DEDICATO AGLI SNORKELISTI

Molti non avendo brevetti sub, si dedicano allo snorkeling.

Ecco un bel filmato che illustra molto bene quello che è possibile vedere facendo del semplice snorkel

Il filmato si dilunga troppo nelle parti precedenti e seguenti la snorkelata, ma la parte interessante è di ottima qualità e merita senza dubbio!

Buona visione!

30 SECONDI PER SOGNARE CON I DELFINI

Un brevissimo filmato di soli 30 secondi che mostra uno o due snorkelisti letteralmente circondati da delfini a Hurgada!

Che invidia!!!!!!

Si ringrazia Andrea Cossu che postando questo filmato su youtube ha permesso a tutti noi di goderne!

LE IMMERSIONI A SHARM PRENOTALE DALL’ITALIA!

Se le prenoti dall’Italia avrai una cosa in meno da fare quando arrivi a Sharm!

Ecco perchè vi consiglio di prendere contatto prima di partire dall’Italia con uno dei diving più conosciuti di Sharm e certamente uno di quelli gestiti con simpatia e divertimento ma senza mai dimenticare professionalità e serietà soprattutto quando si parla di sicurezza.

E credo sia impossibile trovare un’offerta più conveniente di quella che fanno loro!

Tenetevi forte, questa è la loro offerta:
5 giorni in barca full day
2 immersioni complete al giorno
pasti a bordo
alla cifra di 220 euro!!!!!!

Solo 44 euro per un’intera giornata in barca
con due immersioni e cibo compreso!

E in più non dovrete andare al porto di Sharm per imbarcarvi dato che il Sharm Diving utilizza il pontile privato di un famoso resort di Sharm! Non è cosa da poco credetemi! Quando sarete al porto in attesa che si smaltisca la coda di centinaia di sub che attendono il loro turno di salire in barca capirete a cosa mi sto riferendo!

Il loro motto è: arrivi da cliente e riparti da amico!

E in effetti la loro strategia punto tutto sulla disponibilità e sulla simpatia, sempre presenti e mai a discapito della sicurezza. Contattate PierPaolo su Facebook o direttamente alla sua casella di posta elettronica per prenotare le vostre immersioni e non rischiare l’over booking. I loro posti non sono illimitati e soprattutto in questa stagione è bene prenotarsi con una mail!
Potete anche dare un’occhiata al sito del Sharm Coast Diving in modo da immergervi virtualmente prima di tuffarvi nelle acque del meraviglioso Mar Rosso

Tra l’altro proprio in questi giorni PierPaolo ha incrociato ripetutamente lo squalo balena, confermando una volta di più che la sua fortuna quando si immerge non ha confini! Sta poco alla volta diventando una leggenda e noi abituè di Sharm lo prendiamo in giro ma sotto sotto lo invidiamo perchè veramente ha un culo (scusate il termine!) veramente impressionante!

Per carattere sono molto restio a parlare in questo blog di amici, ma quando sono poporio gli amici ad avere il miglior rapporto qualità prezzo, offrendo la migliore qualità al prezzo più basso, parlarne è inevitabile! E sarebbe sciocco oltre che ingiusto penalizzare il più bravo solo perchè è anche un amico!!!

Guardate il loro sito, confrontate, pensate all’imbarco senza andare in porto, pensate alle tariffe e  alle attrezzature di cui dispongono.
Pensate al fatto che le barche che utilizzano per portarvi sui siti di immersione sono di loro proprietà e non di piccole realtà locali con problemi di vario genere, pensate al fatto che avrete guide che parlano italiano, e poi decidete! Io non ho dubbi!

Per ora mi limito a darvi un consiglio, nei prossimi giorni con un po’ di calma parlerò meglio e più diffusamente di questo diving, perchè veramente lo meritano!
E nell’attesa vedremo se la fortuna di PierPaolo si conferma anche in questa stagione!

LA TESTIMONIANZA DI CHI HA VINTO LA PAURA DEL MARE

Vi posto il link a un blog di una ragazza, che nonostante avesse il terrore di nuotare, in Mar Rosso è riuscita a trovare il coraggio di provare a fare snorkeling e racconta l’emozione che ha provato nel mettere per la prima volta la testa tra le onde del Mar Rosso

Clicca se vuoi leggere il suo post

BARRIERA CORALLINA: IL PESCE BALESTRA TITANO

Da oggi inizierò a parlarvi dei coloratissimi pesci della barriera corallina e delle favolose immersioni che potete fare a Sharm.

Prima premessa: non toccate nulla quando siete in acqua. Innanzi tutto perchè la barriera corallina è molto fragile e delicata, in secondo luogo perchè in essa si annidano pericoli da cui è meglio stare lontani. La barriera non è pericolosa se si usa il buon senso. Non toccate il corallo, se avete la sfortuna di toccare o solo sfiorare il corallo di fuoco, passerete due o tre giorni con intensi bruciori. Non toccate la barriera ma osservatela da un metro o due di distanza: se mai doveste avere la sfiga di toccare qualcosa di fianco alla tana di una murena vi assicuro che il suo morso ve lo ricordereste a lungo. E non fate i fighi dicendo “io guardo bene prima”: vi assicuro che a volte noi sub facciamo fatica a vedere una murena anche se ci è stata indicata dal compagno di immersione. D’altra parte la murena vive predando gli altri pesci, se fosse visibile morirebbe di fame! Volete un altro motivo per tenere le zampacce lontane dalle rocce? Potreste imbattervi in un pesce pietra, che possiede aculei velenosissimi! Il suo nome la dice lunga: è un pesce che passa fermo il 90% del tempo e che è IMPOSSIBILE da vedere se non quando si muove! Mi diletto di fotografia subacquea e vi assicuro che più di una volta si vede che il compagno di immersione sta fotografando qualcosa che noi per decine e decine di secondi facciamo fatica a vedere nonostante abbiamo gli occhi posati proprio sopra il pesce. Non avete idea del mimetismo che certi pesci riescono ad ottenere, vi posterò delle foto in cui vi farò capire cosa intendo dire!
Quindi come si suol dire, sia che facciate immersioni che facciate snorkeling, le mani tenetele ferme se non volete pesanti conseguenze!

Dopo questo pistolotto iniziale, oggi voglio parlarvi del pesce dell’immagine. E’ il PESCE BALESTRA TITANO, molto bello, lungo circa 70 centimetri. Lo riconoscete per la sua livrea gialla e blu. Solitamente sta sul fondo e scava nella sabbia a ricerca di cibo. Quindi spesso potreste vederlo col muso a frugare nella sabbia e la coda in alto. Se per caso lo vedete che vi si avvicina rapidamente girategli molto al largo. Depone le uova in nidi circolari nella sabbia e per difendere le sue uova non esita ad attaccare anche l’uomo.  I suoi incisivi fanno molto ma molto male. Quindi se vedete un Balestra Titano osservatelo da almeno 5 0 6 metri di distanza, non avvicinatevi oltre e men che meno non cercate di toccarlo. Primo non ci riuscireste mai, secondo potrebbe staccarvi un dito dato che è velocissimo e mordace! Insieme al pesce pietra è considerato uno dei pesci più pericolosi del reef!

La barriera corallina è favolosa, ma bisogna sapere come comportarsi.

A detta di molti vi immergerete in uno dei mari più belli del mondo. I fondali migliori si trovano in Mar Rosso e alle Maldive. Per coralli e piccoli pesci il Mar Rosso probabilmente è più bello e colorato mentre le Maldive offrono molte più emozioni se volete vedere pesci di grosse dimensioni come squali, mante, tartarughe che ci sono anche in Mar Rosso, ma sono più difficili da vedere.

Nel filmato che potete vedere qui sotto, girato alle Maldive, avete l’opportunità di vedere una serie di comportamenti idioti da evitare assolutamente. Lo scemo è stato fortunato a perderci un pezzo di pinna e non un pezzo di dito!

http://www.youtube.com/watch?v=z66dGbfrDpw

se non si carica il filmato lo puoi vedere su youtube a questo link http://www.youtube.com/watch?v=z66dGbfrDpw

280310  250910