursioni) ma il fatto che ora siamo solo al buongiorno e buonasera quando ci incontriamo,  non deve pregiudicare la sua capacità di far divertire chi va in escursione con lui!!!
Chissà che grazie a voi riesca a riallacciare i rapporti con lui!
Siamo due teste dure e non sarà facile, ma magari voi provateci!!!

www.battistaescursioni.net

DOMINA CORAL BAY

Probabilmente non sono parziale, ma sono profondamente convinto che una struttura come il Domina Coral Bay difficilmente possa trovare un concorrente alla stessa altezza. Essendo un assiduo frequentatore di questo paradiso, potrete leggere molti post nei quali parlerò del Coral non risparmiando anche alcune critiche che comunque spariranno di fronte alle cose positive. Difficilmente potrete trovare un complesso più grande (e non parlo della sola Sharm!).
E questa potrebbe già essere una critica: chi ci sta solo una settimana ci si perde! Nonostante le cartine del complesso che trovate in tutte le reception! Eh già, ho perso il conto, sicuramente di reception ce ne sono almeno 5, ma probabilmente anche di più! Comunque il mio post di oggi voleva solo invitarvi a visitare il sito di questo hotel. Sito che ha ricevuto nomination e premi nel settore dei siti web! All’apertura del sito andate sulla piantina dell’hotel e ammirate le foto a 360° scattati al lago salato! Uno spettacolo! Guardate le foto della beuty farm, guardate le foto del mare di giorno e di notte! E capirete subito perchè amo questo posto!

www.dominacoralbay.com

IL PESCE NAPOLEONE: UNO SPETTACOLO DEL REEF

Chi ha avuto la fortuna di incontrarlo non lo può dimenticare!
Il pesce Napoleone è uno degli abitanti più simpatici del Mar Rosso e in generale delle barriere coralline.

Si riconosce facilmente data la vistosa protuberanza che ha sulla fronte. E’ un pesce di grandi dimensioni, può raggiungere e superare i 2 metri di lunghezza. La sua mole e la sua lentezza e pacatezza fanno si che sia diventato uno dei beniamini del reef.

Se si è abbastanza fortunati da avvistarlo, è facile affiancarsi e nuotare un po’ di tempo accanto a lui che non vi disturberà in alcun modo, quindi ricambiate il suo atteggiamento.

Girellando su youtube ho trovato un bel filmato su questo favoloso animale che si mostra in favore di telecamera con la boca aperta. A proposito, non date mai da mangiare ai pesci, gli danneggiate seriamente il fegato. Non dategli pane, gli gonfia lo stomaco fino alla morte!

Rispettate questo favoloso ambiente, non camminate sulla barriera, state attenti alle pinne quando vi immergete, non toccate nulla e che il corallo di fuoco colpisca chi rovina la barriera!!

PESCA DI ALTURA A SUD DI MARSA ALAM

Nei prossimi giorni forniremo informazioni dettagliate sulla possibilità di pescare in barca nella zona a sud di Marsa Alam.

Ci giunge voce che stanno per varare due splendide barche per la pesca di altura in grado di ospitare 6 persone per tutta la settimana.

Una vacanza completamente immersi nella splendida natura, a bordo di una barca attrezzata di tutto punto per ogni tipo di pesca.

Restate connessi sul blog, prestissimo tutte le info

CORSO DI APNEA A MAGGIO CON GIANLUCA GENONI

Per non sbagliare e non scrivere vaccate faccio un bel copia incolla dal sito di Gianluca Genoni, più volte primatista mondiale di apnea.

Potete vedere il suo sito su www.genoni.com

APNEA e AMBIENTE
progetto di sensibilizzazione alla tutela delle coste del Blue Hole di Dahab rivolto ad apneisti e subacquei
EGITTO, DAHAB BLUE HOLE, 8-15 MAGGIO 2010
Mission: promuovere un sistema strutturato di sensibilizzazione alla tutela dell’ecosistema del Blue Hole di Dahab all’interno di un contest di apnea
Special Guest: GIANLUCA GENONI – pluricampione mondiale di apnea profonda
Un contest creato per un duplice obiettivo:
− ripulire la costa intorno al Blue Hole dai rifiuti abbandonati dai numerosi turisti, costituiti soprattutto da bottiglie di plastica, e lasciare un sistema strutturato di sensibilizzazione alla raccolta dei propri rifiuti per i fruitori del luogo
− riunire apneisti e appassionati del mare da tutta Italia per una settimana di allenamenti e confronti tecnico sportivi sulla disciplina dell’apnea e sul suo possibile coinvolgimento nelle tematiche della tutela ambientale marina
Tutti gli apneisti che lo desiderano potranno essere monitorati nei loro parametri vitali dai
ricercatori del Dan prima e dopo gli allenamenti
L’invito, quindi, a partecipare è per tutti, indifferentemente dal livello delle proprie capacità sportive perché la manifestazione sarà un happening per gli appassionati di apnea e i circoli subacquei di tutta Italia.
La settimana prevede allenamenti quotidiani in assetto costante, lungo un cavo di discesa, con shooting fotografico a cura di Alberto Balbi, direttore Apnea Magazine

LE TARIFFE DEI TAXI DI SHARM

da Sharm Old Market a Naama Bay o viceversa 20 LE
da Sharm Old Market a Hadaba o viceversa 15 LE
da Naama Bay a Hadaba o viceversa 25 LE
da Naama Bay a Aeroporto o viceversa 40 LE
da Naama Bay a Nabq o viceversa 50 LE
da Sharm Old Market a Nabq o viceversa 60 LE
da Hadaba a Nabq o viceversa 60 LE
da Sharm o Hadaba a aeroporto o viceversa 50 LE
da Sharm a Sharks Bay o viceversa 50 LE
da Naama Bay a shark Bay o viceversa 40 LE

Queste sono le tariffe ufficiali. Scegliete voi se trattare fino alla tariffa e poi dare una mancia oppure se cedere prima e considerare la mancia nel prezzo pattuito. E’ più semplice trattare il prezzo al di fuori dai posteggi dei taxi, dato che il tassista sa benissimo che nel giro di pochi secondi arriverà un altro taxi libero.

Sulle strade potete anche salire su dei piccoli pullmini che vi porteranno dove volete al costo di 1 pound a testa. L’inconveniente di questi pullmini è che sono sempre pieni fino all’ultimo posto e che effettuano fermate continue per far scendere e salire passeggeri, generalmente lavoratori egiziani e non turisti. Viaggiare con questo mezzo è molto più lento ma sicuramente vi darà l’opportunità di conoscere i locali!

SHARM NEL FLIGHT SIMULATOR

Questa notizia è proprio carina, per tutti gli appassionati di volo col pc!

Sim Design ha reso disponibile lo scenario che riproduce per Micorsoft flight Simulator 2004 l’aeroporto di Sharm El Sheikh.

Esso riproduce in modo dettagliato il Terminal 2 e 3 e la torre di controllo ed usa texture di base e per la pista dettagliate.

Lo scenario è acquistabile a soli 5,95 € presso SimMarket.

PASSAGGI AEREI: CROCE E DELIZIA

Più che croce e delizia direi solamente croce!

I viaggiatori abituali delle varie tratte Italia-Sharm, si ritengono fortunati quando il volo è puntuale e non ha subito scali aggiuntivi all’ultimo minuto.

Nonostante la località egiziana non possa essere raggiunta dai principali operatori low cost, e che per questo motivo i passaggi aerei per Sharm costano parecchio, la puntualità su questa tratta rimane una chimera!
Ritarti di tre o quattro ore sono purtoppo all’ordine del giorno. Così come scali aggiuntivi in altre localtà italiane o a Marsa Alam.

In questi giorni Meridiana si è fusa con Eurofly dando vita a MERIDIANA FLY
E i dolori continuano!
Ecco i principali titoli apparsi in questi giorni su Google in merito alla fusione:
Meridiana fly avvia procedura per licenziamento collettivo
MERIDIANA FLY: ANCORA PROTESTE A OLBIA, CANCELLATI 5 VOLI
Taglio del personale per Meridiana Fly

QUANTO DARE DI MANCIA?

In questo breve blog vorrei farvi riflettere solo un minuto.

Fateci caso, vedere una donna egiziana è assolutamente raro. Le poche che vedrete, quasi sicuramente appartengono a famiglie egiziane benestanti che sono a Sharm in vacanza, proprio come voi.

A Sharm vedrete quasi esclusivamente uomini, provenienti da Il Cairo o da Alessandria per poter lavorare percependo uno stipendio superiore a quello che percepirebbero nelle loro città di origine. Purtroppo non hanno la possibilità di portarsi a Sharm la famiglia per l’elevato costo degli alloggi a Sharm. Quindi lavorano per tre o quattro settimane consecutivamente per poi avere una settimana di ferie in cui tornare a casa.

Pensate che i normali camerieri dei ristoranti guadagnano la folle cifra di 5 euro al giorno! C I N Q U E euro! E non hanno limiti di orario, si lavora fino a che c’è gente! Oltre al salario hanno diritto di mangiare dove lavorano e di dormire in camere dormitorio che ospitano ognuna 6 persone a stanza!

Quando pensate che sono lenti e pigri, mettetevi nei loro panni: quanto scattereste voi per 5 euro al giorno??
Quando dovete lasciare una mancia pensateci: offrite a questi ragazzi una mancia, offritegli un caffè, pensate che stanno lavorando per mantenere la famiglia!

Basta, non mi va di dirvi altro, alla sensibilità di ognuno decidere come comportarsi.

DOMINA CORAL BAY – LO SMAILA ‘ S

All’interno del Domina Coral Bay, un grandioso complesso turistico realizzato da un italiano, situato tra Naama Bay e l’aeroporto, c’è il locale di Smaila. Per chi non conoscesse Umberto Smaila, ricordo che è uno dei 4 componenti del mitico gruppo I Gatti di Vicolo Miracoli che spopolava negli anni ’80. Indimenticabili le preformance a Drive In, trasmissione cult di quegli anni. Alcune scene mitiche di quella trasmissione stanno rivivendo una nuova giovinezza su Youtube. Cercate Drive In o I Gatti di Vicolo Miracoli per farvi 4 risate.

Settimanalmente arrivano al Coral Bay pullman di comitive di turisti che vengono a vedere lo spettacolo di Umbertone, del quale inserisco una foto trovata su Google!!! Povera canoa!!!

Lo spettacolo è godibilissimo grazie al grande mestiere di Umberto, capace di far cantare di tutto al pubblico presente in sala. Canzoni italiane e internazionali, cantate con trasporto da Umberto e da altri cantanti, trascinano il pubblico per tutta la serata.

Certo che Galeazzi in canoa..!!!!!! :-)

LA PATRIA DEI TAROCCHI

In Italia ufficialmente è vietatissimo vendere griffe tarocche. A Sharm è praticamente impossibile trovare gli originali! Non lasciatevi assolutamente convincere! Tenete conto che a differenza dall’Italia i tarocchi sono regolarmente venduti nei negozi dato che non esistono venditori ambulanti. Borse, borsine e borsette di Luis Vuitton, scarpe di Prada, portafogli e cinture di Valentino e via dicendo. In compenso ci sono tarocchi e tarocchi. Se siete intenzionati ad acquistare questo tipo di merce, vi consiglio spassionatamente di visitare un negozio originale prima di partire dall’Italia, perchè molti degli oggetti che potrete acquistare a Sharm sono talmente tarocchi da non essere copie di pezzi originali, ma frutto della fantasia dei suoi realizzatori. Comperare un tarocco di cui non esiste la versione originale….. vi farebbe smascherare in un attimo da chi se ne intende davvero.

Sulla qualità dei tarocchi c’è molto da dire invece. Nell’ambito di questo mercato esistono vari prezzi. Prima di comperare guardate e confrontate, la qualità dei vari tarocchi varia tantissimo! Esistono pezzi fatti benino e oggetti fatti malissimo. Uno dei negozi a mio giudizio più valido, sta proprio nella piazza dei taxi a Old Sharm, a Tiran Center. Magliette di Ralph Lauren, Lacoste imitate abbastanza bene, portafogli di Prada e di Vuitton, scarpe di Prada.  Ovunque decidiate di comperare il vostro tarocco….. trattate, trattate e trattate fino a che vi lasciano uscire dal negozio senza acquistare. Solo a quel punto potreste aver capito fino a dove poter tirare. Tornate il giorno dopo e acquistate offrendo poco più del prezzo a cui vi hanno fatto uscire dal negozio il giorno prima!

AQUA PARK AD HADABA senza la c!!

In molti aspetti Sharm imita la riviera romagnola!

Fortunatamente non nel mare, che a mio avviso, e anche secondo il parere di molti esperti, resta uno dei migliori al mondo, nonstante milioni di turisti abbiano pesantemente danneggiato la barriera corallina e gli splendidi fondali di questa zona del Mar Rosso.

Ma se Naama Bay ricorda molto Rimini con i suoi moltissimi locali notturni, bisogna andare ad Hadaba per riprovare le emozioni di Acquafan di Riccione. Certo, Aqua Park è molto più piccolo, ma scendendo dai suoi scivoli, l’emozione è la stessa!

Hadaba (in egiziano = collina) è una collina che sorge sopra Old Market. Decine di alberghi e un grosso centro commerciale (Il Mercato) dove potete veramente trovare di tutto. Fulcro di questa zona è proprio il parco acquatico dove potete tranquillamente portare i bambini certi di regalare loro una giornata indimenticabile!

1st EGYPT H.O.G. RALLY

Dall’10 al 13 marzo si svolgerà a Sharm la prima edizione dell’H.O.G. Rally organizzato dalla Harley Davidson

Programma:

Mercoledì 10 marzo
14,30 i concorrenti arriveranno al porto Nuweiba e alle 16 partiranno alla volta di Sharm
18,30 arriveranno al Royal Sonesta di Naama bay

Giovedì’ 11 marzo
giornata libera
ore 18,00 cerimonia di presentazione del rally

Venerdì 12 marzo
ore 07.00 partenza per Santa Caterina
ore 13.30 rientro a Sharm
nel pomeriggio attività rallistiche

Sabato 13 marzo
dalle 10.00 alle 14.00 attività rallistiche
ore 16.00 parata della pace
ore 18.00 cerimonia di chiusura

TUTTE LE INFO SUL SITO:    http://www.egypthogrally.com

CHE C’AZZECCA L’HARLEY DAVIDSON CON SHARM??

Sicuramente molti non lo sanno, ma a pochi chilometri da Sharm c’è un negozio UFFICIALE Harley Davidson

Gli appassionati di questa moto e soprattutto di questa griffe non dovrebbero lasciarsi scappare l’opportunità di acquistare capi originali con uno sconto del 20-30% rispetto ai prezzi che potete trovare in Italia. Non si tratta di una concessionaria, nel senso che non troverete le moto, ma solo capi di abbigliamento ORIGINALE e accessori

Il negozio lo potete trovare sulla strada principale di Nabq, nuovissima località situata circa 20 km a nord dell’aeroporto.
Dite al tassista di portarvi al negozio Harley e se non sapesse dove si trova, fatevi portare alla Metro di Nabq.
Sull’altro lato della strada rispetto alla Metro, in fondo alla zona commerciale (se non ricordo male è proprio l’ultimo negozio!) trovate l’Harley Davidson Store.

Il negozio vende merce assolutamente originale. Potete trovare bandane, giubbotti di pelle, gadget, accessori e molto di quello che potreste trovare in un negozio Harley itliano ma con sconti interessanti. Attenzione, in questo genere di negozi i prezzi sono esposti e non riuscirete a trattare. Provateci solo se nel negozio c’è una donna, la titolare della concessionaria Harley de Il Cairo. Se non c’è lei è tempo perso!

Vi segnalo (e approfondirò il tema in altro post) che a Nabq potete trovare anche il Lewis store al cui interno troverete anche abbigliamento e calzature della Timberland
Questi negozi monomarca hanno merce originale e non vendono tarocchi

PS il tassista da Sharm a Nabq non dovrebbe chiedervi più di 60 LE.  Se vi chiede di più trattate per 120 andata e ritorno facendovi aspettare una o due ore. E’ prassi visto che loro a Sharm ci devono tornare comunque e difficilmente troverebbero chi paga loro la corsa di ritorno

IMPORTANTE: questo blog non ha intenzione di pubblicizzare nessuno. Parlo di Sharm in base a quello che conosco e che so. Affermando che la merce venduta in questo negozio è originale, non intendo in alcun modo offrire alcun tipo di garanzia.
Secondo la mia esperienza e quanto sentito in giro da chi ne sa più di me, la merce è originale, ma invito comunque il lettore a fare le sue verifiche. Ovviamente in alcun modo potrò essere ritenuto responsabile di incauti acquisti! VIGILATE VOI!

Assicuro che eventuali critiche o conferme (non anonimi!) troveranno immediata pubblicazione

VITAMIN SHOP, UN BUON FRULLATO

A Sharm, in Old Market, ha appena aperto Vitamin Shop, un locale dove gustare un buonisimo frullato d frutta take away

Tutto rosa e verde, al locale lavorano 3 ragazzi egiziani e una ragazza inglese, moglie di uno dei tre

Al momento non dispongono ancora di tavolini, tutto è concepito per il take away, ma con sole 18 LE potete gustare un ottimo frullato fatto seguendo le ricette proposte da loro a seguendo la tua fantasia

Io sconsiglio di usare il ghiaccio dato che è fatto con acqua normale e non con acqua minerale (come tutto il ghiaccio fatto a Sharm!)

Ma dato che la frutta esce dal frigorifero nel momento in cui vi preparano il frullato e alla frutta viene aggiunta acqua minerale fredda, non se ne sente assolutamente il bisogno!

LA MOZZARELLA DI BUFALA DI ZIO SEBA

Zio Seba è fantastico! Si è trasferito anni fa a Sharm dedicandosi alla riparazione di pc e di attrezzature da sub.

Ora, stanco di quell’attività, ha cambiato completamente strada!
Dopo aver cominciato quasi per scherzo a fare la mozzarella di bufala che vende ai ristoranti, ha poi iniziato a fare il panettiere!
Focacce, pane italiano, grissine e torte prodotte da Zio Seba hanno iniziato a comparire sulle tavole dei numerosi residenti italiani.

Da qualche settimana ha aperto un piccolo barettino dove ovviamente vende i prodotti che lui stesso prepara. Che io sappia è l’unico posto a Sharm in cui potete gustare un panino col prosciutto crudo, un panino cotto e mozzarella, una piadina romagnola, un panino con la mortadella!

Tutti i salumi sono rigorosamente italiani!

In poche settimane Zio Seba è diventato un punto di riferimento della comunità italiana e dei ragazzi italiani che lavorano nei diving e nelle animazioni degli hotel.

Trovare Zio Seba è abbastanza semplice: fatevi portare alla Metro di Sharm e guardando la Metro, sulla sinistra, due palazzi dopo, vedete una scala esterna che porta a un terrazzino illuminato.
Il piccolo bar di Zio Seba è su quel terrazzo, sempre ventilato.

Un’ultima chicca per gli internauti: da Zio Seba c’è la connessione Internet gratis a disposizione dei clienti!

Buon appetito e se ci andate salutatelo da parte mia! Marco63

DOMINA CORAL BAY – SHARM

Saranno numerosi i post che dedicherò a questo straordinario hotel.
Se avrete la possibilità di soggiornare al Domina Coral Bay, non fatevi scappare l’opportunità, a costo di spendere qualcosina in più!

Molti sono i punti di forza di questa sistemazione, ma al momento ne voglio indicare solamente due, a mio avviso tra i più importanti.

Coral Bay si snoda su un’intera baia (avete capito bene, più che un hotel è un paese!!) Questo comporta che raramente (ossia solo due o tre volte all’anno) a Coral Bay troverete vento o mare mosso!

La straordinaria posizione dell’hotel vi garantisce assenza di vento e di onde 360 giorni all’anno! e credetemi, non è poco!

Parlerò nei prossimi post del Coral, per ora vi segnalo solo due punti assolutamente unici nel panorama degli hotel di Sharm

  1. A Coral Bay disponete della più lunga spiaggia privata di tutto il Sinai! 1400 metri di spiaggia e quando dico spiaggia non intendo gettate di cemento ricoperte da 5 centimetri di sabbia come spesso trovate in altri hotel.
    Se avete l’accortezza di allontanarvi di 300 metri dall’immensa floating avrete la possibilità di sdraiarvi a prendere il sole col vostro vicino di ombrellone a 10 metri di distanza da voi! Credetemi, solo nelle sperdute isole tropicali potrete provare una sensazione del genere
  2. Dedicato agli amanti delle immersioni e dello snorkeling
    Coral Bay è l’unica struttura del Sinai a disporre un Diving con molo privato! Vi sembra poco? Soggiornando in TUTTI gli altri alberghi, per andare a fare un’immersione in barca vi chiederanno di presentarvi con la vostra attrezzatura alla reception dell’hotel un’ora prima della partenza della barca, vi caricheranno su un pullmino, vi porteranno al porto dove respirerete i gas di scarico di centinaia di barche (non scherzo, sono almeno 350 )! E al ritorno sbarco al porto, pullmino e hotel!
    Invece a Coral Bay vi presentate al Diving 10 minuti prima della partenza della barca, prendete la vostra borsa e percorsi 50 metri siete a bordo! E al ritorno due minuti dopo l’attracco sarete sotto la doccia!
    A molti può sembrare un dettaglio secondario, ma i sub che frequentano Sharm sanno perfettamente di cosa sto parlando!

Avrò ancora decine di occasioni di parlarvi di Coral Bay, una struttura unica nel suo genere!
Vi parlerò dei suoi ristoranti, delle sue piscine, della beuaty farm, dell’agricoltura biologica, delle centinaia di ville private al suo interno, del suo casinò, dei suoi nuovissimi 75 nuovi negozi, del locale di Smaila, delle sue 5 linee di autobus interne!
Un mondo a parte!!!!

Se tra le scelte vi propongono il Domina Coral Bay non esitate!!!!

RISTORANTE SINAI STAR A SHARM

Il Sinai Star è un ristorante storico in Old Market di Sharm
E’ conosciuto per la sua cucina di pesce estremamente semplice ma sicuramente molto economica. Intere comitive di turisti affollano questo ristorante che ha fatto la sua fortuna nei primissimi anni del boom di Sharm sfamando migliaia di italiani!

La recente ristrutturazione vale il prezzo della cena.
Difficile vedere un locale più kich e di cattivo gusto!!! ehehehe

Tuttavia la grigliata mista o la frittura di pesce meritano assolutamente per la assoluta freschezza del pesce. Infatti il ristorante serve quasi esclusivamente questi due piatti e da che mondo e mondo la scarsa varietà del menù è garanzia di freschezza dato l’elevato smercio di pesce.

Qualcuno lamenta la scarsa pulizia del locale, ma evidentemente chi lo fa non ha mai visto le cucine dei ristoranti egiziani! Lo standard di pulizia dei locali in egitto è assolutamente diverso da quello a cui siamo abituati in Italia!
Fatevene una ragione, gli egiziani sono cordiali, simpatici ma sicuramente non puliti!!!

VISTO DI INGRESSO SI O NO?


Il visto è un adesivo che può essere applicato direttamente sul passaporto o sulla fiche di ingrezzo fornita a chi entra in Egitto con la semplice carta di identità. Chi desidera entrare con la carta di identità non deve assolutamente scordarsi di portare con se due fototessera dall’Italia in quanto all’aeroporto di Sharm non è disponibile una macchinetta automatica per fare le foto!
Inoltre le fototessera vengono richieste al momento in cui al check in in Italia presentate la carta di identità come documento per l’espatrio. Quindi ricordatevi di portare con voi le fototessera!

E’ bene che tutti sappiano che il visto turistico per entrare a Sharm

NON E’ OBBLIGATORIO!

Molti (tutti che io sappia!) i tour operator inseriscono il visto turistico nel conteggio della quota da pagare per la vacanza a Sharm.
Generalmente il visto venduto dai tour operator costa tra i 20 e i 25 euro! Eheheheh, si dimenticano di dirvi che all’aeroporto di Sharm trovate uno sportello che vende lo stesso visto a 15 dolllari (circa 11 euro!)
Quindi se proprio volete il visto acquistatelo sul posto dopo esservelo fatto escludere dal costo del pacchetto viaggio!

E ora vediamo un attimo se vi conviene o meno fare il visto.
Se volete fare una vacanza rilassante che non prevede escursioni al di fuori del Sinai, non ne avete bisogno.
Se intendete recarvi al Monastero di Santa Caterina, se volete visitare Dahab, se avete intenzione di fare una puntata a Il Cairo e anche se volete effettuare uscite in barca per fare snorkeling e immersioni, allora dovete avere il visto.

Un’ultima avvertenza. Al vostro arrivo in aeroporto dovete decidere se avere o meno il visto.
Se decidete di non farlo, non avrete alcuna possibilità di farlo in un secondo momento in quanto il visto viene timbrato sul vostro documento dalla polizia di frontiera!

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 109 follower